Pubblicato il Lascia un commento

📰 5 MODI DI ESPORRE IL NARCISISTA

Non ci vedi mai arrivare. Non sai cosa siamo quando ti intrappoliamo. Non hai idea di cosa stia realmente succedendo quando ti sottoponiamo al tira e molla e ti trasciniamo attraverso l’esperienza sconcertante della svalutazione. Non capisci quello che è successo quando sei stato scartato nella polvere, ferito e stordito. Quando torniamo, tornando a cavallo nelle tue vite come re trionfanti quali ci consideravamo, ancora non ci conosci per quelli che siamo. Quante volte hai rimpianto il fatto che se solo lo avessi saputo prima? Quanto spesso hai osservato come appare ovvio ora con il senno di poi, quando arriva il momento finale della rivelazione, troppo ritardato e sofferto come spesso accade. Quanto spesso ti sei lamentato con amici e parenti che se solo avessi visto i segnali avresti potuto fare qualcosa per evitare ciò che si era invischiato con te. Un pio desiderio davvero e tali pensieri continuano ad inquinare futuri impegni da parte tua con quei potenziali partner intimi. A un certo punto, potresti eventualmente immergere un alluce nella vasca dei rapporti intimi, nella speranza di trovare qualcuno che sia il più possibile diverso da noi, ma cosa succederebbe se si facesse sentire uno della nostra tipologia? Sai di avere identificato le spie indicatrici con quello della nostra specie che ti ha irretito, ma lo sai che Lucifero arriva in molte forme? Avresti i mezzi e le competenze per liberarti da uno dei nostri se ti avesse agganciato? I tuoi tratti empatici ignorerebbero l’avvertimento? Il vecchio adagio del lampo che non colpisce mai due volte risuonerebbe nella tua mente, anche se colpisce diverse volte quando si tratta della nostra specie? All’inizio della tua relazione con quella persona interessante ed entusiasmante, ci sono naturalmente le molte Bandiere Rosse che esistono e di cui ho scritto più dettagliatamente. Dovresti familiarizzare con queste, poiché non tutti i nostri tipi mostreranno sempre certi indicatori. E non ti fa alcun male usarne altri se ti accorgessi che stai diventando oggetto d’attenzione del Superiore della nostra specie, se fino ad allora tu fossi stato coinvolto con un Inferiore o un Medio-Rango. Utilizza queste cinque tattiche per scoprire se sei a rischio di venire intrappolato.

1. Creare Gelosia

Fai riferimento ad un attore o una celebrità e commenta riguardo a quanto lui o lei siano talentuosi e belli. Ammetti di avere una cotta per queste persone e che se li avessi davanti ne saresti tutto preso e cose simili. Osserva la reazione.

Un Inferiore perfino durante la seduzione farà fatica a contenere l’effetto delle critiche verso di lui e si lascerà andare a commenti come

“Lui? È gay, sì, nell’ambiente lo sanno tutti, naturalmente i suoi fan non lo possono sapere”
“Lui? Ha fatto un sacco di ritocchi lo sai.”
“Lui? Davvero? Non è niente di che. Hai dei pessimi gusti se ti piace”

Un Medio-Rango cadrà in silenzio e poi sposterà l’argomento su qualcos’altro. Ha la situazione sotto controllo ma rimane ferito, mostra i sintomi tramite un breve silenzio e cambiando argomento.

Il Superiore. Osserva il lampo di rabbia nei suoi occhi. Lo sguardo si restringe o fa un sorriso beffardo prima che venga esercitato l’autocontrollo. Il Superiore sorriderà (ma senza calore) o farà una risata falsa prima di dire

“Non al mio livello eh?”

“Avrei potuto essere un attore lo sai”

Una persona normale risponderebbe con:

“Sì, sono d’accordo è un bel tipo”

“Dici? Non ne sono certo, ma posso capire perché lo dici”

2. Spostare La Tua Attenzione Altrove

Giocherella ripetutamente con il tuo cellulare o continua a sorridere al cameriere e a parlargli mentre ti serve. Non serve essere eccessivi dato che anche una relativamente minima distrazione di questo tipo infastidisce la nostra tipologia. Qualunque sia la situazione in cui ti trovi, scopri un modo si spostare la tua attenzione su qualcos’altro o qualcun altro.

L’Inferiore alla prima occasione sminuirà la terza parte suggerendo che il servizio è lento, il tavolo è insoddisfacente o ti tirerà via il telefono mettendolo da parte. Non è capace di contenere l’innesco dell’ira anche in fase precoce.

Il Medio-Rango proverà a competere parlando ad un’altra cameriera o usando il proprio cellulare, facendo del suo meglio per celare la ferita che hai creato ignorandolo concretamente.

Il Superiore inizierà a parlare ad alta voce di sé in modo che tu sei forzato a riportare l’attenzione su di lui. Verranno fatte delle osservazioni bizzarre per vantarsi unite a denigrazioni verso la persona/l’oggetto incriminati.

“Deve essere un inferno fare il cameriere per vivere, sono felice di essere in grado di avere un tale controllo sul mio lavoro.”

“Sai che quei cellulari sono stati dati alle fiamme. Sì, un errore di fabbrica. Chiaramente sono di fattura inferiore. Ora, prendi il mio cellulare come esempio”

La persona normale ti chiederà gentilmente di smettere di usare così tanto il telefono o non sorriderà gentilmente all’interazione con altre persone a meno che sia amichevole.

3. Ottenere i Dettagli

Ci vanteremo in modi vari riguardo a ciò che facciamo, chi siamo e cosa ci piace e quest’ultimo frequentemente sarà uno sforzo per rispecchiarti. In una situazione tale dove ci siamo accertati di ciò che ti piace tramite la nostra selezione precedente di te come obiettivo, non fare, come fa molta gente, che lo accetta come oro colato come vero e attendibile ma piuttosto fai pressione educatamente per ulteriori dettagli. Se spieghiamo che ci piace la scherma perché lo fai tu, menziona parte dell’equipaggiamento e della terminologia per indurci a fornire ulteriori dettagli.

L’Inferiore lo falsificherà, mancando della profondità di preparazione per sapere qualsiasi cosa che va oltre a ciò che ti piace. Ritratterà dicendo che è passato del tempo da quando l’ha fatto o cose simili. Diverrà agitato dato che la sua ira inizia ad accendersi per via del tuo affronto, indipendentemente che sia educato, equivale ad una critica.

Il Medio-Rango cambierà argomento chiedendoti di parlarne di più. Rifiuta e invitalo a esprimersi. Si ritirerà mentre mantiene il controllo e si sposta su un altro argomento o trova una scusa andando alla toilette o rivelando che è successo qualcos’altro.

Il Superiore sarà difficile farlo cadere in questa trappola perché lui o lei avranno intrapreso un lavoro preparatorio molto più approfondito e anche per via del loro alto funzionamento che gli permette di improvvisare più agevolmente, ma un prolungato gentile esame incrociato alla fine svelerà alcune lacune. Una volta che questo si avvicina il Superiore applicherà maggior fascino al fine dal distoglierti dal sondare troppo profondamente. Aspettati una serie di complimenti, un gesto di ostentazione (“che ne dici di altro champagne?”) o una lode per la tua palese conoscenza della materia prima di spostarsi su altro.

La persona normale parlerà facilmente e ampiamente riguardo a questo interesse senza vantarsi o essere evasivo perché è la verità.

4. Parlare dell’Ex

Potrebbe apparire un po’ sfrontato ma è un indicatore utile per determinare con chi sei.

L’Inferiore sarà scortese verso di lei perché la memoria di questa persona sleale lo irrita e quindi verrai sottoposto ad una raffica di spiegazioni su quanto terribile fosse.

Il Medio-Rango Sarà sbrigativo riguardo alla richiesta. Sa che se viene messo sotto pressione non può fare a meno di riversare di quanto sia stata orribile con lui, quanto fosse fuori di testa e di come lui stia tentando di rimettere insieme i pezzi di se stesso dopo un’orripilante esperienza. Comprende abbastanza bene che non si tratta di un argomento ideale di conversazione in questa fase ma finché può mantenere il controllo, non ha bisogno di sputare il rospo. Dirà che non c’è molto da dire e sposterà il focus dell’attenzione. Riportalo sull’argomento e osserva che accade.

Il Superiore sarà lusinghiero dato che lui o lei sanno che è ragionevole ritrarre l’ex in questa luce in questo stadio precoce della seduzione. Questo naturalmente cambierà a tempo debito una volta che c’è la triangolazione e tu sei incastrato, ma precedentemente a questo vuole che tu riconosca che lui è una “brava” persona e che la storia non ha funzionato e a sostegno del perché porterà qualche ragione vaga e nebulosa. Il Superiore non sarà in grado di esimersi dal commentare che l’ex non riusciva a gestire il suo splendore in un qualche modo e poi lo utilizzerà per omaggiarti.

“Andavamo d’accordo ma alla fine lei non era sveglia quanto me, non come te, tu sei esattamente sulla mia stessa lunghezza d’onda intellettuale, è meraviglioso.”

“Non era una cattiva persona ma aveva difficoltà ad accettare che lavorassi tanto. So che tu non sei così perché si vede che sei diligente e ammiri il duro lavoro.”

La persona normale ti darà una spiegazione breve e onesta, spesso ammettendo di aver fatto degli errori o spiegando che sono rimasti amici. Resterà ben poca amarezza o rancore anche se la relazione è stata difficile, questa persona ha voltato pagina.

5. Chiedere Della Nostra Infanzia

Spesso non amiamo parlarne o senza dubbio discutere di certi parti.
Molto sarà frammentario e sconnesso per noi. Il riferimento ad altri membri della famiglia sarà limitato a meno di essere spinti a parlarne e non ne parleremo in termini calorosi o affezionati.

L’Inferiore farà osservazioni travolgenti riguardo a quanto non fosse felice ma senza fornire dettagli oppure dicendo che non era nulla di particolare. Non rivelerà alcun ricordo dato che fa fatica a farlo.

Il Medio-Rango sarà sbrigativo e piuttosto vorrà parlare della tua infanzia. Tutto ciò che dice sarà di natura banale dato che preferisce non riesaminarla.

Il Superiore parlerà della sua infanzia ma sarà solo un vanto riguardo ai successi, a quanti amici aveva, di quanto era bravo nel football, il fatto che fosse il primo della classe e così via.

La persona normale racconterà una manciata di aneddoti, parlerà della sua famiglia, si collegherà al fatto che ora vede molto spesso la propria famiglia o se non lo fa, per via di lutti o distanza, il fatto che ne sente la mancanza.

H.G. TUDOR

Early Warning Detector

Pubblicato il Lascia un commento

📰 SMASCHERATO: 5 ULTERIORI MODI PER SBARAZZARSI DEL NARCISISTA

Qui ci sono cinque opportunità di scoprire se la persona con cui ti stai relazionando sia potenzialmente uno della nostra specie.

1. Chiedere quale genitore preferivamo.

L’Inferiore si lancerà in una incontrollabile invettiva su quello che odia perché è quello che ha reso la sua vita un inferno fin dall’infanzia. Disprezza quella persona e coglierà l’opportunità di condividere con te la sua acidità al vetriolo.

Il Medio-Rango non opterà per l’ira ma piuttosto parlerà in termini malinconici al fine di attirarsi un po’ di solidarietà riguardo a quanto gli manchi uno dei genitori (uno verrà preferito rispetto all’altro e sarà quello di cui desiderava l’amore ma che non l’ha amato) e descriverà di quanto abbia fatto tanto per questo genitore ma che non è stato apprezzato. Non sceglierà concretamente un genitore rispetto all’altro ma piuttosto userà la domanda come opportunità per trasmettere le proprie disgrazie.

Il Superiore ti dirà che i suoi genitori sono morti in un incidente d’auto, o che hanno lasciato il paese, o che è stato abbandonato da bambino solo con il proposito di ottenere carburante da te e apparire come un’anima tormentata, anche se ogni volta che guardi altrove farà un sorrisetto beffardo. Quando alla fine incontrerai i suoi genitori userà il tuo smarrimento alla loro comparsa per fare una battuta e mostrerà quanto ama immensamente i propri genitori. È tutto uno spettacolo. In realtà spera che siano morti.

La Persona Normale solitamente non ne sceglierà uno rispetto all’altro, ma se lo fa, verrà fatto dopo aver enfatizzato le buone qualità di entrambi in modo che si tratti solo di una sfumatura.

2. Chiedere qual’era il nostro giocattolo preferito durante l’infanzia

L’Inferiore racconterà una storia riguardo a come il suo giocattolo preferito sia stato rotto da un genitore, un fratello, o rubato da un presunto amico. L’invettiva che ingaggerà farà sembrare che questo giocattolo fosse estremamente costoso e che l’evento sia accaduto ieri.

Il Medio-Rango è più probabile che scelga un gioco da tavolo e rimarchi il fatto che ha vinto ogni singola partita che ha giocato e potrebbe perfino ammettere di aver barato. Risponderà velocemente alla domanda, come se fosse qualcosa che è spesso al centro dei suoi pensieri.

Il Superiore sarà sbrigativo riguardo i giocattoli e spiegherà di come fosse troppo impegnato a studiare, fare sport o andare a caccia di ragazze. Effettivamente, con ogni probabilità spiegherà che faceva tutte e tre le cose. Non vuole ricordarsi troppo della propria infanzia perché i ricordi sono dolorosi e fin troppo nitidi, non che ammetterà questo con te. Al suo posto ti chiederà quale fosse il tuo gioco preferito.

La Persona Normale sorriderà identificando qualcosa di semplice e banale ma ne parlerà con affezionato entusiasmo.

3. Chiedere quando abbiamo pianto l’ultima volta.

L’Inferiore si riferirà a qualche sgarbo personale che ha subito. Non sarà perché era triste per qualcun’altro, ma piuttosto era triste per se stesso. Non sarà in grado di dare un tempo preciso.

Il Medio-Rango confesserà che è stato a causa di un film triste o per aver visto una qualche campagna per aiutare le balene cieche gay a trovare i propri genitori.
Vuole che pensi che sia amorevole e compassionevole quindi collegherà il suo presunto pianto a eventi di questo tipo. La realtà è che ha pianto quando ha pensato che la sua ultima riserva lo stesse lasciando perché si sentiva male per se stesso e sapeva che aprire le fontane era una via sicura di salvezza per fermare l’allontanamento e raccogliere simpatia.

Il Superiore dirà che lui non piange. Sarà orgoglioso di questo e non desidera mascherarlo. Poi ti chiederà cosa ti fa piangere e prenderà attentamente nota delle tue risposte.

La Persona Normale ti spiegherà che è stato quando sua nonna è passata oltre, quando è morto il suo cane o quando la mamma di Bambi è stata uccisa dal cacciatore nel cartone animato. Potrebbe anche essere quando la sua squadra ha vinto il campionato o quando si è rincontrato con un caro vecchio amico.

4. Facci una critica gentile.

L’Inferiore rigetterà l’asserzione sostenendo che sbagli. Inizialmente terrà un tappo sulla sua rabbia innescata perché questo è stato detto durante la seduzione ma se insisti sul punto scoppierà.

Il Medio-Rango cadrà in silenzio mentre prova ad arginare la sua rabbia. Non può rispondere perché sta esercitando il suo autocontrollo per mantenere la sua furia innescata sotto controllo. Una volta che sente di averla diminuita cambierà argomento fingendo di non aver sentito o si allontanerà dalla tua compagnia per qualche minuto mentre riguadagna il suo contegno. Dì ciao al tuo primo, piccolo trattamento del silenzio.

Il Superiore sorriderà e farà una risata. Il sorriso sarà falso e la risata vuota. Ha parecchio autocontrollo durante la seduzione per impedire che la sua ira innescata si manifesti. Però aspettati più avanti nell’interazione un complimento a rovescio e lui ha archiviato la tua osservazione che verrà rivisitata durante la fase di svalutazione.

“Ricordi quando hai detto che non ti piaceva questa cravatta? Io di sicuro. Bene, Louise la adora e pensa che mi doni. Chi è Louise? Sei sicura di volerlo sapere?”

La Persona Normale sorriderà e ci riderà sopra, chiedendoti “Cosa te lo fa pensare, perché dici così?” interessato a conoscere perché hai detto ciò che hai detto. Potrebbe rifiutarlo ma lo farà gentilmente o accoglierà l’osservazione di buon grado.

5. Osserva la nostra interazione con un subordinato

L’Inferiore farà di tutto per essere superbo e dimostrarti che è il boss per provare ad impressionarti.

Il Medio-Rango sarà affascinante e gentile per ottenere carburante sia da te che dal subordinato. Le sue maniere da cortigiano saranno notevoli e spenderà molto più tempo del dovuto ad interagire con lui.

Il Superiore avrà un atteggiamento flirtante e sottolineerà “Loro qui mi adorano per via di quanto spendo, ottengo sempre il tavolo migliore e il miglior servizio.” girerà tutto intorno a quanto lui sia grande e di come il subordinato sia lì per servirlo.

La Persona Normale sarà gentile e avrà un’interazione minima con il subordinato perché sarà concentrato su di te.

H.G. TUDOR

Early Warning Detector