Pubblicato il Lascia un commento

πŸ‘€ DINIEGO DELLA VITTORIA

La Dottoressa O. che ora sta chiaramente flirtando con me (la sua gonna Γ¨ di due pollici piΓΉ corta della sessione precedente)
mi ha fatto la seguente domanda:

“Il tuo vicino ha comprato una nuova macchina. È chiaramente migliore e piΓΉ costosa della tua. Come ti fa sentire?”
Ho aggrottato le sopracciglia non capendo cosa intendesse ma ho ricordato uno dei miei colleghi quando ha detto di aver comprato un vestito nuovo e io gli ho mostrato l’etichetta del mio e gli ho detto quanto era costato. Era arrabbiato e un altro collega mi ha detto che era geloso. Afferrato Dottoressa O: vuoi che io sia geloso, ma non sono un Epsilon semi moron, quindi non lo dirΓ².
Invece ho risposto con

“Non potrebbe mai accadere”
“PerchΓ© no?” mi ha detto lei. Ho anche visto che ha accavallato le gambe per rivelare un po’ la coscia. La Volpe astuta.
“Non puΓ² permettersi una marca migliore della mia”
“Come lo sai?”
“Semplicemente non puΓ², ha un lavoro che non Γ¨ buono quanto il mio”
“Potrebbe essere” ha ribattuto lei.
“Non Γ¨ cosΓ¬”
“Okay, diciamo che hai ragione”
“Io ho ragione”

Ha fatto una pausa e ha scritto qualcosa sul notes. La sua penna sembra elegante. Una penna stilografica, molto probabilmente Mont Blanc, ha gusto.

“SΓ¬, per questa domanda facciamo che possa permettersi una macchina migliore della tua”
“Non succederΓ  comunque”
“PerchΓ©?”
“Non ha il senso dello stile necessario per scegliere qualcosa di meglio della mia macchina”

“Okay. Ancora in nome della mia domanda, supponiamo che abbia sia il denaro che il senso dello stile”
“Okay, comunque non puΓ² accadere lo stesso”
“PerchΓ© no?” Lei ha scavallato le gambe e si Γ¨ spostata sulla sedia. Si sta irritando. Potrei leggerla in questo modo.
“Vorrei chiamare ogni venditore in cittΓ  per assicurarmi che non gliela vendano”
“Veramente?”
Ho annuito.

“Ok, ma allora per il bene della domanda e ti sarei molto grata se volessi semplicemente rispondere, assumiamo che l’acquisti in un’altra cittΓ  o un concessionario rinuncia e gliela vende lo stesso e cosΓ¬ acquista una macchina piΓΉ costosa e migliore della tua. Come ti sentiresti?”
“Non accadrΓ  comunque”
“Oh andiamo! come puΓ² essere?”
“Nessun concessionario oserΓ  andare contro a ciΓ² che dico”
“E se la comprasse fuori cittΓ ” Si Γ¨ chinata verso di me sapendo che potrebbe avere la meglio
“Come puΓ² farlo se avrΓ² incendiato prima il suo veicolo inferiore e meno costoso del mio?”
La Dottoressa O. ha scosso la testa, scritto qualcosa nel suo notes e poi Γ¨ uscita dalla stanza.
Diniego. Succede ogni singola volta.

H.G. TUDOR – Traduzione di PAOLA DE CARLI

https://narcsite.com/2015/09/02/denial-of-victory/

Rispondi