Pubblicato il Lascia un commento

📰 PERCHÉ NON MI LASCIA PERDERE?

È una domanda comune che viene posta su di me. Perché tu e la tua specie non ci lasciate perdere una volta che ci avete scartato, perché dovete continuare a tornare da noi, perché impiegare tutto questo sforzo nel recuperarci quando potete andare a prendere qualche persona nuova e concentrarvi su di essa? Quelle sono domande giuste ma non si riesce a capire la dinamica che opera riguardo al perché continuiamo a tornare da te. Ecco i motivi per questo.

1. Controllo. Come ho spiegato in precedenza, la Relazione Narcisistica dura fino a quando uno di noi muore. Dobbiamo ricordarti che appartieni a noi. Abbiamo bisogno di esercitare i nostri diritti nell’ambito del Patto Narcisistico e recuperarti è il modo più palese ed efficace per farlo.

2. Prospettiva. Tu sei una nostra estensione. Ti leghiamo a noi quando ti seduciamo e succhiamo il carburante da te. Non ti scartiamo veramente, ma piuttosto c’è una sospensione temporanea prima di impegnarci ancora una volta e continuare ad attingere carburante da te. Dal momento che non ti consideriamo un’entità separata e distinta, ma piuttosto parte del nostro io potente e profondo, ti consideriamo sempre disponibile e così continuiamo a recuperarti poiché nella nostra mente tu sei parte di noi e quindi a portata di mano.

3. Punizione. In alcuni casi, che dipendono dal tipo di narcisista, tu vieni punito per le tue trasgressioni contro di noi. Queste trasgressioni possono essere numerose, ma il più delle volte hanno a che fare con il fatto che ci sei sfuggito e/o non ci hai fornito il carburante necessario quando richiesto. Per dimostrare che siamo superiori a te, riteniamo opportuno punirti e quindi verrai recuperato per mezzo di recuperi maligni.

4. Carburante di recupero. Questo è il motivo principale per cui recuperiamo. Il carburante di recupero è molto potente, edificante e rinvigorente. Perchè questo? Con ogni probabilità quando cerchiamo di recuperarti dopo lo scarto o dopo la fuga, tu cercherai di resistere ai nostri approcci. Questo perché sei stato svalutato e maltrattato, ammettiamolo, non è sempre così dato che alcune vittime ci rivogliono indietro malgrado tutto, ma ci sono molti che nel migliore dei casi sono riluttanti e nel peggiore determinati a resisterci. Se riusciamo a trarre da essi una reazione positiva o anche una negativa, rafforza il nostro potere su questa persona e fa sì che il carburante sia ancora più potente. Se riusciamo ad ottenere la ripresa della Relazione Formale, allora è anche meglio. Abbiamo sottolineato proprio quanto controllo abbiamo su di te e per farti tornare, che sia con gioia, sollievo e ringraziamenti, la qualità di questo carburante di recupero è impressionante. Anche se la vittima non oppone resistenza al nostro recupero e torna volentieri da noi, trasudando carburante positivo poiché l’abbiamo ammessa di nuovo tra le nostre braccia, il fatto di sapere che possiamo trattare le persone come facciamo, e loro ci vogliono ancora e ci forniscono il carburante, inoltre ha come risultato un potente carburante di recupero per noi. Sapere di essere ancora in grado di suscitare una tale emozione nelle persone, dopo tutto quello che abbiamo fatto, conferisce al carburante un potere particolare.

5. Investimento. Dovresti essere consapevole del fatto che abbiamo investito il nostro tempo ed energia in te. Può essere stato attraverso il lavoro preparatorio in cui ci siamo impegnati quando ti abbiamo scelto, definendo i tratti rilevanti che avevi e che hanno fatto presa su noi, valutando la tua suscettibilità al nostro recupero di seduzione e così via. Comprende anche tutto lo sforzo che mettiamo nella tua seduzione e nella svalutazione in seguito. Ti conosciamo. Sappiamo come pensi, come reagisci, come rispondi, come agisci. Capiamo la tua mente. Conosciamo i tuoi punti di forza, le tue debolezze, le tue vulnerabilità e i tuoi punti deboli. Ci siamo assicurati che tu fossi attaccato a noi, legato a noi e funzionante e quindi questo solido e sostanziale investimento in te non è solo per un periodo di tempo iniziale. Viene fatto in modo da poter contare su questo investimento, più e più volte in futuro. Non vogliamo sprecare un investimento così significativo. Questo dovrebbe illuminarti sul motivo per cui non è proprio più semplice andare a sedurre qualcun altro. Abbiamo investito molto in te e vogliamo il ritorno dal nostro investimento ancora e ancora e ancora. Ovviamente impiegheremo sforzi per assicurare nuove opportunità di investimento, ma non rinunceremo neanche agli investimenti precedenti.

6. Compassione. Non ti eccitare, non ti dirò che puoi aspettarti questo, piuttosto il contrario. Una persona diversa da noi potrebbe anzi decidere che ne hai avuto abbastanza e andare avanti e lasciarti in pace. Tuttavia, il fatto che noi manchiamo di compassione e rimorso significa che non vediamo alcun motivo per lasciarti in pace. La tua condizione e stato mentale sono importanti solo per noi per quanto riguarda il fatto che possiamo attingere ulteriore carburante da te. Non ci interessa che tu stia male, sia sconvolto o se stai soffrendo.

7. Diritto. Il nostro significativo senso di diritto significa che possiamo fare come ci pare e, naturalmente, essendo la persona che una volta era la nostra fonte primaria, sarai sempre soggetto alla manifestazione di questo diritto con noi che continueremo a tornare da te, soggetto naturalmente alle condizioni dell’Attivatore di Recupero e ai Criteri di Esecuzione di Recupero di cui ho scritto altrove.

8. Supplica. Non pensare che implorare da noi il sollievo, la liberazione e la clemenza ti porti da qualche parte. Non solo non avrai alcuna risposta a causa della mancanza di compassione come detto sopra ma poiché ci fornisci carburante ne vorremmo di più e quindi la tua supplica è qualcosa che vogliamo vedere, ma non avrà altro effetto su di noi che farci desiderare che tu continui a supplicare e implorare.

Quindi ci sono diversi motivi per cui non ti lasceremo stare e non lasceremo che tu vada avanti. Non ti garantiremo la libertà. Devi assicurartela da solo.

H.G. TUDOR

Why Not Let Me Go?

Rispondi