Pubblicato il Lascia un commento

👤 NIENTE È IMPOSSIBILE – RECUPERO PREVENTIVO

Ci sono volte in cui anche il mio fascino è limitato e si rifiuta di estendersi. Ciò accade spesso quando ho sottoposto una vittima a un feroce periodo di svalutazione, in modo da essere stata spinta al limite ed essere al punto di rottura. Si muove qualcosa dentro di lei che la induce a decidere che ha bisogno di sfuggirmi. Potrebbe non comprendere appieno il motivo, ma sa che deve andarsene. Può essere che un’influenza esterna stia interferendo nei miei piani di denigrazione accuratamente predisposti e questa ingerenza minaccia di perforare persino la mia scorta di delizioso carburante negativo. È in questi momenti quando guardo alla potenziale perdita di un rifornimento di carburante succulento che metto in atto un gioco particolare per impedire la cessazione della fornitura. In tali circostanze farò in modo che ci siamo solo io e te e che il rischio di interferenza esterna sia al minimo. Devo assicurarmi di avere la tua totale attenzione e non ci sarà qualcun altro che cerca di mettere i bastoni tra le ruote. Voglio che siano esclusi e cacciati in modo da potermi concentrare interamente su di te e fare il mio ultimo tiro di dadi.
“So che questa volta dovrò cambiare”, inizierò mentre ti fisso col mio sguardo più serio. Tu interrompi quello che stai facendo e mi guardi e già posso vedere l’indecisione nei tuoi occhi mentre parto con questa frase. È sempre una buona mossa iniziale. Tu e i tuoi simili amate pensare che possiamo cambiare, che c’è qualcosa di buono dentro di noi che può essere sfruttato e usato per rimetterci in carreggiata. Siete grandi sostenitori della redenzione.

“Ho bisogno che un miracolo mi aiuti questa volta”, continuo mentre sottolineo il peso del compito che mi aspetta. Conferendo una tale solennità alla tua dichiarata intenzione di partire, dimostro quanto sto prendendo sul serio la tua minaccia. Dentro, esplodo di rabbia per la tua audacia, osando persino suggerire che mi lascerai. Me, tra tutte le persone, io che ho fatto tanto per te. È tutto ciò che posso fare per contenere la furia, ma so che devo farlo perché un’esplosione ora sarebbe ciò che alla fine ti spinge ad andar via.

“Come siamo arrivati ad essere così distanti?” Chiedo fissandoti con uno sguardo supplichevole. Sottolineando che una volta eravamo così vicini, anzi inseparabili, faccio appello al tuo desiderio di riportarci ancora una volta a quella vicinanza. Questo ti permette anche di parlare, e parlare è qualcosa che ti piace fare. Ti lascio tirar fuori tutte le presunte ingiustizie che presumibilmente hai subito per mano mia. Ne sento poche perché so che ti sbagli e tutto si basa sulle tue percezioni errate su di me. Questa volta devo solo lasciarle riversare su di me per permettere alla mia influenza di venire esercitata su di te. Non posso sopportare di essere criticato e dentro sto morendo, ma incasso questo colpo per il bene più grande, il bene più grande di assicurare che questa preziosa riserva di carburante rimanga intatta.

“Dimmi solo cosa hai bisogno che faccia e lo farò”, me ne esco poi, portandoti a pensare che tu hai un po’ di potere e autorità su di me, quando ovviamente non ne hai. Di nuovo, al fine di servire i miei scopi, sono contento di permetterti di pensare che puoi avere un po’ di influenza su di me. Di nuovo questo ti darà la possibilità di specificare tutti i cambiamenti e i comportamenti correttivi che ti aspetti che io metta in atto. Annuirò ed emetterò i suoni appropriati mentre tu sproloqui sui cambiamenti che vuoi che io faccia. Colgo le frasi che ho sentito usare da altre persone in così tante occasioni per consentirmi di proseguire col mio inganno. Resti fregato da esso in ogni occasione. So che funziona e questo è il motivo per cui lo faccio.

“So che possiamo superare tutto questo, niente è impossibile”, aggiungo mentre prendo le mani e fisso i tuoi occhi. Invariabilmente questa frase mi assicura che mi darai ancora un’altra possibilità e il tuo sollievo oscura il mio, dato che so che ti possiedo ancora una volta. La tua gioia di non separarmi mi fornisce ulteriore carburante e posso concederti un breve periodo d’oro a titolo di ricompensa. Dopotutto, puoi anche godertelo perché non durerà a lungo vero?

 
https://narcsite.com/2020/10/29/nothings-impossible-preventative-hoover/

Rispondi