Pubblicato il Lascia un commento

📰 IL PERCORSO NARCISISTICO – PARTE UNO ➡

79368750_532110530846140_4307247419248082944_n.jpg

Molte persone arrivano a capire che il coinvolgimento con la nostra tipologia consiste in tre stadi. Seduzione, svalutazione e scarto. Anche se questo è corretto, essenzialmente, nell’intreccio narcisistico ce ne sono altri di cui dovresti essere consapevole perché non solo contribuiranno alla tua conoscenza ma ti permetteranno di collegare certi avvenimenti ed episodi chiave che hai sperimentato mentre venivi presa in trappola da noi. Questo percorso deve sempre essere considerato in relazione al tuo ruolo all’interno della dinamica con il tuo narcisista e anche di come il tuo particolare narcisista è coinvolto con altri, dato che il percorso potrebbe non essere lo stesso dipendendo dalla natura del narcisista e dal tipo di vittima.

1. La Scelta dell’Obiettivo

Le nostre vittime sono tutte selezionate. Primariamente per il carburante e poi per l’offerta di doti caratteriali (all’occorrenza) e i benefici residui (dove applicabile). L’estensione e la durata di questa selezione dipende da questi tre fattori, dal tipo di narcisista e dalla tipologia della vittima potenziale. Per esempio, io, come Narcisista Superiore, vedo una bella donna seduta di fianco a me in treno. Decido che posso ottenere da lei del carburante come fonte terziaria (essendo un’estranea). Visto che non aspiro a fare di lei una fonte primaria o secondaria, non sono preoccupato di verificare la sua empatia, tipologia e tratti caratteriali speciali, ma invece faccio affidamento sulla sua risposta positiva al mio approccio. Non identifico nessun beneficio collaterale da ottenere da lei e magari, se intraprendo una conversazione con lei scopro una dote da acquisire per me, se lo faccio, tanto meglio, ma il carburante è il principale obiettivo qui. Guardo che libro sta leggendo. Non lo conosco ma do un’occhiata su google e trovo qualche informazione che posso usare per l’obiettivo di coinvolgerla. Nello spazio di pochi minuti mi sono assicurato che c’è un bersaglio disponibile e di come interagire con lei.

Se sto cercando una possibile fonte primaria in uno dei miei terreni di caccia, l’evoluzione della selezione sarà molto più dettagliata e rigorosa come ho spiegato nel mio libro “Sitting Target” e ripeto, un obiettivo è identificato e viene dedicato del tempo per decidere chi deve essere e la metodologia adottata.

Tutte le persone sono bersagli potenziali. Alcune vengono dispensate in quanto bersagli poveri e lasciate stare. Altre sono viste come troppo difficili da alcuni della nostra tipologia. Chiunque interagisca con noi verrà esaminato e poi se c’è possibilità di agire verrà preso. Gli obiettivi terziari richiedono poco investimento da parte nostra, le fonti secondarie maggior investimento e come puoi immaginare la persona che vogliamo destinare come nostra fonte primaria riceve il maggior investimento in termini di tempo, raccolta di informazioni ed energia.

2. La Seduzione (La prima parte della Fase Seduttiva)

Lo stadio successivo è La Seduzione. Non ti sei ancora attaccato a noi quando avviene ma il carburante inizia a fluire come conseguenza del nostro approccio verso di te. Questo è il momento del celebre Love Bombing mentre applichiamo le nostre astuzie seduttive, unite alla raccolta di informazioni che abbiamo raccolto per iniziare a sedurti.

Ribadisco che la natura della vittima potenziale e del narcisista influenzano l’importanza e l’estensione della seduzione. Prendi l’obiettivo terziario menzionato prima, la donna in treno. Ho deciso di puntare su di lei e il metodo per farlo in pochi minuti. Ho intercettato il suo sguardo, ho sorriso e ho fatto un commento pertinente sul libro che sta leggendo. Questo è l’insieme della seduzione. Breve ed efficace.

Se avessi cercato di sedurre una fonte primaria, la seduzione avrebbe preso un periodo molto più lungo. Se fossi un Narcisista Inferiore, la natura della seduzione sarebbe per lo più di tenere sotto controllo la belva e fare cose utili o gentili per la possibile fonte primaria. In quanto Narcisista Superiore, sarebbe schierata una guerra lampo totale di fascino, magnetismo e bombardamento d’amore. I complimenti, i messaggi incessanti, il bisogno di incontrarti continuamente, i regali lussuosi, l’introduzione nella compagnia di amici intimi per rinforzare le mie credenziali e così via.

Durante la seduzione noi cerchiamo alcuni indicatori che ho scritto precedentemente che ci dicono che tu stai cedendo al nostro approccio seduttivo così sappiamo che sta funzionando, cosa continuare a fare e cosa modificare.

Il periodo d’oro è cominciato quando la seduzione inizia. Questo periodo d’oro viene applicato verso tutte le fonti che siamo primarie, secondarie o terziarie.

3. La trappola (la seconda parte della Fase Seduttiva)

Per farla semplice, è quando sappiamo di averti.

Tornando alla donna del treno, so di averla quando mi presta attenzione e mi sorride dandomi energia. Il mio obiettivo era solo il carburante. Ce l’ho. È stata resa in trappola. Non ho bisogno di continuare la seduzione, ma la seduzione continua dato che parliamo e lei trova che quello che dico sia interessante. La conversazione copre vari argomenti mentre il viaggio prosegue e io continuo a ricevere carburante positivo da lei.

Con una fonte secondaria, come un’amicizia, la trappola scatta quando stabiliamo che loro si riferiscono a noi come amici o confermano che faranno qualcosa per noi o notiamo che agiscono nel nostro miglior interesse con una terza parte.

Con la fonte primaria, guardiamo gli indicatori di cui ho scritto in precedenza che ci confermano che ora sei attaccata a noi, incastrata nel nostro controllo e quindi la seduzione è finita.

L’avvento della trappola è il momento in cui raccogliamo i benefici del tuo carburante, delle doti caratteriali e i benefici residui come premio per l’energia che abbiamo speso durante la seduzione ma continuiamo ad essere amorevoli, gentili, divertenti, generosi, compiacenti, appassionati ecc. per consolidare la nostra acquisizione di te come fonte di carburante. Ci sentiamo sicuri nella consapevolezza che ti abbiamo incastrato e possiamo concentrarci nel godimento del tuo carburante positivo e nel mantenimento del suo flusso dando un’aggiustatina qua e là.

Il periodo della trappola dipende dalla natura della fonte di carburante, dal carburante fornito e dal narcisista. Con la donna del treno, scendo ad una stazione prima di lei e decido che il coinvolgimento in se stesso era sufficiente per la fornitura di carburante. Posso averlo determinato nonostante fosse attenta e gradevole, i suoi tratti empatici erano bassi e quindi non c’era bisogno di, per esempio, scambiarsi il numero di telefono per rimanere in contatto e forse promuoverla, eventualmente, a fonte secondaria spostandola da estranea a conoscente del circolo esterno di amici. Ci dividiamo e lei viene scartata ma non c’è svalutazione. Non ce n’è bisogno. Potrei non rivederla mai più.

Prendendo l’ esempio di una fonte terziaria che vediamo ad intermittenza, possiamo dire qualcuno che lavora in un bar o in un negozio, la selezioniamo, intraprendiamo la seduzione e la prendiamo in trappola. Poi non interagiamo per una settimana. Non c’è scarto in questo caso ma anzi la trappola continua. In quanto fonte terziaria potrebbe rimanere nel periodo d’oro della trappola per lungo tempo.

Nota anche che la fonte terziaria potrebbe essere selezionata e fissata come una fonte disponibile di carburante negativo e quindi non ci sarà una fase seduttiva e nemmeno di intrappolamento ma piuttosto saltiamo molti passaggi e procediamo con la svalutazione con l’intento di insultare il cameriere lento e ottenere la sua risposta arrabbiata e quindi il suo carburante negativo.

Allo stesso modo, una fonte secondaria potrebbe essere selezionata e poi sottoposta a svalutazione da subito – potrebbe essere un familiare o un collega che è già in relazione con noi per via del lavoro o appunto perché è imparentato con noi. Hanno meno possibilità di disconnettersi da noi per via della natura della relazione esistente tra loro e noi. Un amico non sarà sottoposto a svalutazione dall’inizio dato che è necessario selezionarlo, sedurlo e intrappolarlo per far sì che questa persona diventi nostro amico.

Naturalmente la fonte primaria non può essere svalutata dall’inizio dato che una persona simile si sgancerebbe istantaneamente da noi e perderemmo il guadagno potenziale dopo aver investito tempo ed energie nel selezionarla.

Di conseguenza, l’inizio del percorso del narcisista diventa:

Fonte Primaria: selezione approfondita, seduzione, trappola

(fatto per ottenere carburante positivo, doti caratteriali e benefici residui)

Fonte Secondaria (amici, famiglia, colleghi): selezione moderata, seduzione, trappola

(fatto per ottenere carburante positivo, doti caratteriali, benefici residui)

Fonte Secondaria (famiglia, colleghi): piccola selezione, svalutazione

(fatto per ottenere carburante negativo)

Fonte Terziaria: piccola selezione, seduzione, trappola

(fatto principalmente per ottenere carburante positivo, lieve possibilità di doti caratteriali e/o benefici residui)

Fonte Terziaria: piccola selezione, svalutazione

(fatto per ottenere carburante negativo)

Nella parte successiva, ci muoveremo verso la Zona Sconosciuta,la Svalutazione, la Tregua e i Periodi Preventivi.

H.G. TUDOR

The Narcissistic Path – Part One

Pubblicato il Lascia un commento

📰 IL PERCORSO NARCISISTICO – PARTE DUE ➡

80074244_572609993527770_2768072436195786752_n.jpg

Il periodo d’oro è terminato. Quell’eccitante, vertiginoso e meraviglioso tempo che può durare mesi o perfino anni in qualche raro caso, è concluso e la tua rotta lungo il percorso del narcisista continua mentre entriamo nel Periodo di Svalutazione.

1. Periodo di Svalutazione- La Zona Sconosciuta

Questo è il primo indizio che le cose non sono come sembravano. È quando non siamo nettamente abusanti verso di te ma piuttosto c’è una distanza, una freddezza, un distacco che ti lascia confuso, leggermente preoccupato ma non eccessivamente in ansia. Potresti chiederci se va tutto bene, se c’è qualcosa che non va e verrai liquidato con la negazione che ci sia qualcosa di cui preoccuparsi. Ti potrebbe venir detto che siamo stanchi, che abbiamo troppo da fare al lavoro o che siamo pre-occupati per qualcos’altro.

In realtà stiamo affrontando il fatto che il tuo carburante ha perso il suo splendore e in questa parte iniziale del periodo di svalutazione mostriamo la calma prima della tempesta. È quando la maschera sta iniziando a cadere. Non riusciamo più a trovare l’energia per mantenere l’illusione del nostro meraviglioso sé nella nostra relazione con te ma non sentiamo ancora la compulsione del bisogno di cominciare l’abuso vero e proprio. Anzi, questo è un periodo di transizione dove attraversiamo una rapida riduzione di potenza del carburante positivo che ci hai fornito (che ora sentiamo come stantio e ci annoia) prima di cominciare l’effettiva svalutazione. È come se ci fossimo trasformati in uno sconosciuto perché dimostriamo poco o nessun interesse verso di te, i nostri comportamenti sono cambiati e ridotti perché stiamo conservando la nostra energia preparandoci a sguinzagliare le tenebre della svalutazione contro di te. Stiamo complottando, misurando e calcolando, mentre ci prepariamo alla fase successiva.

La Zona Sconosciuta è maggiormente evidente nel Narcisista Medio. Il Narcisista Inferiore raramente si impegna in complotti e quindi lui o lei semplicemente scivolerà nelle tenebre della seconda parte del periodo di svalutazione più o meno direttamente. Il Narcisista Superiore è capace di fare i propri intrighi con grande facilità e velocità e con crescenti livelli di energia quindi ha meno bisogno di una Zona Sconosciuta prolungata. Per questo, è qualcosa che il Narcisista Medio intraprenderà nella maggior parte dei casi.

La Zona Sconosciuta è approfondita nell’articolo “Perché il Narcisista Sembra Così Strano

ed è più evidente nell’interazione tra la nostra tipologia e la fonte primaria. Occasionalmente, può essere usata con fonti secondarie, di solito un famigliare o un amico, ma è più raro. Mai con fonti terziarie.

2. Il Periodo di Svalutazione- La Zona Oscura

La seconda parte del periodo di svalutazione la sentirai più famigliare. È quando il trattamento del silenzio, la triangolazione, gli insulti, l’infedeltà, la violenza, la manipolazione finanziaria e il contenuto dell’Armamentario del Diavolo vengono usati contro di te.

Questo viene fatto per ottenere carburante negativo da parte tua che è difficile da ottenere da una persona empatica (nel paragone con il carburante positivo) e quindi è di potenza elevata. Inoltre, il suo completo contrasto con il periodo d’oro aggiunge altra potenza. La Zona Oscura è quando l’abuso viene inflitto e la sua estensione e severità dipende più che altro dal tipo di narcisista. La vittima immancabilmente mostrerà una notevole capacità di assorbire l’impatto della Zona Oscura per via della sua confusione, della sua abilità empatica di resistere e per il suo desiderio di porre rimedio alla situazione. Pochi scappano dalla Zona Oscura piuttosto vi rimangono impantanati, sperando di recuperare il periodo d’oro ancora una volta e troppo confusi da ciò che sta succedendo per capire che è una prolungata e deliberata offensiva contro di loro.

La Zona Oscura può durare anni. Questo perché la sua relazione con il Periodo di Tregua (vedere sotto) e l’incapacità della vittima di scappare, come conseguenza del fatto che manca il desiderio di farlo o la capacità di metterlo in atto.

La Zona Oscura è l’elemento più pericoloso dell’interazione tra la nostra tipologia e le nostre vittime, viene vista più spesso tra noi e il nostro partner fonte primaria. La Zona Oscura è raro che sia applicata contro fonti secondarie, per due ragioni:

a. Le Fonti Secondarie (famiglia, amici e colleghi) fanno parte della facciata e quindi l’importanza della facciata fa sì che queste persone godano di un interminabile periodo d’oro per assicurare l’esistenza della facciata e dei numerosi benefici che procura.

b. Generalmente è più efficace disfarsi semplicemente della fonte secondaria se pensiamo che ci abbia deluso in qualche modo non fornendo carburante, sfidandoci o essendo sleale. Questo è preferibile rispetto al mantenere un agitatore che può generare danni nella facciata con la sua presenza.

Non sto dicendo che le fonti secondarie non sperimenteranno la Zona Oscura del Periodo di Svalutazione, lo faranno, ma è più raro rispetto alla fonte primaria. Se lo fanno, la Zona Oscura sarà più breve perché il narcisista svaluterà in una breve e drastica maniera prima di rimuovere la fonte secondaria o la fonte secondaria opterà per la fuga, quindi non verrà colpita come la fonte primaria.

Anche la fonte terziaria sperimenta la Zona Oscura e lo fa spesso direttamente se è scelta come obiettivo per fornire carburante negativo per la nostra tipologia e per agire come forma di triangolazione per ottenere carburante positivo da una fonte di livello più alto, come una fonte secondaria del circolo intimo di amici o una fonte primaria a cena con noi. La Zona Oscura per la fonte terziaria è molto breve perché sentono una connessione piccola o assente con noi e quindi si staccano prima di subire una qualsiasi svalutazione ulteriore.

3. Il Periodo di Tregua

Intrecciato alla Zona Oscura del Periodo di Svalutazione ci sono i Periodi di Tregua. Ci sono momenti in cui l’abuso viene interrotto e possono anche includere il ripristino del periodo d’oro. Qualche volta è semplicemente l’interruzione dell’abuso in modo che la vittima possa recuperare un po’ di forza (allo scopo di ottenere carburante) o per ottenere qualche altro beneficio ma la differenza quando l’abuso viene interrotto viene sentita in modo intenso dalla vittima.

In altri casi il periodo d’oro viene ripristinato per attingere ancora carburante positivo dalla vittima ed ingannarla facendole pensare ancora una volta che tutto va bene. Alla vittima viene data una falsa speranza e le viene lasciato credere che i suoi sforzi abbiano portato a questo cambiamento. Non è per niente così. La decisione viene presa da noi ed è basata sul bisogno di carburante e di benefici aggiuntivi.

Un Periodo di Tregua può essere di un paio di giorni, una settimana o perfino mesi, dipende dal tipo di narcisista e dal carburante fornito dalla vittima. Ridurrà il rischio di fuga e spesso coinciderà con quando il narcisista fa la spola tra due grandi fonti di carburante.

Dove c’è una classe di narcisista che tende alla dinamica a Ping Pong (vedi “Le Quattro Classi”) la fonte primaria viene sottoposta alla Zona Oscura mentre il rimpiazzo potenziale gode della seduzione dato che vengono installate come partner intime fonti secondarie. Se questa fonte secondaria non si inserirà causando uno scarto della fonte primaria in carica, la fonte secondaria potrebbe subire uno scarto o una propria Zona Oscura intanto che la fonte primaria si gode un Periodo di Tregua che fa parte del periodo d’oro ripristinato. Le funzioni potrebbero capovolgersi ancora. Nota che in questo caso non c’è un passaggio di ruoli tra fonte primaria e secondaria – questo avviene solo dopo lo scarto. In questo esempio il Narcisista Ping Pong mantiene la stessa persona come fonte primaria ma applica la Zona Oscura e la Tregua e la persona stessa come fonte secondaria applicando la Fase di Seduzione e poi può applicare lo scarto o andare verso la Zona Oscura, a seconda dei bisogni di carburante.

Il Periodo di Tregua verrà usato ripetutamente così che una partner intima di fonte primaria verrà sottoposta ad un periodo prolungato di Zona Oscura e Tregua che creano un effetto disorientante e vertiginoso.

Il Periodo di Tregua si vede raramente fuori dalla dinamica di fonte primaria.

4. Il Periodo Preventivo

Questo di solito è prerogativa delle interazioni tra la nostra tipologia e la partner intima fonte primaria e riguarda il momento in cui percepiamo che c’è un rischio che la fonte primaria scappi da noi e non abbiamo integrato il rimpiazzo ad un livello sufficiente. IN queste circostanze, ci sarà l’uso di un Recupero Preventivo per fermare la persona dal lasciarci. Questo potrebbe accadere se sentiamo che la loro partenza è imminente, o se ci danno degli indizi che stanno per chiudere la Relazione Ufficiale e scappare.

Il Periodo Preventivo comprende il ripristino del periodo d’oro una volta che la fuga è stata sventata. Fin dall’inizio del Periodo Preventivo, si può essere testimoni di approcci differenti che dipendono dalla natura del narcisista. L’Inferiore userà violenza e intimidazione per prevenire l’abbandono e una volta al sicuro cercheranno di fare pace applicando il periodo d’oro. Il Medio userà, per la maggior parte, drammi compassionevoli per prevenire l’abbandono e se dovesse funzionare, poi seguirà ancora il periodo d’oro. Il Superiore utilizzerà ampiamente fascino e seduzione al fine di interrompere la partenza e poi offrirà il periodo d’oro ancora una volta.

Il Periodo Preventivo non durerà a lungo dato che la Zona Oscura lo seguirà presto come punizione per il tentativo della vittima di sfidarci e scappare. Questo accadrà invariabilmente quando l’inserimento del rimpiazzo della fonte primaria sarà in uno stadio avanzato.

La prossima parte di questa serie parla del periodo che riguarda la fuga e lo scarto.

H.G. TUDOR

The Narcissistic Path – Part Two