Pubblicato il Lascia un commento

✉ UNA LETTERA AL NARCISISTA – N. 105

Ciao Narci Uno, Due e Tre:

Partiamo da te … mamma, mi hai dato velocemente e felicemente alla nonna perché mi crescesse perché ero “troppo scura” e “brutta”. Mi ci è voluta una vita per capire che nascondevi la vergogna di non sapere chi fosse mio padre. Eri una narci di medio-rango / religiosa e hai ammesso la tua malattia mentale vicino al tuo letto di morte. Spesso vantandoti prima di come controllavi i tuoi figli con la religione maneggiandola come un’arma. Tarpandoci le ali scegliendo un bambino piuttosto che l’altro aternando periodi di favore a periodi di svalutazione così dolorosi da portarci ciascuno alla terapia e sull’orlo del suicidio. Hai ricevuto grande piacere a sapere che hai inflitto dolore. Ricordo i tempi in cui ti allontanavi da una conversazione difficile e sbattevi la porta di fronte a chi avevi sempre ritenuto indegno. Il cipiglio sul tuo viso mentre venivamo a visitarti nella clinica psichiatrica e il sussurro di “non sei preoccupata” mentre ti avvicinavi al tuo ultimo respiro. Questo è stato l’evento finale quando hai aggredito fisicamente un’infermiera. Ti hanno iniettato un farmaco per sedarti e non ti sei mai ripresa. Giaci lì nel tuo letto di ospedale senza vita … a bocca spalancata. Poiché tutti noi eravamo rimasti intontiti dall’ultimo anno di cure consensuali dato che soffrivi di cancro … segnalando, ordinando, comandando, tenendo il broncio, tenendo banco, parlando male di ognuno di noi alla chiesa e di chiunque ascoltasse. Ci siamo assicurati che tu fossi ben curata e che non avessi mai avuto bisogno di nulla. Troppo inutile indossare l’ossigeno, troppo spaventata per morire. Adesso te ne sei andata. Le tue ceneri giacciono nella scatola di cartone nel seminterrato dei tuoi figli più grandi … eccoti lì. Il karma servito freddo .. dopo che nessuno era stato invitato a spargere le ceneri di papà, le hai prese te per spargerle vicino all’apertura della fossa biologica … gettandolo via come immondizia. Sei diventata lo standard / l’esame che mi ha formato … a voler sempre la tua accettazione. Cercando di eludere la vita e consegnandoti i tuoi nipoti su un piatto d’argento. Cercando di fare del mio meglio per ottenere una vera discussione emotiva, un abbraccio o un avanzo dal tuo tavolo. Raggiungere obiettivi che tu facevi a pezzi. E i commenti su quanto orribili sembrano i miei jeans, i miei capelli troppo ricci … i miei denti troppo bianchi? Potrei continuare … ma tu non lo fai. Mentre altri postano sui social media quanto manca la loro mamma e come darebbero qualsiasi cosa per parlarle di nuovo … Sospiro e mi chiedo come dev’essere? Sono così felice che te ne sia andata. Il tuo miserabile essere tossica… che ha risucchiato la vita dai suoi stessi figli.

Narci due … Cosa posso dire? Marito? Tempismo? Sembrava fossi un bravo ragazzo. Siamo diventati amici e ho pensato che andasse bene perché tu eri bravo e gentile. 20 anni di disattenzione e manipolazione così raffinati e invisibili, sto ancora lottando per capirlo. Sei un narci superiore e / o un narci di religione? L’intimità fisica partì da te UNA VOLTA dopo che avevi letto qualcosa sul Codice DaVinci credendo che “il sesso con una donna fosse l’unico vero modo per raggiungere Dio”. Ma mi chiedo ancora se sei bisessuale. Molte tresche … una durante e dopo il nostro 2° nato. La negligenza era grave al punto che raramente avevamo una conversazione da adulti. Sono stato fortunata a poter crescere i nostri due bellissimi figli. Non volevo che facessero del male o desiderassero qualcosa di così … Sono stata con te per 20 anni mentre tu svolgevi incarichi esecutivi in tutto il paese, tuttavia, la verità era che stavi seguendo la tua fornitura principale non identificata e a me sconosciuta. Quanto mi sono sentita sciocca quando è stato il nostro figlio più giovane a capirlo … solo dopo che tu l’hai manipolato perché mi lasciasse e vivesse con te. Ora lo sto aiutando a riprendersi ed entrare nel mondo dopo 6 anni di abbandono. Lo hai lasciato a marcire nella sua stanza. Non è in grado di guidare un’auto e non ha sperimentato nulla. Il mio cuore si spezza … l’hai usato come strumento. Non posso esprimere a parole quello che mi hai fatto perché non l’ho elaborato … ancora. Il punto di svolta? Quando sei venuto a vivere con noi dopo molti anni trascorsi in California. Ricordi quando ti sei rivolto a me e hai detto che “avresti voluto che i contratti di matrimonio scadessero come le squadre della NFL”? quando ho chiesto chiarimenti mi hai detto “comportati come un giocatore della NFL sulle esenzioni”…. Non avevo idea di cosa significasse e quando mi hai detto di “trovare un affare migliore” mi ha fatto ammalare fisicamente. Cuore spezzato. Sapevo che era tempo di prepararsi a lasciarti e al divorzio. E quando ce l’ho fatta … e tu ti sei trasferito nella destinazione successiva seguendo la fornitura principale “Winnie” c’è stata pace. FINCHÉ…

Narci tre … Narci Inferiore … Sono caduta preda di te così rapidamente. Ero follemente innamorata. Ancora difficile da elaborare. Il mio cuore … È passato un anno da quando mi hai inviato un messaggio di testo che mi chiedeva di non contattarti mai più, ponendo fine a un matrimonio di 6 anni tramite sms a 60 anni, sei un vecchio che sta provando così tanto ad aggrapparsi al tuo ultimo rasta. Il carburante che hai guadagnato deve essere stato ingente perché il mio cuore e la mia anima si sono frantumati portandomi a una profondità impossibile da spiegare, ogni cellula che implora e mi prosciuga della capacità di sentire qualsiasi cosa tranne il dolore da schiacciamento osseo. Avrei voluto morire mentre venivo licenziata dal lavoro lo stesso giorno esatto in cui hai preso un volo per la Colombia (probabilmente sperando di pagare per il sesso … sì, i tuoi account You Tube mostrano la tua storia) con ignari atleti / allenatori, una posizione che ti è stata concessa tramite me. Il lavoro mandato da Dio dopo che hai mandato la mia casa in stato di pignoramento e mi hai tolto i conti bancari personali e aziendali senza lasciarmi nulla. Come hai potuto farlo? Ti ho accolto a braccia aperte in una piccola comunità, bella famiglia, carriera d’élite, bella casa. Ho perso tutto … inclusa una parte della mia pensione usata per iniziare la tua pratica medica. La pratica che è in sospeso ora che uno dei tuoi pazienti si è suicidato … giustamente, i tuoi commenti razzisti su quale colore della pelle avesse la peggio lo hanno spinto al limite. A uccidersi davanti a suo figlio. La rabbia e la furia che estendi a tutti sono aumentate dopo l’attacco di cuore nel giorno di Natale mentre ti corichi a letto senza fare nulla. La rabbia nata dall’ego che vomita la tua puzza di demonio. Mentre mi incolpavi del tuo infarto e mi accusavi di tutto, dall’inganno al non amarti tanto quanto Dio. Mentre fracassavi i ricordi, toglievi le foto dalle cornici, le strappavi e li gettavi via, io arrivai freneticamente a proteggere ciò che era rimasto, tu mi spingesti sul pavimento stando sopra di me e chiamandomi “puttana bianca privilegiata” cosa che finì con costole rotte … una primo assalto fisico innescato dalle tue dichiarazioni di “avrei dovuto essere colpita prima” mentre mi urtavi con la tua pancia grassa. Confusa mentre ero alle prese con ciò che era sbagliato in me, e cercavo nuove parole e le loro definizioni: “gaslighting”, “scimmie volanti”, “fase di svalutazione” … “narci”: cos’è narci? COS’È NARCI? Controllando i siti web con gli elenchi dei segni identificativi di un “narcisista” e leggendoli continuamente sperando di sbagliarmi. Spendere soldi per la terapia e scrivere lettere al Narci Detector … l’odore di disperazione si sentiva in ogni mio messaggio, chiamata e respiro a tutti e tutto. Annegando nella mia incredulità, vergogna, imbarazzo uniti alla campagna diffamatoria che hai effettivamente condotto, collusione con la mia defunta mamma, ex marito, la comunità ecclesiale (pazienti che vengono alla tua pratica medica). Cos’è rimasto? I miei figli … l’hanno vissuta con me, la peggior sensazione al mondo essere stata la strada in cui hanno provato stress, si sono sentiti svalutati e non amati. Hai finto di essere così interessato a loro prima del nostro matrimonio, ti ho visto come il tutore perfetto (non sapevo delle tue dipendenze e dell’abuso di sostanze). Dal minuto in cui hai camminato nelle nostre vite, la tua missione è stata quella di metterli così a disagio nella loro stessa casa da farli andare via, incluso rubare cose dalle loro stanze (ecco perché ho messo le serrature alle porte delle loro camere da letto). Il tuo linguaggio è completamente cambiato ed è stato imbarazzante sentirti usare parolacce di fronte a loro. Scioccata è l’unica cosa che mi viene in mente. La tua maschera sta cadendo … geloso dei miei due figli, infuriandoti per ogni successo che avevano e assicurandoti che finisse. Dopo tutto tuo figlio è l’immagine sputata di te…. non puoi accettare la tua assenza nella sua vita e incolpi la tua ex di averlo rapito. La storia che mi hai raccontato insieme al fatto che l’hai messa in una scuola per dentisti mentre tu andavi avanti con la tua vita. Entrambe bugie tra le tante. Dove finisce questo? Il karma ancora una volta mi ha permesso di vedere la tua vita svolgersi dato che vivi fuori dal tuo ufficio mentre cerchi di salvare la tua pratica. Non ti auguro il dolore che hai causato a me. Non ti auguro niente. Mi sto rendendo conto che sarò sempre innamorata di chi immaginavo tu fossi…

I miei tre narci … Una vita di mancata comprensione della vostra specie nata da corpi fisici e spirito demoniaco. Vivo la vita completamente cambiata … chiusa e congelata. Striscio con la mente e mi costringo ad alzarmi dal letto nei giorni in cui vorrei smettere di respirare. Non ho più interesse per nulla … Vado a lavorare, do da mangiare ai miei figli adulti, faccio il pieno di gas alla macchina. Dopo che tutta la famiglia, gli amici, la comunità mi vedono nella luce in cui mi hai dipinto. Non mi importa se guadagni carburante e ti senti felice per il tuo danno. Non mi importa di niente.

Prego che Dio metta fine a questa angoscia sulla terra che ha colpito molti …

Tua Figlia

La Tua Ex Moglie x2

H.G. TUDOR

A Letter to the Narcissist – No. 105

Rispondi