SCHELETRI NELL’ARMADIO – IL PASSATO RISPUNTA

Il passato. È banale affermare che tutti ne hanno uno, anche se alcune persone hanno un passato che è molto più interessante di altri. Il narcisista è un esperto nel far emergere il passato. Una manipolazione standard che viene utilizzata per sfruttare alcuni eventi, azioni o eventi passati, accaduti o meno, per affermare il controllo e attingere carburante nel momento. Il passato di molti narcisisti viene prontamente dimenticato attraverso il processo di compartimentalizzazione perché il focus del narcisismo è ora, in questo preciso momento, ora in questo preciso momento e ora in questo preciso momento. Ciò significa che una volta che qualcosa è accaduto, evapora nell’etere, cade da una scogliera e viene dimenticato, a meno che, naturalmente, il narcisismo non ritenga che debba essere resuscitato e quindi si respiri nuova vita in quell’evento passato. Questo è il motivo per cui nulla è mai sepolto morto con il narcisista. Come i non morti, qualsiasi cosa pensavi potesse essere affrontata può essere riportata in vita, per venire strisciando fuori dalla terra a causarti un problema ancora una volta.

Tuttavia, non è solo il narcisista che può far tornare il passato e causare un problema ad altre persone. Il narcisista può spesso trovarsi in una situazione problematica come conseguenza del passato che torna a perseguitarlo, quegli scheletri che emergono dagli armadi. In effetti, è in conseguenza del fatto che il narcisista opera con quel senso del diritto, non dimostrando alcuna responsabilità per le proprie azioni e comportandosi con zero empatia emotiva, il tutto mentre persegue gli Scopi Primari, che il narcisista genererà ripetutamente scheletri dal punteggio. Che si tratti di un amante abbandonato, di un amico che è stato usato e gettato da parte, di un membro della famiglia scontento che è stato il capro espiatorio, di un bambino abusato, di una collega che è stata scopata, di un dipendente che è stato maltrattato, di un vicino che è stato molestato, di un partner che è stato gettato da parte, di un coniuge a cui non è mai stato pagato il mantenimento a cui aveva diritto e tanti altri scenari, il modo in cui funziona il narcisista significa che potrebbe esserci un enorme mucchio di quegli scheletri del passato.

Poiché il narcisista tratterà bene le persone solo quando gli fa comodo farlo e poiché litigherà invariabilmente con numerose persone a causa della mentalità narcisistica e dell’assenza di senso del dovere, impegno, coscienza ed empatia emotiva, ciò significa che il narcisista è pronto a creare così tante persone che avranno un’ascia di guerra da impugnare contro il narcisista. Gli ex partner intimi sono stati abusati e abbandonati, gli amici sono stati delusi, i familiari non hanno avuto indietro i soldi che hanno prestato al narcisista, la scuola a cui il narcisista aveva promesso denaro in beneficenza che non sono mai arrivato, il collega che è stato vittima di bullismo al lavoro e tanti altri, tutti con le loro storie da raccontare di maltrattamenti e abusi da parte del narcisista.

Il narcisista normalmente non è turbato da questi individui. Vengono dimenticati perché non gli sono più utili  e se dovessero comparire sul radar, saranno respinti di solito con frasi diffamatorie, “La mia ex, è una pazza, ha reso la mia vita un inferno” , “Mio padre? Non mi preoccupo di lui dopo che mi ha derubato” , “”Jim, ti racconterà ogni sorta di sciocchezze su di me, ma è solo perché sua moglie lo ha lasciato per me, se fosse stato un marito migliore allora non l’avrebbe persa”, “Jenny? Ti annoierà con qualche fandonia su come ho pugnalato alle spalle il consiglio parrocchiale, ma lascia che te lo dica, è lei la traditrice e va in giro a incolpare me”. Se l’individuo del passato dovesse profilarsi all’orizzonte e rappresentare una minaccia al controllo per il narcisista, allora il narcisista annullerà quella minaccia liquidandolo come qualcuno che nutre ingiustamente rancore nei suoi confronti che, naturalmente, è la sfortunata vittima di una persona delusa e squilibrata.

Molte persone, prese dal periodo d’oro del narcisismo, non riescono a conciliare queste accuse con la persona con cui si trovano ad avere a che fare. Semplicemente non concordano. Aggiungi la diffamazione verso la persona che denuncia e la loro riluttanza a vedere il narcisista sconosciuto come incapace di fare quello che descrivono, spesso la persona del passato che denuncia non viene creduta e il narcisista prevale ancora una volta.

Tuttavia, in alcuni casi, l’enorme numero di scheletri che emergono da quegli armadi inizia a dipingere un quadro diverso, inducendo le persone a rivalutare la loro visione del narcisista non identificato. Il narcisista prospera attraverso la compartimentalizzazione e la minimizzazione, ma se emerge un elenco di persone che denunciano, la gente inizia a notarlo. Per molti narcisisti, questo un problema minore a causa della capacità di dividere e conquistare e del fatto che gli scheletri rimangono nell’armadio, lieti di non essere più influenzati dal narcisista e di non sentire il bisogno di cercare di esporre il comportamento del narcisista. Tuttavia, ci sono momenti in cui si verifica l’esposizione e più il narcisista è famoso e di alto profilo (buttaci anche il più ricco – perché il guadagno finanziario spesso spinge all’esposizione), più il rischio aumenta. Non solo è probabile che tali narcisisti abbiano un mucchio più ampio di scheletri nell’armadio, ma il loro raggiungimento o mantenimento della fama li rende un obiettivo più importante perché i media potrebbero avere interesse in ciò che quegli scheletri hanno da dire. Inoltre, gli oppositori del narcisista potrebbero usare ciò che quegli scheletri hanno da dire per intaccare le ambizioni del narcisista e persino far deragliare ciò che stanno cercando di ottenere, ad esempio la rielezione in una corsa politica.

Questo è il problema che ha TOW. Come ogni narcisista, ha creato scheletri da coloro che ha maltrattato in passato e, dato che non è famoso né popolare, ci sono molte persone che vogliono sentire parlare di quegli scheletri e pubblicizzeranno le loro opinioni. Ad esempio, i suoi fratellastri da cui si è disimpegnata hanno avuto molto da dire su di lei, Piers Morgan che una volta la idealizzava si rivoltò contro di lei quando lei minacciò il suo controllo tagliandoci i ponti resta una spina perenne nel suo fianco. Potrebbe non avere molto da rivelare sul loro passato, ma ci si può fidare di lui per cogliere le rivelazioni del  passato di lei per darvi visibilità. Molti vogliono che Trevor Engleson parli del matrimonio, che i vecchi compagni spieghino se il presunto incidente di nonnismo ha avuto luogo e, in quel caso, cosa è successo realmente, che il presunto primo marito si faccia avanti e dica la verità sulla loro unione, che il personale esponga le accuse di bullismo e riveli al mondo la vera situazione che coinvolge i bambini, che le presunte ragazze dello yacht raccontino la sporcizia relativa ai suoi comportamenti a bordo. A causa del suo narcisismo e del modo in cui funziona, TOW ha molti scheletri in agguato nell’armadio e data la sua impopolarità e importanza c’è un pubblico pronto che aspetta e vuole che questi scheletri si facciano avanti e la espongano fornendo la prova dei suoi comportamenti.

Molti osservatori e commentatori hanno espresso sorpresa e sgomento per il fatto che i principali media  non abbiano, nel complesso, esaminato molte delle accuse sul passato di TOW, portando a speculare sull’esistenza di una super ingiunzione che impedisce tali indagini e segnalazioni. Regolarmente, questi commentatori esprimono la loro frustrazione per il fallimento da parte dei giornali e dei media di intraprendere un’indagine approfondita sulle sue precedenti relazioni, sull’operazione finanziaria di Archewell, sulle presunte gravidanze fantasma, sull’esistenza reale dei bambini, se qualcuno vive effettivamente nella villa di Montecito, se era una ragazza di yacht, se conosceva il principe Andrew prima di entrare nella famiglia reale, qual era il suo vero ruolo all’interno di Soho House e altre domande del genere che rimangono senza risposta. Tali indagini avrebbero invariabilmente bisogno di molti scheletri che emergono dai loro armadi, non solo confermando ciò che molti hanno pensato, forse mettendo a tacere speculazioni più stravaganti come semplici voci e dimostrando a coloro che la sostengono ancora che certe accuse sono supportate da prove e che lei è davvero sgradevole e cattiva come molti hanno già realizzato.

Tuttavia, i coraggiosi giornalisti sotto copertura del Tudor New’s Channel sono stati in grado di parlare con alcuni di questi scheletri e, attraverso la nostra reporter itinerante Mary Juana, ci è stato dato qualche spunto in più sul passato di TOW.

Mary parlò per la prima volta con Bruce Dego, un giovane australiano di Maroota, a nord di Sydney.

“Sì, sono stato assunto per fare la guardia del corpo quando Harry e lei sono venuti a Oz durante il loro tour. Sai, quella in cui non riusciva a credere di non essere pagata per una passeggiata. Caspita! Lavorava sodo. Mi è stata assegnata la posizione di Principale fornitore di bibite, il che significava che dovevo soddisfare tutte le sue esigenze di sete. Non mi guardava mai negli occhi, agitava la mano per chiamarmi, agitava la mano per congedarmi e non mi chiamava mai per nome. Chiedeva sempre queste bevande pretenziose chiedendomi se avessi un tè infuso di petali di rosa o un arbusto di barbabietola di carota, le dissi che non li avevamo, ma poteva avere una Passiona, voglio dire, chi non ama una Passiona quando l’asfalto si sta sciogliendo, ma lei si limitò a lanciarmi la sua tazza di tè gridando “Vai a fottere i canguri!” Non posso dire di essere stato un suo fan da allora”.

Non te la caverai mai facilmente quando si tratta dei nostri cugini antipodi parlanti. Bene così, amico! Mary Juana ha anche rintracciato Mike Rotchburns che faceva parte dei servizi di sicurezza a Uvalde dopo la tragedia che ha avuto luogo lì. Aveva questo da dire.

“Ero lì per tenere d’occhio il memoriale, sai, per assicurarmi che nessuno di quei wokeist dai capelli lisci si presentasse e lo trasformasse in una protesta progressista. Uvalde è stata scossa fino al midollo da quello che è successo lì e non potevo credere ai miei occhi quando ho assistito all’arrivo della Moglie di Quello. Avevo intenzione di prendere il teaser, ma poi mi sono detta: “Mike, ricorda cosa ha detto il giudice”, così mi sono calmata. L’ho guardata mentre entrava in un edificio comunale e ho pensato “Mike, devi seguirla, perché avrà in mente qualcosa di subdolo”, e avevo ragione. La guardai da dietro l’angolo mentre si avvicinava a un distributore automatico e tirava fuori dalla borsa un paio di strane palline rosa. Erano su una catena, sai, come un’arma medievale che lei fece oscillare verso il distributore automatico rompendo il vetro. Prese rapidamente i panini, le patatine e le caramelle, se lo infilò nella borsa e corse via ridendo. Beh, potete immaginare il mio disgusto quando in seguito ha cercato di dare questa roba alla comunità come sua donazione. Per fortuna, Sal Ami le disse che se la poteva infilare nel culo e poi la trovai che si filmava seduta sotto un albero, a mangiare le caramelle mentre una lacrima le usciva dall’occhio sinistro. A dire il vero, non è più la benvenuta qui”.

L’esperienza di Mike con TOW trova eco in Hamish McHaggis, che proviene da Crieff in Scozia, ma che lavorava a Buckingham Palace quando TOW era un membro della famiglia reale.

“Era un incubo assoluto. Re Carlo ha i suoi momenti, ma lascia che i membri dello staff più affermati lo chiamino Chuck e la Regina è felice di essere interpellata come Cammy, ma La Moglie di Quello… Dovevi sempre rivolgerti a lei come Vostra Altezza Reale, ogni volta che le parlavi. Vostra Altezza Reale, ecco il vostro pranzo, Vostra Altezza Reale, ha bisogno di un rotolo di carta igienica trapuntato? Vostra altezza reale Harry vi chiede di venire al cottage perché ha fatto di nuovo la cacca. Insisteva anche per essere annunciata ogni volta che entrava in una stanza, che si trattasse di una delle sale di rappresentanza del palazzo, di andare allo scaffale della cartoleria o di entrare in bagno. L’araldo del palazzo si è rifiutato di farlo ed è nella squadra Uno di Chuck, quindi non può essere toccato, quindi mi ha dato questa tromba di plastica economica e mi ha detto che invece io dovevo farlo, altrimenti mi avrebbe segnalato a Omid Scobie come un odiatore. Beh, avevo bisogno di soldi, hai visto il prezzo di un Mars Bar fritto in questi giorni? Non c’è bisogno di dire che non sono un suo fan”.

Finora gli uomini hanno detto la loro sulla Moglie di Quello, ma per quanto riguarda le donne. Mary, dopo un notevole sforzo è riuscita a parlare con un ex dipendente che è stato assunto come membro del personale presso la villa di Montecito. Clee Torres è emerso dall’armadio per dirci questo.

“Ho lavorato lì solo per tre settimane prima di licenziarmi. Era un incubo. Dovevo alzarmi alle 5 del mattino e inviare una serie di e-mail alle persone a nome suo per far sembrare che fosse sveglia e al lavoro. Non si è mai alzata dal letto prima delle 11:00, lasciate che ve lo dica. Poi ho dovuto innaffiare tutte le piante di marijuana e dopo andare al pollaio per portare la colazione a Harry. In effetti lui si comportava bene, diceva sempre “per favore” e “grazie”. Ma sua moglie, no grazie. Ho dovuto rimandare indietro tutti i vestiti che aveva preso in prestito, ho usato uno smacchiatore e poi ho dovuto cuocere il pane alla banana, fare la marmellata di fragole, chiamare Gavin Newsom, guardare HG Tudor, The Royal Grift, The Royal Rogue e i Sidley Twins per vedere cosa stavano dicendo di lei. Dovevo annotare tutto nel suo Grande Libro dei Bastardi che leggeva sempre quando appariva mentre sorseggiava un Bloody Mary. Una volta letto il libro, dovetti aspettare mentre rompeva alcune stoviglie e urlava contro il muro, poi mi disse di chiamare Oprah al telefono. Smisi di provare dopo la terza volta che venivo respinto e dissi a Miss Fancy Pants che era impegnata, ma dubito che mi abbia mai sentito mentre ridacchiava con quel Marcus che aveva la sua suite in casa. Era così maleducata, non diceva mai “per favore”, non diceva mai “grazie” e si aspettava che lanciassi petali di rosa davanti a lei mentre camminava per la casa e li spazzava immediatamente usando una scopa che si aspettava che mi infilassi su per il culo e spazzava come se Satana mi stesse inseguendo. Beh, nessuno ha tempo per questo. Ho deciso di smettere e unirmi al fronte in Ucraina, è molto più rilassante che lavorare per lei “.

Con quest’ultima rivelazione sono sicuro che sarete d’accordo. Un’altra persona del passato che ora si è sentita sicura di condividere la sua esperienza con la Moglie di Quello è Won Hong Lo, che viene da Changsha in Cina.

“Sono venuta a Londra alcuni anni fa. Ero molto emozionata perché il tour operator cinese aveva organizzato una visita speciale con Prince of Pink Pancakes e sua moglie. Ci hanno dato dei pass speciali per incontrarli all’ambasciata canadese. La mia amica era con me ed eravamo come una coppia di scolarette mentre stavamo per incontrare i reali inglesi. Questo avrebbe costituito  la base di molte storie per la mia famiglia una volta tornate a Changsha. Attendemmo pazientemente e poi arrivarono. Harry stava per scendere dalla macchina nera ma poi improvvisamente cadde di nuovo in macchina come se qualcosa lo avesse tirato indietro. Non so, fosse era scivolato su una banana di potere. Invece, apparve sua moglie. Scese dalla macchina e tirò la portiera dietro di lei proprio mentre Harry stava cercando di uscire dalla macchina una seconda volta. Lo colpì in faccia e cadde di nuovo. Il mio amico sussurrò “dovremmo aiutarlo”, ma non conoscevamo il protocollo reale, quindi non facemmo nulla. Sua moglie iniziò a salutare il gruppetto di persone che passavano come se le conoscesse e poi si avvicinò a noi. Sentii il mio spirito sollevarsi mentre stavo per stringere la mano e condividere parole con la vera Duchessa. “Ecco, tieni questo” disse mentre mi gettava addosso il soprabito. Mi passò sopra la testa e il mio amico dovette aiutarmi a toglierlo. A quel punto quella donna maleducata se n’era andata e tutto ciò che ci aveva lasciato era uno strano odore di pantofole da tappeto e umidità. Non mi piace”.

Tutto questo inizia a dipingere un quadro non appena questi scheletri escono dall’armadio e il passato di TOW rispunta da dietro.

Mary Juana è anche riuscita a trascorrere un po’ di tempo con Georgie Muckle, di Alnwick nel Northumberland, in Inghilterra, che ha condiviso la sua esperienza con TOW.

“Sì, qualche anno fa, quando ero studente, facevo la cameriera e ottenni un ingaggio al municipio di Chester. Pensavo che sarebbe stato solo per il sindaco e alcuni pezzi grossi locali, ma poi quando dovetti essere controllato dalla polizia, scoprii che era perché la regina Elisabetta e la Moglie di Quello stavano pranzando in municipio. Ero nervosa, ma una bottiglia di broon mi fece calmare velocemente i nervi. La regina era elegantissima. Indossava quello splendido vestito verde lime ed era davvero astuta. Mi sentì parlare e disse “Oh, un Geordie, haway e merda” Risi così tanto che quasi lasciai cadere i panini su Sua Maestà. Intendiamoci, non mi importava molto della mente di Lady Muck. Era una vera e propria radge. Aveva una faccia per tutto il tempo in cui la Regina parlava e ti guardava come se fossi una merda sulla sua scarpa. L’unica volta che ha parlato con me e con la mia mente, attraverso uno dei suoi leccapiedi, è stato per chiedere “Ma questo pane è stato cotto in modo sostenibile e allevato su erba biologica?” Le risposi diretta: “Probabilmente da Greggs, la bistecca al forno è il piatto principale”. Ma fece solo un rumore come se si fosse cagata addosso e mi fece cenno di andarmene. Notai che passava molto tempo a inviare messaggi a Harry del tipo: “Ricordati di pulirti il sedere” e “Assicurati che la maniglia della porta sia bella calda per quando torno a casa” e “Vedi se William vuole restare a dormire”. Stavo andando a pescare vongole, quindi dopo un po’ smisi di leggerli, ma posso dirvi che non se la sarebbe cavata a ficcare il naso in aria nel posto da cui provengo, nemmeno per sogno”.

Beh, ecco qui. Solo un po’ del passato di TOW che torna a a spuntare di nuovo e una lezione salutare per te sul modo in cui il narcisista usa il passato e il modo in cui il passato può influenzare il narcisista.

Traduzione di PAOLA DE CARLI dal testo originale di H.G. TUDOR