Pubblicato il Lascia un commento

📑 20 PROIETTILI DALLA PISTOLA DELL’AMPOLLOSITÀ

Dire che io e la mia specie abbiamo un’alta opinione di noi stessi è dire troppo poco. Noi siamo superiori, di alto livello, e spiritualmente stupendi e meravigliosi. I nostri risultati sono magnifici, noi e la nostra collezione di successi lasciamo voi comuni mortali a strisciare dietro di noi. Chiunque dica che i narcisisti soffrono di bassa autostima non comprende il narcisismo.

Sappiamo che guardi, a bocca aperta e con gli occhi spalancati, con un misto di stupore e invidia che si riversano su di te. Quanto è bello essere come noi, ti chiedi. Beh, noi non solo siamo spettacolari e splendenti, siamo anche generosi, così generosi che io posso condividere con te venti dei nostri commenti eccessivamente vanitosi ed egocentrici.

Potresti averne sentiti alcuni rivolti a te o semplicemente li pronunciavamo in modo generico ma in modo che tu potessi sentire mentre contemplavamo nobilmente l’orizzonte. Se li hai sentiti, sai di avere a che fare con uno della nostra specie e che noi crediamo sinceramente a questi commenti, a prescindere da quanto pomposi, ipocriti, vanitosi o ridicoli possano sembrare. Tutto ciò che conta per noi è assicurarci di ottenere una reazione.

Ecco venti proiettili che il narcisista sparerà dalla Pistola dell’Ampollosità e che tu devi schivare.

1. Io non mi lamento, do consigli.

2. Io faccio, non subisco.

3. Non essere dispiaciuto. Sii preciso.

4. Mi guardano tutti. Io cambio preferenze sessuali.

5. Io ti possiedo.

6. Ho tutto il diritto di farlo.

7. Io non mento mai.

8. Ho ottenuto tutto questo senza alcun aiuto.

9. Io ti ho reso quello che sei oggi.

10. Sono molto in sintonia con i miei sentimenti.

11. Odio i bugiardi.

12. Dipende tutto da me.

13. Io sono un dio.

14. Se non fosse stato per me, nulla sarebbe stato fatto qua.

15. Io penso a tutti tranne che a me stesso. A volte sono troppo generoso.

16. Può essere difficile essere così amato.

17. Non posso fare a meno di essere così popolare.

18. Sono la mia gente. Loro mi capiscono.

19. Tutti vogliono essere me o essere con me.

20. Io sono il burattinaio e il pifferaio. Prendine atto.

H.G. TUDOR – Traduzione di PAOLA DE CARLI

20 Bullets From the Pomposity Pistol

Rispondi