🎗MOSTRARE ORDINE RESTRITTIVO

Showing Restraint (WNAAD).jpg

In certi casi, le azioni della nostra specie necessitano l’ottenimento di un’ingiunzione o di un ordine restrittivo per affrontare certi comportamenti. Ottenerne uno non è sempre così semplice come potrebbe sembrare, anche se molto dipende dal tipo di narcisista con cui si ha a che fare. Puoi spesso contare su una contromisura che è progettata per confondere le acque, intimidirti e / o essere usato come merce di scambio per farti desistere dalla tua azione. Ci si può aspettare la costruzione di prove a sostegno della nostra richiesta. Tuttavia, supponiamo che tu sia riuscito a ottenere l’ingiunzione o l’ordine restrittivo e che non ci sia stata alcuna richiesta incrociata da parte nostra, Obbediremo all’ordine restrittivo che ti sei assicurato?

Non pensare che sia una questione semplice per noi quella di valutare se dovremmo obbedirvi o meno. Devi tenere a mente che ci sentiamo in diritto di fare ciò che ci piace, quando lo vogliamo, dove lo vogliamo e con chiunque scegliamo. Questo include te, probabilmente più che chiunque altro. Operiamo da una posizione di superiorità presunta e non riconosciamo o rispettiamo alcun limite. La presenza di un ordine restrittivo è vista come una terribile e ingiustificata imposizione alla nostra capacità di fare ciò che deve essere fatto. Al fine di capire se ci atterremo ad esso, devi capire come si situa nella dinamica narcisistica. Questo cambia a seconda del tipo di narcisista contro cui hai fatto l’ordine restrittivo.

L’Inferiore. Il Narcisista Inferiore pur avendo un minor autocontrollo, il che significa che la sua furia è più incline ad esplodere, ha anche meno energia e motivazione per imbarcarsi in un riaggancio. In tali circostanze, chiunque consegna l’ordine restrittivo è facile che riceva l’iniziale contraccolpo mentre l’ira dell’Inferiore esplode nel ricevere questa critica. L’erogazione di una simile catena alla sua abilità di fare ciò che gli va equivale ad una critica notevole. Molti ufficiali giudiziari consegneranno l’ordine senza fornire carburante. Lo stesso vale per il giudice, se il narcisista sta partecipando in aula per impugnare l’applicazione. Puoi aspettarti un’esplosione immediata in tali circostanze e l’Inferiore si sfogherà con quelli nelle vicinanze.

Una volta che questa furia si è acquietata, obbedirà all’ordine? L’esistenza dell’ordine agisce per alzare la barra per quanto riguarda i Criteri di Esecuzione del Recupero. Questo rende più difficile la prospettiva di estrarre carburante con successo e quindi anche se c’è un Attivatore di Recupero, l’esistenza dell’ordine restrittivo fa sì che sia meno facile che i criteri vengano soddisfatti. Ecco perché è necessario comprendere come l’ordine restrittivo si inserisce nella dinamica narcisistica.

Le circostanze in cui è facile che il Narcisista Inferiore rompa un ordine restrittivo sono: –

1. Se lo critichi ed accendi la sua furia, ad esempio se lo contatti per telefono. L’innesco dell’ira implicherà che non abbia alcun riguardo per l’ordine e ti dia la caccia per cercare carburante e gestire la ferita che tu gli hai causato. Potrebbe essere che all’Inferiore sia proibito stare nelle tue vicinanze, ma puoi comunque contattarlo se richiesto (se effettivamente in realtà lo vuoi); o
2. Fai qualcosa che abbassa la soglia dei Criteri di Esecuzione del Recupero. Quindi se all’Inferiore succede di vederti da qualche parte, forse per un caso, la presentazione di carburante potenziale in questo modo fa sì che i criteri vengano soddisfatti più facilmente, avrà luogo un riaggancio e l’ordine restrittivo verrà rotto.

L’Inferiore non è preoccupato degli svantaggi della rottura dell’ordine restrittivo.

Il Medio-Rango. Di tutte le scuole di narcisisti, il Narcisista Medio-Rango è quello che è più probabile che obbedisca all’ordine. Questo perché la sua indole passivo-aggressiva non lo conduce a contravvenire all’ordine, combinata con l’innalzamento della soglia dei Criteri di Esecuzione del Recupero come descritto sopra. Dovresti anche notare che ha funzioni cognitive maggiori quindi è ben consapevole degli svantaggi nel contravvenire all’ordine restrittivo e gli effetti conseguenti sulla sua libertà che quindi limiterebbero il suo potenziale di guadagnare carburante. Se il Medio sta per rompere l’ordine, lo farà utilizzando un delegato in sua vece per approcciarti. Questo non verrà fatto in modo aggressivo, ma piuttosto come una recita drammatica implorandoti di fermare questa azione non necessaria e “non possiamo semplicemente parlarci l’un l’altro come persone civili?”. È uno stratagemma tramite una terza parte per farti abbassare la guardia in modo che un riaggancio possa essere effettuato e senza alcuna conseguenza. Se accetti, il recupero non sarà maligno, cercherà carburante positivo al fine di gettare un ponte per continuare a tornare e riprovarci.

Il Superiore. La soglia dei Criteri di Esecuzione del Recupero viene innalzata ma il Narcisista Superiore ha maggior energia e astuzia per far fronte a questa modifica. Ha anche un maggior senso che tutto gli sia dovuto. Il Superiore è ben consapevole riguardo al rovescio della medaglia di contravvenire ad un tale ordine che sarà contro di lui. Saprà che avrà impatto sulle sue possibilità di ottenere carburante e anche che danneggerà la facciata. D’altra parte è motivato e considera la comparsa di un tale ordine come una sfida personale per esibire la propria astuzia e i muscoli manipolativi. Il Superiore non sarà in grado di resistere all’opportunità di giocare ma lo farà in modo da minimizzare i rischi per sé. Avrà l’arroganza di dare per scontato che non verrà preso, ma manca della stupidità di contravvenire ad esso ciecamente. Piuttosto, utilizzerà ogni genere di tattiche per rompere l’ordine ma tramite altri che non hanno alcun legame con lui, si baserà sulla negazione plausibile e la minaccia di rompere l’ordine, per provocare sgomento nella vittima. Il Superiore non vorrà subire gli svantaggi, è cauto riguardo a questo, non vuole che la sua posizione ne sia influenzata e che influenzi la sua facciata accuratamente costruita, ma la tentazione del carburante e il desiderio di vincere superando in astuzia l’ordine restrittivo di norma si rivelano troppo forti. Se c’è un’attivazione e i Criteri di Esecuzione del Recupero vengono soddisfatti, il Superiore riaggancerà ma lo farà in maniera intelligente. Non ci saranno armi volgari e ottuse coinvolte. Il suo obiettivo sarà infrangerlo ma attraverso una manipolazione intelligente, l’uso di altri ed evitando completamente le ripercussioni su di sé.

H.G. TUDOR

Showing Restraint

☆ Benvenuti nel mio blog ☆

Per motivi legati alla privacy preferisco non scrivere il mio vero nome e cognome in questa sede. Mi firmerò STELLA SHELF UNMASKERS, detta SIPSS, in quanto questo è stato il ruolo scelto per me dal narcisista che ha ispirato questo blog e il mio impegno in questa causa. Dopo la mia esperienza con questo soggetto narcisista ho sentito la necessità di studiare a fondo l’argomento del narcisismo al punto che ne ho fatto una missione, e avvalendomi della mia elevata conoscenza della lingue inglese ho deciso di tradurre gli articoli presi dal blog di H.G. Tudor “Knowing the Narcissist”. Tudor è un personaggio a cui è stato diagnosticato un narcisismo maligno, ma che con l’aiuto dei suoi psichiatri ha deciso di descriverci le dinamiche comportamentali e ideologiche delle persone affette da narcisismo patologico secondo il suo punto di vista assolutamente affidabile visto che lui stesso è un narcisista. In questo blog tradurrò personalmente i suoi articoli, che pubblicherò periodicamente in modo da crerare la versione in italiano del blog “Knowing the Narcissist” in tutto e per tutto fedele all’originale. Al momento sono disponibili solo una parte degli articoli, ma sto lavorando quotidianamente per tradurli tutti. Faccio presente che il mio compito è esclusivamente quello di fornire la traduzione degli articoli. Per ogni chiarimento in merito ai contenuti o per consultazioni private potete contattare direttamente l’autore H.G. Tudor sul suo blog che troverete nell’apposito link in calce ad ogni articolo. Detto ciò ritengo opportuno fare alcune considerazioni:

☆ Io non sono una traduttrice professionista e sono disposta ad accettare suggerimenti per un eventuale miglioramento delle traduzioni e proposte di collaborazione perché il lavoro da svolgere è veramente tanto.

☆ Alcune parole o espressioni possono risultare modificate rispetto al testo letterale, ovviamente non mi sono mai distaccata dal significato; questo è stato fatto di proposito per rendere più agevole la comprensione del testo, ed è reso necessario per adattamenti tra la lingua inglese e quella italiana che come è noto presentano alcune differenze di struttura e di sintassi.

☆ Gli articoli tradotti porteranno la stessa immagine di copertina ed il titolo che compare negli articoli originali di Tudor tradotto in italiano; li raggrupperò in album suddivisi per argomenti e saranno consultabili nella sezione “Foto”. Cliccando su ogni immagine si aprirà il relativo articolo. Ogni articolo, essendo non scritto da me ma da HG Tudor, riporterà in calce il nome dell’autore e il link da cui potrete consultare il testo originale, nel pieno rispetto delle regole di copyright.

☆ Nella lingua inglese, com’è noto, non vi è una marcata distinzione dei termini tra maschile e femminile; io per convenzione della lingua italiana ho tradotto tutto al maschile, sia quando si parla del narcisista che quando si parla della vittima. Da tener presente che i concetti possono applicarsi a entrambi i sessi: può esserci un narcisista uomo e una vittima donna, o al contrario una narcisista donna e una vittima uomo; oppure vittima e narcisista possono essere dello stesso sesso in caso di orientamento omosessuale.

☆ Detto questo, spero di dare il mio, seppur modesto, contributo a questa importante causa.

Con affetto ♡

☆ STELLA SHELF UNMASKERS ☆

🌟PRENDITI CURA DI TE

Take Care Of Yourself

Questo pezzo non è come tutti gli altri la traduzione di un articolo del blog di HG Tudor, ma proviene dal mio libro di inglese su cui sto studiando per avere la certificazione ESOL C1. L’inglese studiato a questo livello è interessante soprattutto per la molteplicità di argomenti che ci vengono presentati; si può dire che oltre al perfezionare le capacità linguistiche si imparano anche tante nozioni di cultura generale e di attualità. Lunedì scorso l’argomento era la fine delle relazioni amorose, e il prof. ci ha invitati a leggere questo brano (con relativi esercizi del tipo inserire i verbi mancanti etc). Io immediatamente sono rimasta colpita da questo estratto, perfettamente in tema con l’argomento che tratto in questo blog, e anche perché la donna francese di cui si parla, Sophie, ha fatto praticamente la stessa cosa che ho fatto io dopo la fine della mia relazione con Angelo Arcangeli: dopo aver ricevuto una mail dal suo ragazzo dove le annunciava la chiusura della relazione ha fatto della sua sofferenza un’arte da comunicare alle persone. Dall’estratto della mail che ha pubblicato si evince che anche il suo ex è un Narcisista di Medio-Rango o Covert come quello con cui ho impattato io, e pure il registro comunicativo è molto simile. Allo stesso modo io come lei, due anni fa ho creato questo blog, una pagina facebook e un libro. Lei essendo una donna senza dubbio con molteplici capacità, al contrario di me, non è rimasta nell’ombra ma è stata notata. Io essendo nata perdente non avrò senz’altro il suo successo, non finirò nelle mostre nei teatri, tantomeno nei libri d’inglese, ma mi accontento di finire su questo blog, dato che qua sopra sono colei che fa e disfa, e di avere anche solo una manciata di persone che leggano le mie traduzioni e le mie sporadiche riflessioni, perciò ho fatto la traduzione di questo pezzo e la posto qua, aggiungendo che stimo molto questa Sophie e mi piacerebbe conoscerla. Chissà, magari se le capita di imbattersi in questo blog mi contatterà.

L’esibizione di Prenez soin de vous (Prenditi cura di te) è stata prima un enorme successo alla Biennale di Venezia e poi alla Biblioteca Nazionale di Parigi. Da allora ha girato in Europa e in America ed è stato pubblicato un libro con lo stesso titolo.

Un giorno, il cellulare di Sophie Calle fece bip. Era un’e-mail dal suo ragazzo. La stava scaricando per messaggio, aggiungendo che faceva più male a lui di quanto non ne facesse a lei. Ecco un breve estratto.

Qualunque cosa accada, devi sapere che non smetterò mai di amarti a modo mio – il modo in cui ti ho amato da quando ti conosco, che rimarrà parte di me e non morirà mai … Vorrei che le cose fossero andate diversamente. Prenditi cura di te…

Sophie aveva il cuore spezzato. Ma è una delle artiste francesi all’avanguardia più conosciute, specializzata nel trasformare il dolore privato in arte pubblica, e due giorni dopo aver ricevuto l’e-mail ha avviato un nuovo progetto.

Ho ricevuto un'email che mi diceva che era finita.
Non sapevo come rispondere.
Era quasi come se non fosse stata pensata per me.
Si è conclusa con le parole "Abbi cura di te".
E così ho fatto.
Ho chiesto a 107 donne, scelte per professione o competenze,
di interpretare questa lettera.
Di analizzarla, commentarla, ballarla. cantarla.
Dissezionarla. Leggerla sino allo sfinimento. Comprenderla per me.
Rispondere per me.
È stato un modo per prendermi il tempo di sciogliermi.
Un modo di prendermi cura di me stessa.

Le donne a cui Sophie ha inviato l’e-mail, includevano un’attrice, un redattore, una cantante lirica, un criminologo, un linguista, un paroliere e sua madre. Ha chiesto loro di leggere l’email e di analizzarla o interpretarla in base al loro lavoro, mentre lei filmava o fotografava il risultato. La madre di Sophie, che chiaramente la conosce chiaramente, ha scritto:

Lasci e vieni lasciato, è il nome del gioco, e per te questa rottura potrebbe essere la fonte di una nuova opera d’arte – sbaglio?

L’editore ha ridicolizzato la grammatica del fidanzato, il paroliere ci ha scritto una canzone e il criminologo ha detto dell’autore della mail:

È orgoglioso, narcisista ed egoista (dice “io” più di 30 volte in una lettera con 23 frasi). È possibile che abbia studiato letteratura. Probabilmente preferisce il jazz al rock. Immagino che indossi maglioni a collo alto piuttosto che giacca e cravatta. Deve avere fascino, ma non essere propriamente bello. È un autentico manipolatore, perverso, psicologicamente pericoloso e/o un grande scrittore. Da evitare a tutti i costi.

È stata la terapia per Sophie che ha cominciato rapidamente a superare la fine della sua relazione. ‘Dopo un mese sono stata meglio. Non c’era sofferenza. Ha funzionato. Il progetto aveva sostituito l’uomo”.

Con il senno di poi, l’ex di Sophie quasi certamente avrebbe voluto seguire il suo primo istinto (Forse sarebbe meglio dire quello che ho da dirti faccia a faccia). Anche se lui non viene nominato nella presentazione, è una scommessa sicura che quando in futuro scaricherà di nuovo la sua partner non dirà mai più: “Abbi cura di te”.

CHRISTINA LATHAM-KOENIG, CLIVE OXENDEN, JERRY LAMBERT – “ENGLISH FILE OXFORD C1”

🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – AGGIORNAMENTO PARTE 12

A Very Royal Narcissist – Update Part 12

Dopo il “Vertice di Sandringham” sono state decise diverse questioni relative al Duca e alla Duchessa del Sussex. Ecco l’ulteriore analisi sulla saga in corso. Le mie osservazioni sono in grassetto e corsivo.

1. Dichiarazione di Buckingham Palace

Buckingham Palace ha rilasciato una dichiarazione. Questa viene prodotta di seguito con una spiegazione di come questo si collega al comportamento di Meghan Markle per permettervi di comprendere il funzionamento della mente narcisista. Ricordate, l’aver stabilito che lei è una narcisista è avvenuto sulla base di una serie completa di materiale in articoli precedenti (molto di esso risalente a prima che diventasse la Duchessa del Sussex) e quindi l’analisi si basa sul comportamento e sulla reazione attraverso la lente del narcisismo.

“Il Duca e la Duchessa del Sussex sono grati a Sua Maestà e alla Famiglia Reale per il loro costante supporto mentre si imbarcano nel prossimo capitolo della loro vita. (Falso Apprezzamento e Gestione della Facciata – ci avete dato (mi avete dato) ciò che voglio, ovvero il controllo e sebbene questa necessità di controllo sia inconscia, ciò mi consente di essere apparentemente gentile in risposta. Questa è una forma benigna di manipolazione – come fare un complimento, comprare un regalo, portarti fuori a cena quando viene eseguito da un narcisista. L’atto di fare un complimento non significa che una qualcuno sia narcisista, ma quando viene stabilito che una persona è narcisista attraverso l’analisi di un modello di comportamenti sostenuti, allora tutto ciò che questa persona fa è una Manipolazione Benigna o una Manipolazione Maligna. Questi sono atti necessari per consentire al narcisista di controllare le persone, in modo positivo o in modo spiacevole o addirittura orribile. La Duchessa del Sussex aveva necessità di controllo e come spiegato nei primi articoli di Una Narcisista Molto Reale, ciò significava lasciare il Regno Unito con l’accordo del “fare un passo indietro”. Questo non è stato impedito, pertanto Miss Markle mantiene il controllo e ciò consente a lei (e al principe Harry, che riga dritto in quanto Fonte Primaria Intima in preda al controllo) di esprimere gratitudine. Quello di lui, essendo un non-narcisista, è genuino e non ha altra ragione che il ringraziamento. Quello di lei è una manipolazione ed è inconscia e istintiva. “Avete fatto quello che voglio, avrete una ricompensa, sarò gentile con voi.”

“Come concordato in questo nuovo accordo, essi comprendono che sono tenuti a fare un passo indietro dai doveri reali, compresi gli appuntamenti militari ufficiali. Non riceveranno più fondi pubblici per i doveri reali. (Accordo Solo Quando il Controllo è Stato Raggiunto – non illuderti non avrai mai alcuna garanzia di fare fare a un narcisista qualcosa che desideri. Se succede, è perché il narcisista voleva che accadesse. Se la pensi diversamente, è un errore onesto che deriva dall’incapacità di comprendere cosa sia il narcisismo e dall’impatto del Pensiero Emotivo fuorviante. I Sussex volevano fare un passo indietro dai doveri reali, affermare che “capiscono che sono tenuti a fare un passo indietro dai doveri reali” fa sembrare che questo sia stato loro imposto, non è così: era una richiesta di affermazione del controllo da parte di Miss Markle: ha quello che vuole e quindi non ha problemi con una simile osservazione. E il fatto di non ricevere più fondi pubblici per i doveri reali, questo è sicuramente un duro colpo per la grandiosità di un narcisista (si noti che non tutti i narcisisti operano con grandiosità)? Non in questo caso. Questo a causa della Grandiosità e del Pensiero Magico. La Grandiosità sarà che i Sussex non hanno bisogno di fondi pubblici per i doveri reali e si abbinerà con il Pensiero Magico che saranno in grado di generare una serie di flussi di reddito da molteplici mezzi commerciali (che è parte dello scopo di fare un passo indietro dai doveri reali) e che lo faranno in ampia misura e con successo.

“Con la benedizione della Regina, i Sussex continueranno a mantenere i loro patrocini e associazioni privati. Sebbene non possano più rappresentare formalmente la Regina, i Sussex hanno chiarito che tutto ciò che fanno continuerà a sostenere i valori di Sua Maestà. (Gestione della Facciata e Falsa Promessa Futura – di nuovo, poiché Miss Markle ha ottenuto ciò che voleva e sente di avere il controllo, è abbastanza facile affermare che essi sosterranno i valori di Sua Maestà. Inoltre, un narcisista dichiarerà che farà qualcosa nel futuro come mezzo per controllare l’ORA, che è ciò per cui il narcisismo si adopera. Se il narcisista realizzerà o no l’evento futuro, è in gran parte irrilevante, perché lo scopo dell’intenzione dichiarata è controllare il momento e al momento in cui giunge l’evento futuro, la posizione del narcisista rispetto al controllo sarà cambiata: il senso del diritto del narcisista, la mancanza di empatia emotiva e la mancanza di responsabilità fa sì che l’evento futuro potrebbe essere mantenuto, ma di nuovo, solo se ciò serve per la necessità di controllo del narcisista: più spesso, avendo ottenuto il controllo, l’evento futuro non verrà mai adempiuto.

“I Sussex non useranno i loro titoli reali perché non sono più membri della famiglia reale. (Anche in questo caso potresti pensare che non usare i titoli di Reali suoni come una qualche forma di degrado e di solito, ciò sarebbe motivo di preoccupazione per un narcisista in quanto avrebbe un impatto sulla nozione di superiorità e farebbe percepire al narcisista una minaccia al controllo. Tuttavia, in questo caso i Sussex hanno scelto di non essere membri attivi della famiglia reale, il non utilizzo dei titoli reali è conforme a questo e ratifica ciò che vogliono, quindi il controllo rimane intatto.)

“Il Duca e la Duchessa del Sussex hanno condiviso il loro desiderio di rimborsare le spese della Sovrana Sovvenzione per la ristrutturazione del Cottage di Frogmore, che rimarrà la loro casa familiare nel Regno Unito. (Falsa Promessa Futura – questo non è nulla di concreto. Viene semplicemente dichiarato come un desiderio che suona utile affermare ora, ai fini di rivendicare nuovamente il controllo e per la Gestione della Facciata. Dato che viene affermato solo come un desiderio, è come ben lungi dall’essere un obbligo ferreo e verrà intrapreso solo se fa comodo al bisogno di controllo del narcisista. I possibili risultati sono che o non viene mai rimborsato, viene rimborsato dal principe Carlo, ad esempio per conto dei Sussex (ha fornito loro un sostegno finanziario significativo nell’ultimo anno, quindi a parte i lavori di ristrutturazione, il loro attingimento alla Sovrana Sovvenzione è stato di circa il 5% delle loro entrate) oppure si assicurano il colpo grosso di affari commerciali, apparizioni in videochat, offerte di libri, discorsi dopo cena ecc. in modo che il rimborso non sia praticamente un problema. Ancora una volta, il controllo rimane intatto.)

“Buckingham Palace non parla dei dettagli delle disposizioni sulla sicurezza. Esistono processi indipendenti ben stabiliti per determinare la necessità di sicurezza finanziata con fondi pubblici.

“Questo nuovo modello entrerà in vigore nella primavera del 2020.”

Il contenuto della dichiarazione dimostra semplicemente che il suo contenuto è in accordo con il senso di controllo che Miss Markle ha in questo momento, controllo che continua a venire affermato sul principe Harry così che agisca in conformità con le intenzioni dichiarate, fiducioso e fuorviato dal suo Pensiero Emotivo, che questa è la strada giusta da percorrere. Per ora, il controllo rimane intatto, ma per quanto tempo?

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Update Part 12

 

🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 11

A Very Royal Narcissist – Part 11

Per consentire alle persone di comprendere le dinamiche e i comportamenti associati al narcisismo e soprattutto per consentire loro di comprendere in che modo comportamenti simili hanno avuto un impatto su di loro utilizzando un esempio di alto profilo, l’analisi continua a seguito di ulteriori attività. Questa analisi aiuterà a dissezionare i comportamenti osservati nel narcisismo e anche le risposte di un narcisista alle azioni di altre persone.

1. Solo Per Telefono

È stato riferito che poiché Miss Markle era tornata in Canada per stare con il figlio Archie, come spiegato in Una Narcisista Molto Reale – Parte 9, avrebbe partecipato telefonicamente al Vertice di Sandringham, che si è svolto lunedì 13 gennaio.

La mancata partecipazione al vertice è una manifestazione di

• Grandiosità (Risposta Inconscia – “Sto facendo qualcosa di più importante che onorarvi della mia risposta”)
• Negabilità Plausibile e Gestione della Facciata (Risposta Consapevole – “Non sarò lì perché mi occuperò di Archie”)
• Spostamento di Colpa (Risposta Inconscia – “Harry, devi risolvere questa cosa perché tu sarai lì e se non la risolvi, è colpa tua.”)
• Mancanza di Responsabilità (Risposta Inconscia – “Non ho bisogno di essere lì perché non sono responsabile di ciò che faccio, non è mai colpa mia.”)
• Senso del Diritto (Risposta Inconscia – “Faccio quello che voglio, non quello che gli altri vogliono che io faccia.”)
• Necessità di Controllo (Risposta Inconscia – “Non ho intenzione di partecipare e darvi il ​​controllo venendo convocata presso di voi te, invece eserciterò il controllo andandomene MA, ma mi unirò telefonicamente perché IO LO DECIDO (avete scelto di convocarmi) e quindi io ho il controllo”)
• Mancanza di Empatia Emotiva (Risposta Inconscia – “Lascio Harry ad affrontare gli agenti pubblicitari.” “Non devo essere rispettosa con la Regina d’Inghilterra.”)

Tuttavia, Sua Maestà la Regina ha stabilito che non ci sarebbe stata alcuna chiamata in conferenza. Questo non perché la Regina sappia esattamente con cosa ha a che fare (sebbene abbia incontrato molti narcisisti ai suoi tempi e attraverso una combinazione della sua esperienza e dei saggi consigli di coloro che sanno cosa sta succedendo) ma perché ne sa abbastanza da evitare ulteriori difficoltà. La Regina doveva assicurarsi che il vertice fosse riservato e non sapeva chi poteva ascoltare con Miss Missle dall’altra parte e quindi dichiarato che lei non poteva unirsi in teleconferenza.)

Cosa avrebbe provocato questa decisione? Qualcuno avrebbe trasmesso quella decisione a Miss Markle e chiunque lo avesse fatto, probabilmente l’avrebbe trasmessa con un certo contenuto emotivo (e perplessità, irritazione, compassione, comprensione sono solo alcuni dei potenziali candidati) e quindi avrebbe fornito carburante. Non c’è stata ferita. Tuttavia, la decisione della Regina equivaleva a Carburante di Sfida per Miss Markle perché non era in accordo con ciò che lei voleva fare e quindi sarebbe stato Carburante di Sfida.

Quale sarebbe la risposta di Miss Markle a questo Carburante di Sfida? Sarebbe una minaccia al suo controllo, il che significa che deve rispondere affermando il controllo. Normalmente, questo viene fatto nei confronti del personaggio principale (cioè la persona che ha causato la minaccia del controllo in primo luogo), vale a dire la Regina. Questo non sarà stato possibile. Miss Markle non sarebbe stata in grado di contattare la Regina e discutere della trovata di poter avere la teleconferenza (anche se potrebbe anche aver tentato questa strada ed essere stata contrastata) e quindi non ha potuto affermare il controllo sulla Regina.

In tali circostanze il narcisista deve sempre esercitare il controllo, ma lo fa affermandolo su qualcun altro e nella mente del narcisista, il guadagno di carburante e l’esercitare il controllo sull’altra persona, fa sì che creda (dal punto di vista narcisistico) di avere il controllo sul personaggio principale e quindi tutto va bene (per ora) nel mondo del narcisista. Questo è il processo del Transfert Narcisistico.

Chi sarebbe questo? Molto probabilmente il Principe Harry. Come Fonte Primaria Intima di Miss Markle, lei lo avrebbe contattato e avrebbe chiarito chiaramente quale fosse la scelta comune (di lei) in merito al fare un passo indietro, che avrebbe fatto meglio ad assicurarsi che venisse messa in atto (Emissione di Minaccia) o ci saranno problemi (Perdita Minacciata) o non mi renderai felice/mi turberai (Uso della Colpa) e se lo fai allora staremo bene (Guadagno Promesso). Il principe Harry avrà ricevuto i suoi ordini senza mezzi termini, anche se non saranno stati emessi come tali (Negabilità Plausibile).

Quindi, questo è il motivo per cui, se sei stato preso in trappola da un narcisista, ti sarai spesso trovato a ricevere delle spiacevoli manipolazioni da parte del narcisista perché qualcun altro ha ferito il narcisista o ha emesso carburante di sfida e ha quindi minacciato il controllo del narcisista. Il narcisista non può influenzare il personaggio principale, quindi si rivolge a TE e afferma il controllo su di te incolpandoti, accusandoti o lagnandosi con te.

Un semplice esempio di questo è la persona che sta usando un martello per battere un chiodo, si colpisce il pollice e ti incolpa perché tu sei in piedi lì vicino “Guarda cosa mi hai fatto fare”. La persona con il martello è in colpa, ma non può incolpare se stessa, potrebbe affermare il controllo sull’unghia (colpendola freneticamente col martello) ma è più facile incolpare te perché tu reagirai e la tua reazione fornirà la conferma e un senso di controllo al possessore del martello.

2. Empatia Emotiva Da Parte Della Regina e Dell’Intervento

Come spiegato in Una Narcisista Molto Reale – Parte 10, l’esito del Vertice di Sandringham ha evidenziato empatia emotiva da parte della Regina e molto probabilmente anche da parte del Duca di Cambridge, per la situazione di suo nipote e suo fratello, il Principe Harry.

Cosa veniva effettivamente affermato dalla Regina e come sarebbe stata percepita quella dichiarazione da Miss Markle?

Innanzitutto, esaminiamo la breve frase e identifichiamo cos’altro veniva detto anche dalla Regina, dalla sua posizione di persona che, a differenza di un narcisista, mostra Empatia Emotiva.

Ecco la dichiarazione, col commento aggiuntivo in grassetto e corsivo.

“Oggi la mia famiglia ha avuto discussioni molto costruttive sul futuro di mio nipote e della sua famiglia. (Il principe Harry rimane uno di noi e quando parliamo, è sensato e costruttivo.)

“La mia famiglia e io sosteniamo completamente il desiderio di Harry e Meghan di creare una nuova vita come giovane famiglia. Anche se avremmo preferito che rimanessero membri della Famiglia Reale che lavorano a tempo pieno, rispettiamo e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente come famiglia pur restando una parte preziosa della mia famiglia. (Ci preoccupiamo per il principe Harry e anche se ci preoccupa il fatto che sia stata presa questa decisione e sospettiamo che Harry sia stato indebitamente influenzato, riconosciamo che è inutile e non giovevole per lui impedirlo e quindi gli facciamo sapere che ci preoccupiamo per lui e preferiremmo (e per estensione la sua famiglia) che rimanesse. Dovremo lasciarlo andare per la sua strada per ora, ma ci saremo per lui in ogni momento, quando avrà bisogno di noi.)

“Harry e Meghan hanno chiarito che non vogliono fare affidamento su fondi pubblici nelle loro nuove vite. (Messaggio ricevuto forte e chiaro – in bocca al lupo.)

“È stato pertanto concordato che ci sarà un periodo di transizione in cui i Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito. (Preferiremmo che non ci andasse, ma ci andrà e questo sembra un compromesso per entrambe le parti, quindi adottiamolo per il bene di Harry)

“Queste sono questioni complesse da risolvere per la mia famiglia e c’è ancora molto lavoro da fare, ma ho chiesto che le decisioni finali vengano prese nei prossimi giorni.” (Ci rendiamo conto che è inutile cercare di fermare Harry e quindi andiamo avanti così.)

Come sarebbe stata ricevuta la dichiarazione da Miss Markle?

“Oggi la mia famiglia ha avuto discussioni molto costruttive sul futuro di mio nipote e della sua famiglia. (Risposta Inconscia – “Puoi definirlo come preferisci, noi ci andremo, io vinco, io ho il controllo.”)

“La mia famiglia e io sosteniamo completamente il desiderio di Harry e Meghan di creare una nuova vita come giovane famiglia. (Inconscio Senso del Diritto – “Così dovrebbe essere.”) Anche se avremmo preferito che rimanessero membri della Famiglia Reale che lavorano a tempo pieno, rispettiamo e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente come famiglia pur restando una parte preziosa della mia famiglia. (Inconscio Senso del Controllo – “Sì, hai cercato di fermarci, ma hai fallito perché io sono la Regina Meghan.”)

“Harry e Meghan hanno chiarito che non vogliono fare affidamento su fondi pubblici nelle loro nuove vite. (Inconscio Senso del Controllo – “Harry ha fatto come gli avevo detto. Bravo ragazzo.”) (Inconscio Senso del Controllo e del Diritto – “Sì, ora diciamo questo, anche se ovviamente potrebbe non accadere, ma per ora noi dovevamo dire qualcosa per assicurarci di avere il controllo, così affermando l’indipendenza finanziaria era un modo per raggiungerlo, ma dai, ciò non significa che dobbiamo rimanere bloccati da quello, perché io faccio ciò che voglio.)

“È stato pertanto concordato che ci sarà un periodo di transizione in cui i Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito. (Inconscio Senso del Controllo, Salame Affettato e Senso del Diritto – “Ho ottenuto quello che volevo. Questo periodo di transizione separerà poco a poco Harry dalle influenze che interferiscono (nella misura in cui io ho necessità di ritenerlo) e, naturalmente, questa transizione darà i suoi frutti come desidero.)

“Queste sono questioni complesse da risolvere per la mia famiglia, e c’è ancora molto lavoro da fare, ma ho chiesto di prendere le decisioni finali nei prossimi giorni.” (Inconscio Senso del Controllo – “Certamente. Ho quello che voglio, quindi lasciamo che si faccia.”) (La risposta cosciente sarà “Vedi, stiamo facendo la cosa giusta per noi Harry e dobbiamo stare lontani dal veleno del popolo Britannico che non ci apprezza e dai terribili media Inglesi in modo che tu possa salvarmi proprio come vorresti aver potuto fare per tua madre, alla quale sono veramente grata e per cui sono sinceramente dispiaciuta. Vedi, loro sono d’accordo con quello che stiamo facendo, quindi ciò dimostra che è la cosa giusta da fare”.) Questa risposta cosciente sarà anche quella che farà sì che molte persone vengano portate a credere che questo sia ciò che sta dietro questo “passo indietro” a causa della mancanza di comprensione del narcisismo. Quelli che hanno sperimentato e comprendono il narcisismo riconoscono che è assolutamente qualcos’altro.

3. Ho Preso La Mia Strada, Affari Come Al Solito!

Buzzfeed News riportato come segue (i miei commenti in grassetto e corsivo)

“Meghan Markle (alias la duchessa del Sussex) ha visitato un centro femminile in Canada tra i riflettori generali puntati su lei e suo marito in seguito alla loro decisione di “fare un passo indietro” come membri senior della famiglia reale. (Gestione Inconscia della Facciata – Io sono una brava persona, vedi il bene che faccio, anche quando c’è una tempesta intorno a me.) (Triangolazione Inconscia – Mi vedete Inglesi, non ci sono e mi sento bene e faccio del bene, ancora gelosi?)

Martedì, in un post di Facebook, il Centro Femminile di Downtown Eastside (DEWC) ha condiviso un’immagine dello staff che posa per una foto con Meghan quello stesso giorno. (Illusione del Possesso di Empatia – esibire una suppoosta empatia emotiva (che non esiste come dimostrato dalle altre varie manipolazioni descritte in dettaglio negli articoli precedenti) e invece è una dimostrazione di Empatia Cognitiva, con cui alcuni narcisisti, ma non tutti, operano.)

“Alti livelli di violenza, persone senza fissa dimora, dipendenze e povertà caratterizzano la comunità di Downtown Eastside. Donne e bambini sono particolarmente vulnerabili allo sfruttamento, all’ingiustizia e alle lesioni”, ha affermato l’organizzazione sul suo sito web.

“Il DEWC è uno dei centri femminili più occupati del paese, che gestisce un centro di accoglienza a bassa barriera e un rifugio notturno di emergenza nel centro di Eastside. Collegando i membri ad un continuum di cure e a una comunità, li spingiamo verso un cambiamento positivo”, ha aggiunto il sito.

Il cognato e la cognata di Meghan, il Duca e la Duchessa di Cambridge (alias il Principe William e Kate Middleton), hanno visitato un centro vicino nella zona di Downtown Eastside di Vancouver durante il loro tour canadese nel 2016. (Rispecchiamento e Triangolazione Рdi nuovo ricordate, ̬ fatto inconsciamente.)

Di conseguenza, Miss Markle con il suo controllo (nel suo mondo) mantenuto principalmente sul Principe Harry (che come sua IPPS è la persona più importante su cui esercitare il controllo) e sui membri della famiglia reale (perché alla fine si sono ritirati (per il bene di Harry) e quindi ciò ha permesso al controllo di continuare) ritiene che tutto vada bene nel suo mondo. La Gestione della Facciata continua ed è anche importante sottolineare che, sebbene non sia stata fatta per Empatia Emotiva, la sua visita al DEWC attira l’attenzione sulle questioni affrontate da quella comunità e dal Centro Femminile che è lì, e questo è un risultato positivo. Senza dubbio anche le persone che lavorano nel centro e lo frequentano hanno apprezzato la visita, un altro risultato positivo. Come quelli di voi sanno, ci sono molti aspetti positivi nel trascorrere del tempo con un narcisista TUTTAVIA per molti, questo ha un notevole svantaggio e uno svantaggio che non vale mai la pena tollerare e accettare. I narcisisti ottengono molto nel mondo, ma c’è sempre un costo per qualcuno, da qualche parte.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 11

 

🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 10

A Very Royal Narcissist – Part 10

Il “Vertice di Sandringham” ha avuto luogo oggi quando il principe Harry ha incontrato la regina, suo padre il principe di Galles e suo fratello il duca di Cambridge per discutere della decisione recentemente annunciata dal principe Harry e sua moglie Meghan Markle di “fare un passo indietro” dai doveri reali come discusso e analizzato in Una Narcisista Molto Reale – Parte 6.

La BBC News ha riferito che la Regina ha concordato un “periodo di transizione” in cui il Duca e la Duchessa del Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito.

La Regina ha rilasciato una dichiarazione come segue

“Oggi la mia famiglia ha avuto discussioni molto costruttive sul futuro di mio nipote e della sua famiglia.

“La mia famiglia e io sosteniamo completamente il desiderio di Harry e Meghan di creare una nuova vita come giovane famiglia. Anche se avremmo preferito che rimanessero membri della Famiglia Reale che lavorano a tempo pieno, rispettiamo e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente come famiglia pur restando una parte preziosa della mia famiglia.

“Harry e Meghan hanno chiarito che non vogliono fare affidamento sui fondi pubblici nelle loro nuove vite.

“È stato pertanto concordato che ci sarà un periodo di transizione in cui i Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito.

“Queste sono questioni complesse da risolvere per la mia famiglia e c’è ancora molto lavoro da fare, ma ho chiesto che le decisioni finali vengano prese nei prossimi giorni.”

Cosa dimostra questo ultimo sviluppo?

• Una risposta empatica da parte della Regina, che ha riconosciuto, contrariamente ai suoi desideri, che suo nipote e la moglie desiderano vivere una vita più indipendente e quindi piuttosto che non riconoscere che è così e cercare di impedire che accada, o imporre una qualche forma di controllo sul Principe Harry per cercare di impedirlo, la Regina ha evitato di intervenire in quel modo.
• Una chiara consapevolezza che cercare di impedire la partenza o renderla difficoltosa avrebbe conseguenze negative per suo nipote. È improbabile che la Regina si renda espressamente conto di ciò che il Principe Harry sta affrontando, ma lei e molto probabilmente il duca di Cambridge vedranno che il principe Harry è sottoposto a notevole tensione e l’empatia emotiva che entrambi possiedono è dimostrata dal fatto che non intralciano i piani dei Sussex.
• Che il Principe Harry è rimasto in preda al controllo di Miss Markle su di lui, mantenendo una linea per la partenza dal Regno Unito sulla base di quanto affermato. Governato da questo Pensiero Emotivo, rimane incapace di riconoscere le manipolazioni che sono state usate per determinare questo stato di cose. Potrebbe essere stato sottoposto a Guadagno Promesso e Perdita Minacciata e sente di avere poca scelta se non quella di mettere in atto ciò che vuole Miss Markle perché come individuo empatico è governato dal suo desiderio di essere equo e trattare la persona che ama in modo da portarle felicità (anche se ciò che le sta veramente concedendo è il controllo, che è ciò che un narcisista vuole e di cui ha inconsciamente bisogno). Il Guadagno Promesso sarà la manipolazione più probabile, basata sul mostrare al principe Harry la vita migliore che verrà raggiunta in Nord America e anche che se concede a Miss Markle ciò che vuole, lei lo ricompenserà con un periodo di tregua dalla sua continua svalutazione.
• Che Miss Markle ha raggiunto il suo obiettivo di continuare la manipolazione del Salame Affettato di Isolare il principe Harry da qualsiasi influenza esterna che lei percepisce come una minaccia al suo controllo. È iniziato con il suggerimento di vivere al di fuori del Regno Unito derivante dall’intervista in Africa, come descritto in Una Narcisista Molto Reale Parte 3, poi è proseguito con il soggiorno di sei settimane in Canada, come analizzato in Una Narcisista Molto Reale – Parte 7 e ora passa alla divisione tra Regno Unito e Canada su una base molto più ampia.
• Non ci sarebbe mai stato un esito positivo per la Famiglia Reale in termini di prevenzione della partenza dei Sussex, tale è l’estensione del controllo esercitato sul Principe Harry e il fatto che la Famiglia Reale, in particolare il Principe William e la Regina possano vedere la posizione in cui si trova il Principe Harry e non hanno alcun desiderio di peggiorargli la situazione. È comune che i membri della famiglia finiscano per arrendersi in qualsiasi conflitto familiare. Spesso non si rendono conto di avere a che fare con narcisista e vittima irretita, ma si rendono conto che la situazione sta sortendo un effetto negativo su nipote e fratello e fanno il compromesso per il suo bene.
• Questo risultato rafforzerà il senso di controllo di Miss Markle sul Principe Harry e, in una certa misura, sulla Famiglia Reale, le farà credere, attraverso la Grandiosità, che si sta imbarcando in una giusta causa e la reazione le fornirà carburante. Le dichiarazioni di quanti sostengono che sta mostrando indipendenza (anche se sono accecati da ciò che sta realmente accadendo a causa della mancanza di comprensione del narcisismo e/o di una riluttanza a contemplarlo in modo obiettivo) equivalgono a carburante positivo. Le proteste dei suoi denigratori saranno Carburante Negativo e costituiranno una sfida al suo senso di controllo, ma questo verrà affermato ignorando quei denigratori e concentrandosi sul fatto che lei si è fatta strada. Sarà al settimo cielo, sostenuta dal senso di controllo e dall’effetto rinvigorente del carburante ricevuto. Il principe Harry riceverà almeno un Periodo di Tregua come conseguenza di questa vittoria. Naturalmente, è tutt’altro che finita …

Se in questa serie hai riconosciuto comportamenti che riguardano persone della tua vita, utilizza l’ampio lavoro di HG Tudor per capirne di più e ottenere la libertà.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 10

🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 9

A Very Royal Narcissist – Part 9

La situazione in atto che coinvolge il Duca e la Duchessa del Sussex offre un’opportunità molto utile per spiegare ciò che sta realmente accadendo, contrariamente alle osservazioni errate fatte dai media e per consentire alle persone di dare un senso ai precedenti comportamenti sconcertanti che si sono verificati nella loro vita.

La parte 9 affronta ulteriori rivelazioni relative al Primo Ministro Canadese, alla situazione con Kate Middleton la Duchessa di Cambridge, a Disney, alla frattura con la famiglia reale e ai colloqui previsti per cercare di risolvere la situazione attuale.

I media riferiscono che domani si terranno a Sandringham dei colloqui per affrontare ciò che è stato soprannominato Megxit. Il Principe Harry è stato lasciato da sua moglie nel Regno Unito per discutere con la famiglia reale e lei è tornata in Canada sotto l’egida di occuparsi di Archie. Se Miss Markle fosse una non narcisista e quindi si vedessero i suoi comportamenti attraverso la lente di non essere una narcisista, avrebbe dimostrato empatia emotiva e molto probabilmente non avrebbe lasciato Archie da solo fin dall’inizio, ma se l’avesse fatto, il suo ritorno sarebbe basarsi sul fatto di prendersi cura di lui.

Lei pensa che è questo ciò che sta facendo, tuttavia, a causa del suo narcisismo, sta affermando il controllo su vari individui, in particolare sul principe Harry. Sta esibendo Una Mancanza di Responsabilità perché non è presente ai colloqui e Un Senso del Diritto. Ulteriori informazioni sui prossimi colloqui di seguito, ma prima, alcuni commenti su altre informazioni che sono venute fuori e che sono state riportate dai media.

È importante prima di passare all’ultimo aggiornamento e analisi fare una premessa con due punti importanti. In primo luogo, affermando che tutto ciò che viene segnalato potrebbe non essere necessariamente preciso e dovremmo sempre tenerlo presente. Tuttavia, ciò che si è in grado di fare è spiegare a cosa corrisponde tale comportamento, se accurato, in relazione al concetto di narcisismo. Se ciò che è stato segnalato non si è verificato, allora possiamo non tenerne di conto. Il più delle volte i principali mezzi di informazione riportano l’attività correttamente e quindi questo ci consente di spiegare cosa significa questo comportamento attraverso la lente del narcisismo.

In secondo luogo, e ho già detto questo punto e lo ripeterò per i Duri di Comprendonio. Questa analisi riguarda il narcisismo e come capire cosa sta accadendo in modo che le persone capiscano perché sono state intraprese determinate azioni e perché alcune cose sono state dette e fatte. Non ha nulla a che fare con la razza o il genere del soggetto. I narcisisti sono di tutte le dimensioni, i colori, tutti i sessi e tutti gli orientamenti sessuali. Se commetti l’errore di pensare che questa analisi (ed è un’analisi non un attacco) sia basata sulla razza e/o sul genere, sei pregato di leggere questi articoli sui narcisisti maschi bianchi Un Narcisista Molto Assassino (1) Un Narcisista Molto Hollywoodiano, Un Narcisista Molto Deviante, Un Narcisista Molto Presidenziale, Un Narcisista Molto Presidenziale – La Minaccia dell’Impeachment, Un Narcisista Molto Assassino (2).

Detto questo, aggiorniamo ulteriormente la situazione.

1. Notizie da Justin!

È stato riferito che il Primo Ministro Canadese, Justin Trudeau, sembra che fosse informato del piano dei Sussex di trasferirsi in Canada prima di chiunque altro, inclusa la famiglia del Principe Harry. Tale passaggio dimostra

• Svilimento – suggerendo che la famiglia del principe Harry non dovrebbe prima conoscere l’intenzione dichiarata perché non sono abbastanza importanti da sapere
• L’Affermazione di Controllo – “Ti sto mettendo al tuo posto e dimostrando che sono colei che controlla non che è controllata.”
• Senso del Diritto – “Faccio quello che voglio, non ho nemmeno rispetto per l’educazione facendo la cosa giusta, o per il protocollo”.
• Mancanza di Empatia Emotiva – “Non sono in grado di preoccuparmi per come ti fa sentire apprendere che abbiamo parlato a qualcun altro delle nostre proposte prima che a te, quindi ho fatto in questo modo.”
• Triangolazione – “Sto coinvolgendo qualcun altro in questo per provocarti, e provocandoti io ti controllo.”

Ricorda, queste sono tutte reazioni istintive governate dal narcisismo. Pensa alla tua situazione, se stessi considerando di trasferirti in un altro paese, metteresti un annuncio sul giornale, lo spiattelleresti sui social media e poi diresti al capo della polizia della città in cui ti stai trasferendo che ti stai trasferendo lì prima di dirlo a familiari e amici? No, non lo faresti. Perché? Perché hai empatia emotiva e non hai una reazione manipolativa istintiva progettata per affermare il controllo.

2. Inviti Disney

È emerso un filmato di uno spettatore che mostra che il principe Harry, durante una partecipazione all’interno del Re Leone (il che lo ha anche allontanato dai suoi obblighi di beneficenza, come spiegato in Una Narcisista Molto Reale 2) è stato visto chiedere a un dirigente della Disney la possibilità per Miss Markle di intraprendere il lavoro di doppiatrice per la Disney, in effetti cercando il lavoro a lei. Tale comportamento dimostra la presa che viene esercitata sul principe Harry in quanto egli, offuscato dalla sua dipendenza dal narcisista, farà qualsiasi cosa per cercare di compiacere e rabbonire Miss Markle, compresi passi come cercare grossolanamente un’opportunità di lavoro al suo posto. Non cadere nell’errore di pensare che questo sia solo l’errore di un tipo non troppo intelligente, il che fa parte dell’equazione, ma la sua incapacità di vedere come questo sembra (vedi anche le misure di mercificazione prese riguardo alla registrazione del “marchio” Sussex) dimostra che è racchiuso in una nuvola di pensiero emotivo, per cui non può vedere logicamente cosa gli sta succedendo, e come ciò sta influenzando il suo comportamento.

Le altre persone lo vedranno, quelle a lui vicine (anche se ovviamente quella vicinanza viene intaccata dalla comune manipolazione narcisistica dell’Isolamento), ma il tentativo di farglielo notare fallirà perché la sua logica è stata offuscata dal controllo narcisistico su di lui.

Questi comportamenti un po’ grossolani e opportunistici sono una manifestazione dell’effetto del narcisismo sul principe Harry. Se sei stato irretito da un narcisista, senza dubbio quando guardi indietro a ciò che è accaduto identificherai il comportamento e ti chiederai “Cosa diavolo mi è preso?”. Questo è ciò che sta accadendo anche con il principe Harry ed è l’impatto del controllo del narcisista.

3. L’Acqua È Diventata Più Densa Dell’Acqua

Il principe Harry ha scelto ciò che vuole sua moglie (manipolato a pensare che sia anche quello che vuole lui) e ha scelto, nella sua versione attuale, una divisione di sei mesi tra Regno Unito e Canada. Ora, le persone invariabilmente trascorrono più tempo con la persona di cui sono innamorati e vedono naturalmente meno i genitori, i fratelli e la famiglia allargata, ma non vi danno uno strappo in modo drammatico, a meno che non vi sia l’influenza di un narcisista in atto. L’apparente criterio di questa partenza è Gestione Della Facciata, come spiegato nei precedenti articoli Una Narcisista Molto Reale 7 e Una Narcisista Molto Reale 8.

La velocità con cui questo è accaduto, (La Necessità Di Esercitare Il Controllo), il modo in cui è accaduto (Senso del Diritto e Salame Affettato) e le ripercussioni per il Principe Harry (che non è in grado di vedere) sono in accordo con il comportamento del narcisista. Il narcisista deve avere il controllo completo del proprio ambiente e ciò include le persone al suo interno ed è una forma ripetuta e sempre uguale di manipolazione Isolare la Fonte Primaria Intima (coniuge, partner, fidanzata, fidanzato) del narcisista da qualsiasi influenza che possa minacciare quel controllo, dalla prospettiva alternativa del narcisista. Pertanto, il narcisista allontanerà la IPPS da genitori, fratelli e altri membri della famiglia, dividerà una persona dai suoi amici. Questo viene fatto non solo per togliere quelli che sono visti come elementi interferenti che influenzano il controllo, ma anche per rendere più facile il controllo della IPPS

a. Privandola di ogni rete di supporto, e

b. Rendendo la vittima sempre più dipendente dal narcisista dato che è la sua (presunta) unica persona di supporto.

Questo sarà fatto inconsciamente dal narcisista attraverso azioni come

• Diffamare i membri della famiglia (“Stanno cercando di controllarti, io sto solo cercando di aiutarti ad accorgertene.”)
• Esagerazione della Minaccia (“Loro non vogliono che tu sia felice, io sì, è per questo che mi vedono come una minaccia.)
• Proiezione (vedi il commento sopra).
• Giochi di Pietà (“Alla tua famiglia non piaccio.” “Questo paese ce l’ha con me e ci ho provato tanto, sai, ho provato ad essere educato, ma a loro non piaccio.”)
• Colpa (“Se mi amassi, ti sposteresti per me.”)
• Triangolazione (“Se restiamo, finirà per me la stessa cosa che è stata per tua madre e tu non vuoi che accada, vero?”
• Uso delle Debolezze della Vittima contro di essa (vedi il commento sopra)
• Guadagno promesso (“Se viviamo lì, potremo fare le nostre cose ed essere entrambi felici, tu vuoi questo per noi, vero?”

Ricorda, il narcisista lo farà attraverso manipolazioni inconsce. Il narcisista crede sinceramente che sta facendo la cosa giusta e non può vedere, a causa del suo narcisismo, che in realtà è manipolatore.

Tali manipolazioni saranno state usate per isolare il principe Harry da suo padre, da suo fratello, dai nonni, dagli amici e dalla famiglia allargata (salvo coloro che sono visti come di supporto e quindi non vi è minaccia al controllo) preferendo quindi l’acqua al sangue.

Come ha affermato il principe William, riportato nel Sunday Times,

“Ho messo il braccio attorno a mio fratello per tutta la vita e non posso più farlo. Siamo entità separate”.

4. Nessun Amore Per La Cognata

I rapporti affermano anche che Meghan Markle e Kate Middleton non si parlano da sei mesi. I precedenti articoli di Una Narcisista Molto Reale hanno identificato l’attrito tra le due duchesse. È evidente che Miss Markle, ha mostrato invidia nei confronti di Kate Middleton (dato il suo status di moglie del futuro re) e questa invidia minaccia il suo controllo su Kate che è una Fonte Secondaria Non Intima nella matrice di Carburante di Miss Markle. Per affermare il controllo, Miss Markle ha precedentemente Triangolato e Rispecchiato la Duchessa di Cambridge. Ciò avrà avuto un successo temporaneo e poi Miss Markle ha somministrato un Trattamento del Silenzio Assente alla Duchessa di Cambridge non parlando con lei. Quando la Duchessa è tornata nella sfera di influenza di Miss Markle, lei ha mantenuto questo silenzio per continuare ad affermare il controllo. La Duchessa potrebbe aver tentato di risolvere i problemi parlando con Miss Markle e/o aver deciso di non tentare ulteriormente perché si è rivelata inconcludente nel risolvere le questioni e quindi rinuncia. Tale situazione può quindi essere rappresentata dal narcisista come parte di un Gioco di Pietà e anche Proiezione come essere il destinatario di un trattamento del silenzio da parte della persona non-narcisista, quando in effetti non è così.

5. Il Vertice di Sandringham

È stato riferito che lunedì si svolgerà un vertice a Sandringham allo scopo di presentare una serie di scenari e proposte al principe Harry. Resta inteso che Miss Markle si unirà al summit per telefono.

Si dice che nel programma vi siano quattro questioni principali

• Se i Sussex manterranno i loro titoli di Reali
• La quantità di doveri reali che dovrebbero svolgere
• Come saranno finanziati
• Le Regole relative a possibili iniziative commerciali

Molto probabilmente verranno forniti al principe Harry vari scenari allo scopo di consentirgli di comprendere le conseguenze della decisione che è stata presa nel tentativo di esaminare le alternative. È improbabile che i Sussex abbiano riflettuto sulle implicazioni della decisione del “passo indietro” dai doveri Reali. Questo perché l’obiettivo di Miss Markle è la necessità di un controllo inconscio in quel momento e non essere preoccupata delle conseguenze collaterali. Quando vengono evidenziate queste conseguenze collaterali che includerebbero

• Il turbamento, lo sgomento e il dolore della famiglia del Principe Harry
• L’impatto sui suoi obblighi come membro della Famiglia Reale
• Possibili conseguenze finanziarie relative alla difficoltà di autofinanziarsi
• Poossibili conseguenze finanziarie in materia fiscale

Non importa quanto logicamente queste questioni vengano presentate, saranno viste, dalla prospettiva narcisistica di Miss Markle come Carburante di Sfida, che è una delle principali Interazioni Chiave Con Il Narcisista. Il Carburante di Sfida implica che ciò che viene detto e spiegato rappresenta una sfida al Senso del Diritto, la Grandiosità e la Mancanza di Responsabilità che si aggiungono tutte a una Minaccia al Controllo. Il controllo è il bisogno centrale del narcisista e le azioni della Famiglia Reale al vertice serviranno a minacciare il bisogno di controllo di Miss Markle. Il Principe Harry sarà accecato dal suo pensiero emotivo e vedrà semplicemente ciò che viene proposto come ingiusto, piuttosto che guardarlo con la logica o, più probabilmente, riconoscerà che ha senso ciò che viene proposto, ma si troverà incastrato tra i suggerimenti ragionevoli della sua famiglia e le richieste di sua moglie e secondo il modo in cui reagisce un individuo intrappolato in svalutazione, cercherà di mantenere la pace con sua moglie e fare ciò che vuole lei. Questo può implicare che non ci sarà nessun accordo e il principe Harry procederà secondo la richiesta di Meghan Markle.

Se viene raggiunta una qualche forma di compromesso, è importante riconoscere che avverrà solo perché fa comodo al narcisista ed è così che si ottiene l’apparente “compromesso” quando in realtà non lo è. Per comprendere meglio la mentalità dei narcisisti a tale riguardo, tieni conto di Perché Le Discussioni Non Vengono Mai Risolte.

I risultati del vertice saranno:

• Le proposte della Famiglia Reale sono considerate una minaccia troppo grande alla necessità di controllo e i Sussex vanno avanti, governati dalla necessità di controllo di Miss Markle secondo quanto già deciso, oppure
• C’è un accordo che viene accettato solo perché serve alla necessità del controllo. È probabile che ciò comporterà denaro (anche se non viene detto) in modo da mantenere la parvenza (Gestione della Facciata) dell’apparenza finanziaria mantenendo collegamenti e legami con la famiglia reale. I Sussex sembrano concordare un compromesso, ma non lo è e lo si accetta solo perché corrisponde a ciò che Miss Markle richiede, oppure
• Il principe Harry prende posizione contro il controllo a cui è sottoposto, nel qual caso può aspettarsi una brutale risposta da parte di sua moglie. Questo risultato è altamente improbabile dato il livello di controllo e svalutazione a cui il Principe Harry è attualmente sottoposto. Le sue azioni e i suoi commenti sono indicativi di un individuo a cui è stato fatto il lavaggio del cervello nel credere che sua moglie è quella che ha ragione combinato con un livello ridotto di volontà di opporre qualsiasi forma di resistenza e, in questi casi, è invariabilmente il narcisista che vince e la vittima viene progressivamente isolata dalla famiglia e dagli amici.

A breve, Miss Markle eserciterà il controllo sotto qualche forma e nel suo “mondo” vincerà. Ovviamente, c’è ancora molto da fare con questa saga in corso di Una Narcisista Molto Reale.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 9

 

🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 8

A Very Royal Narcissist – Part 8.jpg

L’evento che è stato soprannominato “Megxit” è il dono che continua a farci doni relativamente al fornire ulteriori esempi di un narcisista in azione.

1. Dov’è Archie?

Sapete che Archie è il figlio del principe Harry e Meghan Markle, anche se ha un piccolo ruolo, dato che è una Fonte Secondaria Non Intima per Miss Markle e dal momento che è un bambino di soli 8 mesi può essere messo sullo scaffale con una tata mentre i Sussex tornavano nel Regno Unito a fare il loro annuncio.

Senza dubbio era stata formulata un’argomentazione secondo cui sarebbe stato meglio rimanere in Canada piuttosto che essere sballottato attraverso l’Atlantico, che è la plausibile negabilità che verrebbe utilizzata laddove le critiche fossero dirette a Miss Markle per tale decisione, tuttavia, questo atto di lasciare il figlio in Canada è illuminante quando si osserva il comportamento attraverso la lente del suo narcisismo.

È importante ricordare che un comportamento isolato, anche una bandiera rossa, non significa che l’individuo sia un narcisista. Bisogna esaminare un insieme di fattori prima di prendere una decisione del genere e questo è ciò che è accaduto riguardo a Miss Markle. Se leggi o riguardi Una narcisista molto reale, Una narcisista molto reale 2, Una narcisista molto reale 3 e Una narcisista molto reale 4, hai un’analisi dettagliata che dimostra che Meghan Markle è una narcisista. Ciò significa che tutti i comportamenti da allora in poi possono essere visti attraverso la lente del narcisismo per interpretarli. Una persona normale e un narcisista non agiscono sempre allo stesso modo, ma ci sono alcuni comportamenti che vengono intrapresi da entrambi gli individui, ma la base logica e trainante del comportamento sono completamente diverse. Questo perché per il narcisista, il suo comportamento è guidato dalla necessità di controllo e carburante come parte de Gli Scopi Primari.

Di conseguenza, analizzando il comportamento di Miss Markle nel lasciare Archie in Canada attraverso la lente del suo narcisismo, cosa apprendiamo?

• Una mancanza di empatia emotiva: non ne ha e non è preoccupata dal fatto che suo figlio venga lasciato per un periodo di tempo lontano da lei
• Sente istintivamente di avere il controllo su di lui poiché è un bambino e quindi incapace, in questa tenera età, di rifiutare il suo controllo, quindi può metterlo sullo scaffale (che è ciò che i narcisisti fanno con fonti secondarie – amici, famiglia, colleghi, fonti secondarie intime come un’amante o una persona di riserva).
• Mostra un Senso del Diritto a fare ciò che vuole
• Triangola il Principe Harry. Lasciando Archie in Canada, Miss Markle lo triangola con suo padre in modo che ci sia una chiara base per garantire che il Principe Harry ritorni anche in Canada in modo che il controllo di Miss Markle sul Principe Harry rimanga intatto. Vi è il rischio che se Miss Markle fosse tornata in Canada da sola lasciando Harry nel Regno Unito ad affrontare gli effetti della bomba che è stata lanciata (ne parleremo più avanti), Harry avrebbe potuto essere influenzato dalle forze combinate della Famiglia Reale per riconsiderare questo programmato “passo indietro” e quindi il controllo di Miss Markle su di lui sarebbe stato minato. Lasciando Archie in Canada, il narcisismo di Miss Markle raggiunge due cose: plausibile negabilità “Non era giusto far volare Archie avanti e indietro” quando in realtà si tratta solo dell’empatia cognitiva del narcisista in azione, non ha empatia emotiva per Archie e non gli importa di lui e, in secondo luogo, è un metodo per mantenere il controllo sul principe Harry trasmettendogli “Se vuoi rivedere tuo figlio, dovrai lasciare il Regno Unito e quindi sfuggire alle influenze interferenti della famiglia reale”.

2. Sganciare La Bomba

Questo è un comportamento comune compiuto dal narcisista ed è una manipolazione progettata per esercitare il controllo sui vari apparecchi (persone) nella matrice del carburante dei narcisisti (vedi Sganciare La Bomba). Da questo si possono ricavare diversi approfondimenti:

• Non vi è stata alcuna consultazione per l’annuncio del “passo indietro” e questo, come spiegato nella parte 7, dimostra vari aspetti della dinamica narcisistica e la mancanza di consultazione fa parte della manipolazione del Lancio della Bomba
• Subito dopo aver lasciato cadere la bomba, Miss Markle se ne va. Lavoro eseguito. E non sta lì ad affrontare i postumi o le conseguenze, il che dimostra Senso del Diritto e Mancanza di Responsabilità.
• Il principe Harry viene lasciato indietro ad affrontare i postumi, il che dimostra una Mancanza di Empatia Emotiva per lui che deve affrontare membri sconvolti, sconcertati e adirati della sua famiglia, un Senso del Diritto (faccio ciò che voglio e se voglio gettarti dai leoni, così sia) e Mancanza di Responsabilità (non rispondo per nessuno, nemmeno per mio marito).
• È un Comportamento Superbo che mostra mancanza di rispetto nei confronti della Famiglia Reale, sì, ti ho detto cosa faremo, no, non starò a dare spiegazioni a gente come voi, doodle pip!
• È una manifestazione di Controllo

3. Che Compleanno?

Il 9 gennaio era il compleanno della Duchessa di Cambridge e questo meriterebbe di solito celebrazioni e un certo grado di attenzione da parte dei media. Questa attenzione, che è carburante quando viene ricevuta da un narcisista, viene considerata sprecata dal narcisista quando va a qualcun altro e il tratto intrinseco dell’invidia del narcisista verrà allo scoperto. Il narcisista sente inconsciamente che il suo controllo è minacciato e quindi deve reagire.

L’annuncio del “passo indietro” è stato fatto alla vigilia del compleanno di Kate. Naturalmente, i Sussex affermerebbero che questa è stata pura coincidenza (Plausibile Negabilità) e se uno avesse a che fare con un non narcisista, sarebbe così, ma poiché sappiamo che abbiamo a che fare con un narcisista, si guarda a quel comportamento attraverso la lente della reazione di un narcisista così la coincidenza non è la vera ragione. Invece, questo atto dimostra

• Mettere in Ombra facendo qualcosa per distogliere l’attenzione da un’altra persona e porla saldamente sul narcisista. Quindi il “carburante” che sarebbe stato fornito al non narcisista (anche se non ha bisogno di carburante) viene acquisito dal narcisista. Il carburante è la linfa vitale del narcisista
• Controllo – la minaccia al controllo viene ridotta o estinta
• Mancanza di Empatia Emotiva – Miss Markle non si preoccupa del compleanno di Kate e lo ignorerà facilmente con il comportamento esibito
• Senso del Diritto – Faccio ciò che ritengo opportuno quando ritengo opportuno e in qualunque modo ritenga opportuno, indipendentemente dall’impatto su chiunque altro.

4. Cercare Una Soluzione

È stato riferito che in seguito all’annuncio del “passo indietro”, la regina si è mobilitata organizzando discussioni con il Principe di Galles e il Duca di Cambridge al fine di indirizzare il personale senior a lavorare con la famiglia e il governo del Sussex per trovare una soluzione in pochi giorni. Buona fortuna.

• Miss Markle se ne è già andata, il che rende difficile ottenere una soluzione. Ciò dimostra la sua Mancanza di Responsabilità, Senso del Diritto, Necessità di Controllo e Mancanza di Empatia Emotiva
• Il Principe Harry si trova incastrato tra la sua famiglia e sua moglie. Quanti di voi che comprendono cosa si prova a essere presi nella morsa di un legame sentimentale si sono trovati in una posizione così spiacevole? Quanti di voi si sono trovati d’accordo con la famiglia ma dovevano fare ciò che voleva il coniuge / partner narcisista per evitare il comportamento svalutante del narcisista? Molti di voi. Lasciando il principe Harry in una situazione così combattuta, implica che la prospettiva di una soluzione risulti limitata e si unisce con il punto uno sopra, implica che è molto più probabile che Miss Markle si faccia strada e mantenga il controllo. Nel caso meno probabile che venga trovata una qualsiasi soluzione, sarà quella adatta a Miss Markle perché il suo narcisismo ha creato questo squilibrio di potere e quando viene trovata una soluzione, è solo perché è ciò che vuole il narcisista. Il bisogno di controllo dei narcisisti è tale che non puoi assicurarti che il narcisista faccia qualcosa e laddove incredibilmente raggiungi un compromesso o una soluzione attraverso la negoziazione, sei appena stato ingannato di nuovo. È stata raggiunta perché era quello che voleva il narcisista. Ecco perché è stata raggiunta.
• La Famiglia Reale viene messa in difficoltà a rispondere alla dichiarazione dei Sussex (in realtà di Miss Markle) e lei otterrà un senso di controllo e piccole pietre smosse che fanno crollare la montagna perché è in grado di esercitare il controllo, pilastro dell’esistenza dei narcisisti, sui vari membri della Famiglia Reale.

5. Oh Canada!

Dopo essere tornata nel Regno Unito dopo una pausa di sei settimane in Canada martedì, la BBS ha riferito che Harry e Meghan sono stati a far visita all’Alta Commissione Canadese a Londra per ringraziare il paese per averli ospitati e hanno affermato che il calore e l’ospitalità che hanno ricevuto sono stati “incredibili”.

L’ex attrice Meghan, che è americana, ha vissuto e lavorato a Toronto durante il suo periodo da protagonista nella commedia popolare statunitense Suits, e ha diversi amici Canadesi.

Cosa dimostra questo?

• Gestione della facciata – Io sono una persona gentile e il fatto che ringrazio l’Alta Commissione dimostra che sono gentile, educata e rispettabile. Fa tutto parte della gestione della facciata che mette in atto il tipo di narcisista a cui appartiene Meghan Markle.
• Triangolazione – stai prestando attenzione alla Famiglia Reale, ai media Britannici, al popolo -Britannico? Guarda quanto è adorabile il Canada con me, il Canada ci ama (ama me). Quindi, vi ci farò strofinare la faccia presentandomi all’Alta Commissione Canadese per ringraziarla per avermi permesso di esercitare il controllo su di voi. Qui è dove vivremo ora, quindi cosa farete voi, la Gran Bretagna, i suoi media e il suo popolo in risposta a questo per permettermi di controllarvi?
• Grandiosità – un intero paese ci ama (ama me)
• Pensiero in Bianco e Nero – voi (la Famiglia Reale, i Media Britannici, il popolo Britannico) siete stati orribili con me e avete minacciato il mio controllo su di voi e quindi siete tutti dipinti di nero. Non mi piacete. Il Canada è stato adorabile con me e di conseguenza sottoposto al mio controllo. Il Canada è dipinto di bianco e quindi tutto ciò che riguarda il Canada è meraviglioso, fantastico e bellissimo.

6. Meno Che Caritatevole Ma Ripensandoci Più Che Caritatevole

I Sussex (leggi Miss Markle) si stavano già preparando a lanciare la loro organizzazione benefica Reale del Sussex, che hanno istituito dopo la scissione dalla fondazione del Duca e della Duchessa di Cambridge nel giugno dello scorso anno.

La nuova organizzazione benefica del Sussex dovrebbe essere globale, legata all’Africa e agli Stati Uniti, piuttosto che domestica – e avrà un impegno per l’emancipazione femminile.

Cosa ci dice questo? Ancora maggiori prove del comportamento del narcisista.

• Pensiero in Bianco e Nero. Ho provato a controllare voi, Kate e William, come Fonti Secondarie Non Intime (famiglia) nella mia matrice di carburante, ma semplicemente voi non eravate sotto controllo, quindi ora non mi piacete, siete dipinti di nero. Ricorda che questa è una reazione inconscia. Quindi, ora che siete dipinti di nero tutto ciò che è associato a voi (Mancanza di Riconoscimento dei Confini) è considerato orribile e terribile, inclusa la vostra organizzazione benefica, quindi ci dissociamo.
• Necessità di Controllo – Io devo avere il controllo, quindi vi rifiuto perché non sono in grado di controllarvi.
• Triangolazione – guardate la nostra organizzazione benefica, è meglio della vostra.
• Provocazione – Sto facendo le mie cose, senza di voi! Che ne pensate ora? Mostratemelo, così la vostra irritazione, il vostro fastidio, il vostro turbamento mi forniranno carburante negativo e dimostreranno che vi sto controllando in un altro modo.
• Grandiosità – la vostra organizzazione benefica è domestica, è patetica. La mia organizzazione benefica è globale, quindi è migliore e più adatta al mio status di colosso globale.
• Pensiero Magico – Io sono un’icona globale, sono un simbolo di emancipazione femminile.
• Gestione della Facciata – Ho un’organizzazione benefica, vedete, sono una persona così onesta, gentile, premurosa ed empatica.

7. Voglia di qualche Tatuaggio?

A Dicembre è stato rivelato che la coppia aveva presentato una domanda di fare del loro simbolo Sussex Royal un marchio attraverso una serie di articoli tra cui libri, calendari, abbigliamento, raccolta fondi di beneficenza, istruzione e servizi di assistenza sociale.

Questa azione fornisce di nuovo informazioni sulla mentalità narcisistica di Meghan Markle.

• Controllo – laddove leggi la coppia, leggi Miss Markle. Il principe Harry accetta quando gli viene detto da Miss Markle. È una IPPS in svalutazione. Lei prende le decisioni e lui si attiene ad esse, ma sono pubblicizzate come congiunte per gestire la facciata dell’armonia.
• Mancanza di Consapevolezza – questo è un passo grossolano e di cattivo gusto, ma in questo caso il narcisismo acceca Miss Markle
• Gestione della Facciata – questo sarà pubblicizzato come un passo al fine di raggiungere la presunta indipendenza finanziaria come parte della gestione della facciata e della negabilità plausibile che avanza. Non è così, fa parte della facciata perché l’indipendenza finanziaria non ci sarà (vedi sotto per un elemento di questo).
• Pensiero Delirante – Sono così amata che questi oggetti si venderanno come dolci caldi! La mia linea di abbigliamento sarà un gran successo, io sono una persona di stile! Così dichiara una persona che apparentemente usa lo spray abbronzante, l’extension nei capelli e indossa abiti inadatti.
• Grandiosità – assistenza sociale e istruzione fornite con il marchio Sussex perché questo è ciò che conta davvero quando si forniscono questi servizi, vero? Io sono l’educatore e il salvatore. Grandiosità all’opera.

8. Indipendenza Finanziaria (Alle Mie Condizioni)

Sembra che potrebbe effettivamente essere raggiunta perché il principe Harry ha una fortuna da molti milioni di sterline un buon inizio della sua eredità proveniente da Diana, principessa del Galles. Miss Markle apparentemente ha una fortuna da molti milioni di sterline come donna con un’indipendenza economica, quindi dovrebbero essere in grado di prendersi cura di se stessi (in più quei calendari con marchio Sussex e i pacchetti di istruzione Come Imparare Ad Essere Un Fenomeno Globale sono destinati a portare soldi). Quindi perché allora, come riportato dalla BBC,

• La coppia ha dichiarato che la Sovereign Grant ha pagato il 5% della loro carica ufficiale dal 2019, mentre il restante 95% è stato finanziato dal Principe Carlo attraverso le sue entrate dal Ducato di Cornovaglia. Fondamentalmente sta pagando il padre?
• Manterranno il cottage Frogmore, la proprietà di interesse storico culturale di grado 2 in Windsor che è costata ai contribuenti 2,4 milioni di sterline per ristrutturarla, come residenza ufficiale, così avranno un “posto da chiamare casa” nel Regno Unito.

Ciò evidenzia ulteriori comportamenti narcisistici

• Ipocrisia
• Senso del Diritto
• Mancanza di Empatia
• Scarso Riconoscimento dei Confini
• Acquisizione di Beni – ciò che è tuo è mio, ciò che è mio rimane mio.

La saga dei Sussex continua a fornire un’eccellente guida al narcisismo. Per quelli di voi che hanno familiarità con il mio lavoro, dimostra una serie di comportamenti narcisistici che avete sperimentato nei vostri coinvolgimenti intimi e dallo studio del mio lavoro. A quelli di voi che sono nuovi al mio lavoro, do il benvenuto e ora dovreste iniziare a vedere come certi comportamenti che potreste non aver notato o che potreste aver disapprovato ma non avete capito cosa sono realmente, sono in realtà il comportamento di un narcisista. Utilizzate questa saga come un’opportunità per saperne di più su un disturbo che è molto più diffuso di quanto si pensi, usatelo come un’opportunità per accertare come potreste aver impattato con narcisisti nella vostra vita e fare qualcosa al riguardo, e infine rendetevi conto di come molti opinionisti nei media non riescano in maniera assoluta a capire di cosa si tratta e offrano spiegazioni come questa

“Bryony Gordon, un giornalista del Daily Telegraph che conosce e ha intervistato la coppia, ha suggerito che la loro decisione potrebbe essere collegata alla loro salute mentale, dopo essere diventati un “sacco da boxe” per una nazione “misogina e razzista”.

Non c’è dubbio che ci sia stato un comportamento razzista nei confronti di Miss Markle e questo è inaccettabile, ma non è questo il motivo della decisione. Sarà usato come una scusa, ma come questo articolo e molti altri prima dimostrano ripetutamente, questo è un narcisista all’opera, e la decisione è legata alla necessità di controllo e carburante. Forse, lettori, voi sarete determinanti nel far sì che commentatori e media si rendano conto di cosa sta realmente accadendo qui prima dell’inevitabile aggiornamento quando analizzeremo il prossimo comportamento di Una Narcisista Molto Reale.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 8

📰 CUCCIOLO

81459228_457284834958205_9205822903562534912_n.jpg

“Bombasexy”

“Angelo”

“Bimba”

“Tesoro”

“Principessa”

“Piccola”

“Pinguina”

“Scricciolo”

“Lucciolina”

Dall’ovvio e usato alla corruzione e bastardizzazione del tuo nome passando per l’assolutamente bizzarro, i nomignoli sono elementi comuni delle relazioni. I genitori possono avere un diminutivo o un vezzeggiativo per il proprio figlio, usiamo diminutivi per i nostri amici ma più spesso vengono usati nel contesto di una relazione sentimentale. Il loro uso è per indicare tenerezza e per evidenziare qualcuno di speciale ed unico (anche se utilizzare bimba non vincerà premi in questa categoria) tra questa persona e la sua metà. Quando utilizzati nel contesto di una relazione non narcisistica sono piuttosto innocui, forse alludono a qualcosa per prendere in giro e potrebbe essere leggermente imbarazzante (ad esempio chiamare qualcuno lucciola-verme luminoso perché diventa rosso e si imbarazza facilmente) ma generalmente sono usati come un epiteto affettuoso e gentile. Questa situazione diventa corrotta e totalmente differente nelle nostre mani. Noi usiamo regolarmente nomignoli per le nostre fonti primarie, ma i nostri motivi per cui lo facciamo non riguardano la tenerezza sincera piuttosto una serie di motivazioni più nefaste:

1. Viene fatto per sembrare che si prova tenerezza per te così che tu pensi di essere speciale per noi. Ti meriti che ti venga dato un nomignolo e quindi vieni portata a pensare che naturalmente a noi importa di te e ti amiamo dato che abbiamo compiuto questo fatto. Viene fatto perché è un passo abituale in molte relazioni intime e tutto ciò che facciamo è imitarlo allo scopo di farti pensare che la relazione tra te e noi è magnifica, speciale, meravigliosa.

2. Tu sei nostro possesso. Dandoti un’etichetta in questa maniera ti stiamo marchiando e mettendo un timbro secondo cui ci appartieni. Ci permette di esercitare controllo su di te.

3. Noi oggettifichiamo tutti i nostri dispositivi e dandoti un nomignolo stiamo rinforzando questo. Possiamo chiamarti “angelo” ma nelle nostre menti sei solo un angelo, una delle centinaia o migliaia là fuori. Nello stesso modo in cui quelli che si ritrovano in una situazione difficile potrebbero usare il loro nome con un rapitore al fine di umanizzare loro stessi e l’altra persona, noi utilizziamo i nomignoli per disumanizzarti. È il nostro punto di vista il fatto che sei un oggetto per noi ed è molto più facile controllare e maltrattare un oggetto.

4. Utilizziamo lo stesso nomignolo per molti dei nostri dispositivi. Ci saranno delle differenze quando ad esempio il nomignolo gioca sul tuo nome, così se ti chiami Rebecca, possiamo chiamarti Beccipops, ma se è un nomignolo che non ha nulla a che fare con il tuo nome effettivo o una tua caratteristica specifica allora dovresti sapere che molte fonti primarie prima di te hanno avuto tutte lo stesso nome e anche quelle che verranno dopo di te.

5. Utilizzando un nomignolo e mantenendo lo stesso per tutte le nostre fonti primarie minimizziamo il rischio di chiamarti, accidentalmente, con il nome sbagliato provocando interrogatori e una vera sfida. Quindi, se ti chiamiamo “Zuccherino” e abbiamo una relazione, anche l’altra persona verrà chiamata “Zuccherino”. Se mai aveste accesso al cellulare del narcisista, non stupitevi di vedere Zuccherino 1 e Zuccherino 2 nella rubrica.

6. Come molte cose narci, ciò che concediamo poi lo tiriamo via per sconvolgerti ed esercitare il controllo su di te. Quindi se ci siamo sempre riferiti a te come “Roba che scotta” puoi aspettarti che arrivata la svalutazione ci riferiremo a te con il tuo nome effettivo invece di corrompere il nomignolo, ad esempio chiamandoti “Surgelata”. Questo viene fatto per provocarti una reazione e sentirti ferita da questo cambiamento dal vezzeggiativo affezionato.

7. In certi casi, il nomignolo potrebbe davvero sembrare un complimento verso di te ma in realtà ha un significato nascosto per la nostra specie e anche se sorridi quando senti usare questo nome, in realtà dentro stiamo ridendo di te perché non ti accorgi di essere stata insultata. Un esempio potrebbe essere scherzare riferendoci a te come “la boss”. Quindi di fronte a te e alla nostra congrega possiamo dire;

“Grazie per la proposta, ne parlerò con la boss”

Tu sorridi a questo rispetto affezionato verso la tua autorità ignorando il fatto che la mia congrega e io sappiamo che significa Best of Seven Sluts- Meglio di Sette Puttane, essendo un riferimento a come ti consideriamo sessualmente.

8. In certi casi, dimentichiamo chi sei effettivamente (perché ti consideriamo un oggetto) ma se chiamiamo un oggetto “Gnometta” allora possiamo ripiegare su questo e riferirci a te con questo nome senza sembrare stupidi per esserci scordati come ti chiami.

9. Possiamo inventarci nuovi e differenti nomignoli che sono insultanti, irrispettosi e spiacevoli quando ci lanciamo nella tua svalutazione. Possiamo chiamarti “Orticaria” perché continui ad apparire dove non vogliamo vederti. Possiamo chiamarti “Il Pirata” perché hai poco seno, ad esempio un petto incavato. Possiamo etichettarti come La Spina perché sei una spina nel fianco o possiamo scegliere semplicemente Cosa come i lettori abituali sapranno dal mio trattamento verso Lesley

https://conoscereilnarcisista.com/2018/11/19/cosa

10. Insisteremo sul fatto che utilizzi un nomignolo per noi ma lo sceglieremo. Nessuno che sia normale sceglie il proprio diminutivo e poi dice alla gente di usarlo. Diminutivi e nomignoli si evolvono da caratteristiche osservate da quelli attorno al destinatario del nome. Il fatto che compariamo e ti diciamo di chiamarci “Palle d’oro” è una prova del nostro senso che tutto ci sia dovuto e della nostra grandiosità.

L’uso di nomignoli da parte della nostra specie non deve mai essere considerato gentile ed elogiativo. È un mezzo per sminuirti, irritarti ed esercitare il nostro controllo su di te, allo stesso modo di qualcuno che tiene un animale domestico, che è come sei considerata visto che ti teniamo in una delle nostre gabbie dorate.

H.G. TUDOR

Pet

📑 NON SEI SOLA

191001A You Are Not Alone.jpgUna non è mai abbastanza per noi. Ne sono richieste due o più. Quando iniziamo la nostra seduzione di te e ti lanciamo quei missili portandoti amore, passione e desiderio, ti ripetiamo ripetutamente che tu sei l’unica. Tu sei l’unica che vogliamo. Abbiamo aspettato per tutta la vita questo momento di stare con l’unico, te. Questa singolarità del numero incontra la singolarità dello scopo. Uno è tutto ciò che vogliamo. Te lo diciamo, te lo scriviamo e lo facciamo più volte per metterti su quel piedistallo. Il mondo potrebbe anche essere popolato da te e me. Nessun altro importa. Tutto ciò che vogliamo sei tu e solo tu. L’effetto di tali parole ti fa sentire incredibilmente speciale, riverita e adorata e sembra meraviglioso, vero? Essere l’unica destinataria della nostra attenzione, un’attenzione così meravigliosa, dedicata e amorevole è edificante, gioioso e magnifico.

Recentemente un commentatore ha pubblicato una citazione di Robert A Heinlein che ruotava attorno ai baci. In sostanza, questa citazione si riferiva al fatto che quando la maggior parte delle persone bacia non ci mette tutto, hanno altre cose per la testa, potrebbero preoccuparsi del lavoro, sanno che devono mettere la spazzatura fuori, si stanno chiedendo cosa c’è per cena e di conseguenza il bacio di quella persona non è affatto intimo come dovrebbe essere perché quella persona ha distrazioni. La persona che stanno baciando non ha la loro totale attenzione. C’è un considerevole fondamento in questa frase. Ciò che riusciamo a fare comunque è farti pensare che non ci importa di altro, che tu sei l’unica persona che stiamo baciando, che abbiamo mai baciato e che mai baceremo. Ti rendiamo il centro del nostro universo e tu ci credi. Eppure la realtà è che mentre esibiamo questa particolarità di attenzione su di te, abbiamo tante altre persone in mente. Capisci che quando stai con uno della nostra specie non c’è mai un momento in cui siamo solo io e te. C’è sempre tu, io e lei o lui o loro. La tua dinamica con noi non è esclusiva. Non lo è mai. Non è la tua unica garanzia. Vieni condiviso per tutta la durata del tuo rapporto con noi, dall’inizio fino a, beh per sempre. Non voglio dire necessariamente che siamo impegnati in una relazione sessuale con qualcun altro quando siamo con te, ma il fatto è che quando tu pensi che siamo solo io e te, stanno succedendo molte più cose di quanto tu ti renda conto.

All’inizio, quando ti sto seducendo, ti faccio sentire l’unica ragazza al mondo, tuttavia ci saranno almeno altre due dinamiche in corso. La prima è che starò intraprendendo una crudele campagna contro quella che ti ha predeceduto. Starò considerando come provocarla in seguito e la punirò in modo da poter trarre da lei carburante negativo. Indubbiamente ti parlerò di lei mentre ti spiegherò quanto orribile e violenta sia stata questa persona con me. Ciò che è meno probabile che tu sappia è che le sto mandando messaggi violenti, la sto perseguitando e sto organizzando vari metodi di manipolazione per continuare a punirla.

La seconda dinamica all’inizio è il fatto che potrei anche lavorarmi un’altra prospettiva bene come te. Nell’eventualità estremamente improbabile che tu avessi accesso al mio cellulare e guardassi nei messaggi vedresti qualcosa di simile.

“Messaggio a te 19:48 – Non riesco a smettere di pensare a te. Cosa mi hai fatto? Lo adoro comunque. Non vedo l’ora di vederti domani anche se è troppo lunga da aspettare per il mio cuore dolorante.”

“Messaggio a Lei 19:50 – Non riesco a smettere di pensare a te. Cosa mi hai fatto? Lo adoro comunque. Non vedo l’ora di vederti domani anche se è troppo lunga da aspettare per il mio cuore dolorante.”

Potrebbe anche esserci

“Messaggio a Lei 2 19:52 – Non riesco a smettere di pensare a te. Cosa mi hai fatto? Lo adoro comunque. Non vedo l’ora di vederti domani anche se è troppo lunga da aspettare per il mio cuore dolorante.”

Notoriamente avidi di carburante e avendo paura delle conseguenze di non avere una fornitura di esso, ci assicureremo di avere per le mani altre prospettive scelte. Potresti diventare la prescelta come principale fonte di carburante, ma le altre non saranno necessariamente scartate. Saranno considerate “amiche” che si classificano come apparecchi secondari di produzione elevata, e mi continuano a fornire il carburante. Tu pensi di avermi per te. Ovviamente questa è l’impressione che creerò ma tu mi condividi con le altre che saranno pronte a sostituirti se tu dovessi iniziare ad essere manchevole nella produzione di carburante.

Durante il periodo d’oro potrebbe sembrare che ci siamo solo io e te, ma nel frattempo mi terrò altre prospettive e ricaverò carburante negativo da uno o più predecessori. Quindi, senza preavviso, ti ritrovi ad essere svalutata. Hai i tuoi sospetti che stiamo giocando altrove. In effetti, è così dal momento che usiamo queste fonti secondarie che abbiamo tenuto “in caldo”. Ce ne saranno altre dal momento che troviamo ulteriori persone da prendere nella nostra rete e le contrapponiamo a te. Scoprirai che verrai paragonata a queste persone, ad amici e parenti e verrai sempre trovata in difetto quando preme la svalutazione contro di te. Dopo questo periodo orribile, ti getteremo da parte con un duro scarto e verrai sostituita da qualcun altra. Com’è che è successo così in fretta? Com’è che siamo stati in grado di andare avanti con una fretta vergognosa e trovare un’altra a cui dichiarare il nostro amore? Facile. Stava aspettando dietro le quinte per tutto il tempo.

Ora, che ci siamo disimpegnati da te, scoprirai di essere ancora coinvolta nella dinamica mentre ti mettiamo contro la tua sostituta. Continueremo a cercare di attingere carburante negativo da te e poi improvvisamente ti recupereremo e ti renderemo di nuovo la pupilla dei nostri occhi, mentre la tua sostituta che ha avuto breve durata viene gettata da parte. Potrebbe seguire un periodo di indecisione in cui ti solleviamo in alto e ti schiantiamo a terra. Sei seduta all’estremità di un bilico, mentre tu sali, lei scende e viceversa. Noi ci troviamo al centro, a cavallo di questo bilico e divoriamo tutto il carburante che sta riversando da voi due.

Come nostra fonte primaria scoprirai sempre che c’è qualcun altro coinvolto nella dinamica della nostra relazione. Non finisce qui con la persona che è la nostra principale fonte di carburante. Questa aggiunta di un giocatore extra nel gioco avviene durante tutte le nostre attività di raccolta del carburante. Mettiamo un membro della famiglia contro un altro membro della famiglia, i nostri fratelli contro le nostre sorelle o un genitore contro l’altro. Trattiamo un bambino come l’oro e l’altro come un emarginato, e intanto facciamo sì che si competano la nostra benedizione e affetto. Mettiamo un collega contro l’altro mentre li facciamo competere per quella promozione che è in nostro potere. Abbiamo un amico che combatte contro un amico per passare del tempo con noi a spese dell’altro. Entriamo nel regno di internet e facciamo in modo che le persone dicano maldicenze, si scontrino e si misurino con poche battute sulla tastiera. Non possiamo mai essere soddisfatti del fatto che siamo solo io e te, dobbiamo sempre coinvolgere gli altri e questo coinvolgimento non può essere armonioso. Ci deve essere competizione per far fluire il carburante. Non pensare mai che ci dedichiamo solo a te, il nostro bisogno di carburante non lo consente. C’è sempre qualcun altro, nonostante quello che possiamo dirti. Semmai tu fossi in grado di scoprire l’entità completa delle nostre macchinazioni, schemi e piani vedresti tante linee che si irradiano lontano da noi, e ci collegano a te, a lei e a molti altri, con linee che corrono tra l’inconsapevolezza e la conoscenza al punto da sembrare un organigramma estremamente complesso sul muro di una centrale operativa in una stazione di polizia.

Non potremo mai essere solo io e te. Ci deve sempre essere un’altra persona.

H.G. TUDOR

You Are Not Alone

📑 IL FREDDO CONFORTO

191122A The Cold Comfort.jpgÈ una nostra caratteristica ben riconosciuta che non proviamo empatia. Sappiamo come mostrare empatia. Tu e altri l’avete mostrata in molte occasioni, così sappiamo quale espressione del viso adottare, l’inclinazione della testa, il linguaggio del corpo appropriato come una mano sul braccio o un braccio intorno alle spalle. Abbiamo ascoltato con molta attenzione, quindi comprendiamo le frasi da tirar fuori,

“Mi dispiace sentire questo.”

“C’è qualcosa che posso fare per essere d’aiuto; deve essere terribile.”

“Capisco cosa hai passato, credimi e dimmi solo come posso aiutarti”.

“So come ti senti.”

“Mi sentirei sconvolto anch’io se fosse successo a me.”

Ho visto persone come te in azione che esibiscono la loro natura empatica e ho setacciato anche internet per raccogliere anche lì alcune frasi appropriate. Metti insieme tutto questo e la nostra tipologia sarà in grado di esibire uno sfoggio convincente di empatia che ingannerà pressoché tutti. Vedrai questa falsa empatia esibita durante la seduzione quando desideriamo mostrarti come siamo una persona gentile, premurosa e comprensiva, così ti sentirai attratto ancora di più da noi. Conosciamo altrettanto bene i giusti destinatari di questa falsa empatia: i malati, gli anziani, i gatti randagi, i senzatetto, le vittime del terremoto, il bambino con lo stomaco gonfio perché non ha mangiato per giorni, i paesani dall’aspetto serio affollati attorno al nuovo investito e così via. Sì, conosco tutti quelli che hanno bisogno di alcune reazioni empatiche e le mostrerò di fronte a te, così tu sei sempre più attratto da me. Cosicché mi adatto.

È, ovviamente, tutto per sfoggio. Non la sento. Niente affatto. Non una virgola, uno granello o una scintilla di empatia. Mostrami un resoconto di qualche tragedia e i miei occhi scivoleranno sul testo mentre registro ciò che è successo. Dentro non sento niente. Non c’è risposta. Non mi dispiace per le persone coinvolte nelle conseguenze dell’uragano. Non immagino come dovrebbe essere per loro e come devono sentirsi. Certamente sono abbastanza intelligente per sapere come devono sentirsi, ma non mi metto nei loro panni. Non immagino come debba essere per loro. Non vi è alcuna tensione alle corde del mio cuore, un sentimento di turbamento, sconforto o persino rabbia per l’ingiustizia che possono aver sofferto. Naturalmente, mentre cerchi la mia risposta dopo avermi avvertito di questo ultimo disastro, formerò una fronte corrugata, scuoterò la testa e scriverò alcune parole appropriate per farti pensare che mi dispiace. Questo succederà, naturalmente, se voglio la tua reazione positiva ossia che osservi con approvazione la mia presunta compassione. Se non cercherò più carburante positivo da te, allora lo userò come un’opportunità per provocarti.

“E?” È in genere un buon punto di partenza per ottenere una reazione da parte di un individuo empatico a qualcosa di terribile.

“Cosa intendi con “e”? Queste persone sono senza casa e ferite. Vivono su una piccola isola e non hanno energia elettrica e acqua pulita”.

“Che cosa ti aspetti che io faccia al riguardo? Non dovrebbero vivere lì allora.”

“Che cosa? Lo pensi davvero?

“Sì. È una loro scelta Devono arrangiarsi.”

Ciò invariabilmente provocherà un attonito silenzio o una protesta. Puoi seguirmi mentre mi allontano chiedendomi come posso non sentire nulla per queste persone. Puoi esprimere rabbia o indignazione e naturalmente questo è ciò che voglio che tu faccia. Il fatto è che non sento niente. Se vedo un appello di beneficienza in televisione, resto indifferente. Non ho nulla in comune con le persone che chiedono aiuto. Non riesco a identificarmi in alcun modo con il modo in cui devono sentirsi. È una totale disconnessione.

La situazione è diversa con coloro con cui interagisco e specialmente con quelli che sono un partner intimo quando ti sto svalutando. Se sei malato e vuoi un po’ di sostegno e quelle tre parole tremanti “tenera amorevole cura”, io non sento nulla. Sento un travolgente senso di disgusto e repulsione. Come sono arrivato ad accoppiarmi con una persona così patetico e debole? Perché ho accettato di vivere con qualcuno che sta starnutendo, tossendo e gracchiando? Stanno cercando di infettarmi, vero? Cercano di farmi scendere al loro livello. So qual è il loro piano e non mi farò ingannare. Non vedo alcuna ragione per cui dovrei sprecare tempo ed energie ad aver a che fare con una persona così. È un esaurimento delle mie risorse e c’è poco o punto carburante da ottenere. Inoltre, il senso di disgusto mi spinge ad allontanarmi da te. Non posso sopportare di vedere una tale debolezza, una tale malattia e una tale infermità. Devo scappare e così sparirò, a volte con una scusa e spesso senza per evitare questa scena orribile.

Quando sei turbato, forse per una brutta giornata di lavoro o per una discussione con un amico e stai piangendo a spiegare cosa ti turba, aspettati di ricevere una scrollata di spalle. Cosa ti aspetti che io faccia al riguardo? È un tuo problema, non mio. Risolvi la situazione da solo. Se ti ostini a supplicarmi di ascoltarti e di aiutarti, allora mi irrito perché requisisci il mio tempo in questo modo. Non ti rendi conto che ho molto da fare con me stesso? Non posso rinunciare alle mie stesse macchinazioni e alla raccolta di carburante per giocare alla posta del cuore con le tue lagne e i tuoi piagnistei. Le tue patetiche preoccupazioni mi infastidiscono e puoi aspettarti che ti rimproveri per far crescere la tua disperazione, in modo da attirare almeno un po’ di carburante negativo dal tuo turbamento. In questo modo la situazione non verrà completamente cancellata. Se il tuo turbamento è ancora maggiore a seguito della perdita del tuo lavoro o di un lutto, non mostreremo alcun riguardo per i tuoi sentimenti e, anzi, sfrutteremo la tua disgrazia durante la nostra svalutazione. Coglieremo questa opportunità quando sarai vulnerabile ad estrarre ulteriore carburante. Questo è ciò che conta per noi. Sentiamo il bisogno di carburante. Non proviamo alcuna compassione o calore nei tuoi confronti e anzi il tuo egoismo nel concentrarti su te stesso quando dovresti essere presente con noi ci fa infuriare. Ti faremo notare che non ti sei mai preoccupato molto di quel membro della famiglia quando era in vita, quindi perché ti stai preoccupando ora che è passato a miglior vita? Piangi per il tuo licenziamento e ti diciamo che te lo meriti perché non stavi lavorando abbastanza assiduamente. Estrarremo quel combustibile negativo dalle tue lacrime, dalla tua ferita, dalla tua frustrazione e dalla tua rabbia e una volta che è stato ottenuto ti lasceremo con questo (tuo dolore). Abbiamo ottenuto quello che vogliamo e ci sono altre cose, in particolare altre persone con cui possiamo passare il tempo meglio, piuttosto che rimanere con te ed essere sottoposti alla tua pietà egocentrica. Sappiamo che consideri questo comportamento aberrante e senza cuore, ma non c’è speranza per nient’altro. Non proviamo compassione o empatia. Non abbiamo bisogno di fingere perché possiamo attingere carburante negativo, non abbiamo bisogno di renderti come noi o che tu ci ammiri e ci fornisci carburante positivo. Questo è come siamo stati creati. Questo è il freddo conforto che riceverai sempre da noi ogni volta che avrai un momento di bisogno, turbato o angosciato. Abituati a questo.

H.G. TUDOR

The Cold Comfort

👤 CONFORMITÀ INANIMATA

78493905_118055789664837_5651783405092732928_n.jpg

Gli oggetti inanimati mi affascinano. Mostrami un bellissimo orologio con il suo complicato meccanismo in mostra e starò seduto per un lungo periodo ammirandone la fattura. Adoro toccare uno dei miei completi godendo della sensazione della stoffa, sarò piacevolmente soddisfatto di ammirare il modo in cui è appeso e naturalmente come mi sta guardandomi allo specchio. Una scultura, un quadro, una macchina o un gioiello. Tutto questo mi suscita ammirazione. Sono oggetti di bellezza e status e come tali appartengono pienamente al mio mondo. Inoltre, fanno esattamente ciò che voglio. Amo la mia lavastoviglie. Funziona sempre. Premo il bottone e obbedisce ai miei comandi, quietamente rimuove i residui dalle stoviglie costose. I bicchieri escono brillanti, senza strisce o segni. Ogni singola volta. Gli oggetti sono affidabili. Eseguono ciò che gli chiedo di eseguire. Non amo nulla di più che un elettrodomestico. Soddisfa, obbedisce, consegna. Amo i possedimenti.

Amo possederti e fare di te un oggetto inanimato. È così che ti vedo. Sei un dispositivo di cui mi aspetto che farà ciò che voglio. Non sei altro che un’estensione di me, posta qui per eseguire le mie esigenze e i miei capricci. Amo attribuire nomi di marche alle mie ex ragazze. Becky era Zanussi – era brava in scienze, quindi era un dispositivo scientifico. Sarah era Nike dato che dovevo solo dirle “Fallo e basta” (lei mi chiamava Burger King- facciamo a modo tuo, mi piaceva abbastanza). Un’altra era Energizer perché continuava ad andare e andare (ma questa è un’altra storia). Mi piace pensare di essere Tag Heurer (indovinato: è un gioco mentale). Io oggettivizzo tutti e valuto come possano essere una buona applicazione per me. Ti possiedo e devi agire come dico io. Tutti i miei altri beni lo fanno, perché dovresti essere diversa?

H.G. TUDOR

Inanimate Appliance