Pubblicato il Lascia un commento

📁 IL NARCISISTA SUPERIORE

Questo è il Narcisista Superiore. Ci sarebbe molto da scrivere sul Superiore, ma per ora, una breve descrizione sarà sufficiente.
Abbiamo incontrato Lee l’Inferiore e Malcolm il Medio. Ci sono molti Lee e Malcolm. Moltissimi. Infatti la maggior parte della gente che ha accertato di essere stata incastrata da un narcisista è rimasta intrappolata con un Lee o un Malcolm. Questo è Greg, Greg il Superiore, una bestia rara in effetti.

“Ciao, dicevi?”

“Ciao Greg. Stavo giusto spiegando che in verità sei una bestia rara”

“Oh Assolutamente, come sei stata brava a notarlo e posso dire solo quanto sei deliziosa oggi, hai fatto qualcosa di diverso ai capelli non è vero, ti dona moltissimo”

Non posso fare a meno di sorridere e apparire compiaciuta per questa osservazione. Lo so, non dovrei ma è questo il problema con il Superiore, sono sempre così affascinanti e prima che tu sappia cosa è accaduto hai già donato loro dell’energia, dicendo loro qualcosa che vogliono sentire o accettando di fare ciò che vogliono.

Il Superiore esibisce un fascino considerevole. Il Fascino è una delle sue armi comuni. Con l’Inferiore è l’aggressione selvaggia, con il Medio è l’abilità di attingere empatia, ma il Superiore usa il fascino per ottenere ciò che vuole.
Il suo charme si manifesta in vari modi. Cortese, educato, esilarante, colto, raffinato, lusinghiero e premuroso. Ma questo fascino è una combinazione di una considerevole intelligenza, sicurezza e pianificazione. Tra tutte le tre scuole di narcisisti, il Superiore sa i benefici della pianificazione e del calcolo. Sta sempre raccogliendo informazioni, archiviandole, registrandole per dopo o per l’uso immediato.

“Tu sei il maestro della raccolta di informazioni, non è vero Greg?”

“Molto gentile da parte tua averlo detto e non posso negarlo”

risponde con quel suo sorriso beffardo e coinvolgente. Vedi come cattura il mio sguardo, penetrando profondamente dentro di me? Naturalmente sta solo riflettendomi indietro ciò che voglio vedere, dopotutto, lui è un esperto della seduzione. E’ un esperto in molte cose, deve esserlo, il mondo non può concedere alcun barlume di debolezza, nessuna traccia di perdita del controllo. Deve proiettare sempre un’immagine di successoGreg sa che il fondamento del suo successo si fonda su pianificazione e preparazione.

“Greg qual è la tua idea riguardo la preparazione?” chiedo.

“Ogni battaglia è vinta prima che sia stata combattuta” risponde concretamente.

E’ terribilmente serioso. Per lui, ogni coinvolgimento nella vita è una forma di battaglia. Ogni persona con cui interagisce, ogni situazione che affronta, ogni scenario in cui è impegnato – ognuna di queste sono battaglie e deve vincerle tutte. Perfino quando sembra perdere, ha già concesso che accadesse nell’interesse di una futura vittoria.
Greg sa che per forgiare la sua legittimazione e la strada giusta attraverso la vita deve assicurarsi queste vittorie e vincere. Lo fa assicurandosi di conoscere il proprio nemico. Tutti possono essere un nemico perché il Superiore sa che il mondo è contro di lui e che se mostra il fianco avendo compassione, questo mondo crudele e senza cuore cercherà di farlo cadere. Potrebbe essere un Superiore ma la cautela e la paranoia applicabile a tutti i tipi di narcisisti è altrettanto applicabile a lui. Greg capisce che deve conoscere con chi sta trattando e questo significa ottenere informazioni.

Tra parentesi, il suo sguardo inflessibile è rimasto fisso su di me. L’attenzione da parte di questo individuo bellissimo è allo stesso tempo inquietante e tuttavia stranamente coinvolgente. Usa molto i suoi occhi. Non pensare però che mentre ti fissa, riflettendo i tuoi desideri, così che rimani intrappolata come un cerbiatto abbagliato dai fari che questo sia tutto ciò che sta facendo. No, assolutamente no. Lui sta valutando, considerando la prossima mossa, cosa dire dopo, calibrando ciò che potrò rispondere. La mente del Superiore è sempre in funzione, pensando alla prossima mossa, accertandosi di come cogliere il massimo vantaggio utile. Le persone normali lo troverebbero estenuante ma non il Superiore lui, tra tutti i compagni narcisisti ha i livelli più alti di energia. Questo naturalmente significa che ha la domanda più alta per quanto riguarda il carburante ma è anche il più efficace nell’ottenerlo. Questo si manifesta effettivamente in due modi. Il primo è la metodologia applicata e il secondo è la gamma di dispositivi a sua disposizione.
Il Superiore ha il più vasto assortimento di manipolazioni a sua disposizione. E’ ben consolidato e capace di variare, con un’accuratezza considerevole, le migliori forme di manipolazione delle sue vittime. Naturalmente fa affidamento nella comprensione dei suoi dispositivi, sapendo cosa piace o non piace loro in modo dettagliato e raggiungendo questo attraverso vaste informazioni ottenute tramite domande personali, l’uso di Luogotenenti (alleati fedelissimi n.d.r.), conducendo ricerche sul passato e così via. Ha avuto molte vittime e di conseguenza sa come certi tipi di persona tendono a reagire a certe manipolazioni. Ammettiamolo, non funziona ogni singola volta, ma la percentuale di errore è effettivamente molto bassa. La sua efficacia è amplificata attraverso la sua determinazione. Lui deve avere successo, essere il migliore, essere il diamante che splende al centro della corona. Leader nel suo settore. Campione. Conquistatore.
Come un mastro artigiano, seleziona solo i materiali più raffinati (vittime) su cui lavorare e poi applica il suo abile tocco utilizzando le manipolazioni estratte dal suo strumentario del Diavolo. Tutto questo viene fatto avvolgendoli nel fascino. Le persone fanno cose per lui perché vogliono il suo apprezzamento, la sua approvazione, la sua generosità, la sua amicizia e il suo amore.
Il Superiore ha anche una rete di carburante su cui fare affidamento. A differenza dell’Inferiore che ha una base ristretta o del Medio che ne ha una più allargata con numerosi dispositivi, il Superiore ha una rete estesa e impressionante. Ritroviamo il nostro Greg.

“Hey Greg, chi scalda il tuo letto al momento?”

“Come mai sei interessata?” chiede mentre posa dolcemente la mano sul mio braccio.

“Oh, solo interesse professionale” rispondo cercando di respingerlo, ma la mano non si sposta. E’ convinto e sicuro di sé.

“Sono sempre un professionista”

“Sono sicura che sia così, ma dimmi, chi sta nelle braccia di Greg?”

“Ho una fidanzata al momento”

“Solo una?”

“Sì, ma ce ne sono altre, alcune ragazze che mi conoscono bene che posso chiamare se ne ho bisogno.”

Queste sono la sue partner intime da fonti secondarie, le sue scopamiche e quelle da una botta e via.

“Quante sono?”

“Quattro” replica senza esitazione

“E i tuoi amici?”

“Ho sei amici con cui esco regolarmente, e poi due buone amiche”

Questo è il suo cerchio intimo.

“Poi sai forse altre venti persone o più che conosco bene tramite golf, calcio, locali, le vedo ogni tanto.”

Questo è l’altro cerchio. Molti dispositivi secondari.

“E il lavoro e la famiglia, Greg?”

“Beh sono a capo di un dipartimento al lavoro così ho un team di otto che lavorano per me e sono in buoni rapporti con gli altri direttori.”
Molte fonti secondarie tramite i colleghi.

Lo lascio continuare mentre spiega di quanto è benvoluto in famiglia (altre risorse secondarie), dai suoi vicini di casa, dalle persone della sua comunità, dalla gente che conosce attraverso fondazioni di cui è un uomo di fiducia (molte sorgenti terziarie). La sua rete di dispositivi di energia è vasta e si può basare su di essa regolarmente per assicurarsi che il suo considerevole bisogno di carburante sia servito. E’ raro trovare un Superiore che stia esaurendo l’energia.

Il Superiore sa cosa è. Le sue elevate funzioni cognitive gli consentono di avere una consapevolezza. Potrebbe sapere di essere un narcisista, visto che gli sarà stato fatto notare di esserlo e la sua funzione cognitiva elevata ci indica che può comprenderlo e rapportarsi con questo. Naturalmente, sa che non deve confessarlo a nessuno, a meno che non veda un notevole vantaggio nell’ammetterlo. In certi casi potrebbe non sapere di essere un narcisista ma certamente sa di essere diverso dalle altre persone. Sa di essere speciale, talentuoso e destinato ad una costante magnificenza. Sa che per lui è necessario controllare il suo ambiente e le persone, perché se non lo fa, sente una debolezza divorante, inquietudine e la minaccia di perdere la propria superiorità. Sa che deve mantenere questo edificio che ha costruito e questo viene fatto tramite la reazione delle persone verso di lui. Potrebbe non sapere che si tratta di carburante, ma sa quanto è importante per le persone rispondergli. Sa che deve ricevere ammirazione e rabbia, amore e disprezzo, adorazione e sdegno. Questo lo rende potente e gli permette di ottenere le cose di cui sa di avere diritto. Riconosce di sbagliare ma non gli importa. Sa di non avere coscienza, nessun senso di colpa, è consapevole di avere un repertorio emozionale ridotto perché in anni di osservazione e ascolto – l’opposto di ciò che fanno l’Inferiore o il Narcisista Medio- ha imparato cosa non può sentire, non che questo lo riguardi in qualche modo.
Greg sa che il fascino, la manipolazione e la persuasione sono gli attributi chiave per restare il numero uno e far sì che la gente faccia ciò che vuole. Lui vuole possedere le persone, farle sue, assorbirle dentro di sé e capisce perché questo deve accadere, perché questo lo rende ancora più potente, ancora più efficiente e ancora più abile nel tenere la sua creatura rinchiusa e silenziosa (si riferisce ad una specie di mostro interiore che ha la voce di una figura femminile minacciosa e abusante della sua infanzia n.d.r.).
Greg sa che la sua natura Macchiavellica, la sua natura ambigua e la devozione totale verso la dottrina secondo cui il fine giustifica sempre i mezzi, ha come risultato quello di stare in cima al mucchio. E’ orgoglioso dei suoi complotti, del suo status di Supremo Maestro Burattinaio. Sa che le persone sono qui per stare ai suoi ordini, essere spostate dove vuole che vadano, per adempiere ai suoi desideri e la cosa migliore, spesso non realizzano nemmeno che lo stanno facendo.
Ovviamente, Greg non è uno stupido e capisce che quando la carezza di velluto delle sue sottili manipolazioni non funziona, allora deve essere utilizzato il pugno di ferro. Non è riluttante nel dispensare la sua innata malvagità. Si assicurerà che sia fatto attraverso un delegato o se deve essere fatto per mano sua, allora ridurrà il rischio di punizioni e conseguenze. Lui valuta. Quando quell’apparente sguardo d’amore si tramuta nel nero inchiostro della malignità, la mente senza riposo sta tramando per provvedere all’esito più malvagio possibile per quelli che lo contrastano. Anche se l’Inferiore e il Medio agiscono con cattiveria, non è nulla a confronto del vetriolo concentrato che il Superiore possiede e che scaglierà quando ritiene appropriato. Questo è un altro fattore che lo differenzia dai suoi compagni; il male puro di cui è capace e che sarà pronto ad applicare per preservare la propria posizione.

Il Superiore perseguirà a lungo, è testardo nei Recuperi (Hoovering n.d.r.), usa più energia, affascina con più ferocia, svaluta con aspra intensità e canalizza un’immensa quantità di carburante che può attingere dalla sua ampia rete, questo potenzia questa efficace macchina mentre consegue le sue macchinazioni. Il Superiore calcola l’impatto delle sue parole, per sedurre o per svalutare. Esamina la risposta probabile di quelli che desidera controllare e il probabile beneficio. Per lui non può esserci fine, il gioco deve continuare e deve sempre vincere ed apparire come vincitore.

Il Narcisista Superiore spesso può essere difficile da individuare perché è il più capace di esibire un’empatia cognitiva. Ha studiato e sa come mimare in modo considerevolmente convincente, ma non è un’arte perfetta. Sarà incline a certe pause mentre si sta accertando di quale sia la miglior risposta e questo lo fa apparire improvvisamente gelido, sebbene momentaneamente. Il Superiore è difficile da individuare anche perché è coinvolto in ciò che appaiono come opere di bene. L’Inferiore è centrato su di sé in una maniera brutale ed esigente, Il Narcisista Medio è centrato su di sé in uno stile imbronciato da dispiaciti-per-me ma il Superiore mostra generosità, è caritatevole e sembra esibire bontà. Occuperà posizioni di autorità, fiducia e responsabilità. Sono tutte parti della facciata costruita accuratamente su cui fa affidamento più di tutti gli altri tipi di narcisisti. Costruisce la sua facciata, la cementa e la usa ripetutamente. Le sue apparenti opere di bene non sono altro che una patina di rispettabilità che possono:

1. Essere fatte perché a tempo debito ci sarà un preciso guadagno proveniente da questa azione – ad esempio, fare un prestito a qualcuno per poi averli ripagati attraverso atti e lealtà
2. Essere parte dell’arredamento della facciata e quindi un sacrificio necessario per mantenere questa finzione.

Non avere dubbi che questa apparente superficie zuccherosa copra un individuo vizioso e corrotto che non smetterà mai di perseguire la vittoria. Crudele, perverso e completamente egoista, dietro questo sorriso coinvolgente e la calda stretta di mano c’è una fredda mente calcolatrice.
Naturalmente Greg non ammetterà mai alcuna debolezza, a meno che come sempre, veda un vantaggio nel farlo, ma ne ha. Come tutti quelli della sua tipologia odia le critiche. Bruciano e feriscono e lui usa il suo considerevole controllo per tenere a bada la sua furia. Per di più, l’innata sicurezza e superiorità che ha Greg ha un certo rischio di non essere necessariamente apprezzato da parte di un osservatore oggettivo.
Ovviamente, Greg rifiuterebbe un’idea simile come una mancanza di comprensione, comunque, esiste un eccesso di sicurezza, che può, anche se non sempre, ma può portare occasionalmente difficoltà per Greg il Superiore, nonostante naturalmente sia equipaggiato per affrontare queste difficoltà utilizzando come di consueto fascino, cattiveria e manipolazione.

H.G. TUDOR

The Greater Narcissist

Rispondi