📰 LE PORTENTOSE CONSIDERAZIONI DEL NARCISISTA

190901A 🌼 The Portentous Remarks of the Narcissist.jpg

Ci sono diversi modi per individuare un narcisista, ma una delle chiare distinzioni nasce da ciò che viene detto quando ti viene dato un primo avvertimento su ciò che si trova sotto la maschera. La maggior parte delle persone si accorge di averlo notato o, se lo fa, gli dà scarsa importanza, ma ciò che segue ti elenca 15 espressioni pronunciate che ti fanno capire che sei stato essere irretito da un nostro simile.

È noto che il nostro genere opera indossando maschere. Abbiamo imparato a ritrarre quelle emozioni che non proviamo. Abbiamo accertato che in determinate situazioni ci si aspetta che rispondiamo in un modo particolare. Sappiamo che indossando una maschera particolare è più facile affascinarti e sedurti. Siamo consapevoli che mantenendo una certa maschera la cattiva malevolenza che si nasconde sotto può essere tenuta sotto controllo in modo da ottenere l’accettabilità e il perseguimento dei nostri programmi. Ci sono occasioni in cui ti daremo un’idea di cosa si nasconde sotto questa maschera. Non mi riferisco a quando togliiamo la maschera e ti sottoponiamo a svalutazione. Questo è un atto fatto di proposito e intenzionale da parte nostra. Non sto facendo riferimento a quando la maschera si rompe in conseguenza dell’innesco della nostra furia e l’inferiore e il medio-rango del nostro genere non sono in grado di mantenere a posto la maschera di modo che la furia accesa esplode e la bestia maligna si scatena. Tuttavia, ci sono occasioni in cui ti concediamo un’occhiata fugace sotto la maschera perché tu veda cosa c’è sotto. Questo accadrà durante il periodo di seduzione. A volte è una conseguenza dell’effetto di un particolare agente, come l’alcol. A volte, specialmente con il superiore del nostro tipo, viene fatto intenzionalmente per valutare la tua reazione. In questo caso, ti diciamo cosa ci aspettiamo da te per vedere se se ti tiri indietro davanti a questo suggerimento, o se più probabilmente rispondi in modo positivo oppure con un rifiuto.

“Non potrei mai immaginare che tu faccia questo.”

“Ma questo non succederà con me. Può succedere con altre persone, ma io ti tratterò meglio di loro.”

“Tu non sei così, non essere sciocca.”

“Non ti ci vedo a fare una cosa del genere, sei troppo carino.”

Se rispondi in questi termini quando ti è stato dato un simile avvertimento, allora per noi è un semaforo verde che ti abbiamo sotto il nostro controllo e che ti concederai ai nostri desideri e alle nostre macchinazioni. Ci permette anche, quando alla fine ci comporteremo nel modo descritto più avanti durante la svalutazione, di gettartelo in faccia dicendo.

“Ti avevo avvertito.”

“Perché ti lamenti? Ti avevo detto in anticipo che sarebbe successo questo.”

“Te l’avevo detto.”

“È inutile ora piangere per questo. Te l’avevo detto com’ero.

“Te l’avevo detto e tu hai scelto di stare con me. È colpa tua.”

Ciò non solo ci consente di evitare la colpa, cosa per noi indispensabile, ma ne consegue anche che tu reagisci e ci fornisci carburante.

Con l’inferiore o il medio-rango del nostro tipo, è più probabile che questi commenti vengano pensati ad alta voce. La maschera scivola, involontariamente per un momento, attraverso la spiegazione di un comportamento futuro prima che ci si renda conto di ciò che è stato detto e la rivelazione viene accantonata, negata o fatta passare come un commento sciocco dovuto al fatto di aver bevuto o di essere stanco. Perché questi commenti escono in questo modo dall’inferiore e medio rango del nostro genere? Si tratta di colpa o rimorso? No, perché quelle emozioni non sono sentite dalla nostra specie. È dovuto alla mancanza di controllo. Il comportamento “cattivo” che uscirà fuori ad un certo punto è in agguato sotto la superficie e come un gatto che lotta per uscire da un sacco, vuole sempre spuntare, ma gli viene impedito dal mantenimento della maschera che indossiamo. Occasionalmente, per una perdita di controllo – può essere il bere, può essere la stanchezza, può essere per una disattenzione – ciò che si nasconde sotto fa una breve e fugace comparsa prima che prendiamo di nuovo il controllo. Qui ci sono quindici manifestazioni funeste e frasi tipiche della nostra tipologia. Semmai dovessi sentire questi commenti, dovresti prestare attenzione all’avvertimento che ti viene dato.

1. Sono una persona cattiva davvero.
2. Ti farò solo del male.
3. Dovresti starmi lontano.
4. Faccio cose cattive. Non posso farci nulla. Lo faccio sempre.
5. Ti farò desiderare di non avermi mai incontrato.
6. Andrà male, succede sempre.
7. Finirai per odiarmi.
8. Tu non sai a cosa stai andando incontro con me.
9. Non dovresti farlo.
10. Dovresti andartene finché puoi.
11. Finirà male.
12. Devo ferire le persone.
13. Non voglio ferirti, ma lo farò.
14. Voglio solo che mi convenga.
15. Non sono quello che pensi che io sia.

H.G. TUDOR

The Portentous Remarks of the Narcissist

📰 DIECI MODI PER PROVOCARE UN RECUPERO

170916 Ten Ways To Cause A Hoover.jpg

Nella maggior parte dei casi, una volta che hai realizzato ciò che siamo, devi allontanarti e stare lontano da noi. Se sei stato scartato, l’attenzione si pone sullo stare lontano da noi. Se devi avere un qualche tipo di interazione con noi (a causa dei bambini o del lavoro), allora l’obiettivo è quello dell’interazione minima e della massima riduzione della fornitura di carburante. Ti ho avvisato dei tipi di recupero che mettiamo in atto, quando avvengono e come avvengono, in modo che possa salvaguardare le tue difese e assicurarti che non possano essere violate. Ho identificato le forme dei vari recuperi in modo che tu li riconosca quando avvengono e anche come metterti fuori dalla loro portata o come respingerli al meglio. Tuttavia, ci sono occasioni in cui tu vuoi che avvenga un recupero. Ad essere schietti, la ragione di voler correre il rischio di essere di nuovo esposti alle nostre macchinazioni e possibilmente essere ricondotti nella nostra falsa realtà spesso non è sana. Eppure, allo stesso modo quando a qualcuno viene detto di non aprire una scatola o passare attraverso una porta, non può fare a meno di farlo, ci saranno quelli che vorranno anticipare un recupero da parte della nostra specie. Se questo è il caso, allora te ne assumerai la responsabilità, ma qui ci sono dieci modi per realizzare un recupero.

1. Esci fuori

Il modo più semplice per assicurarti che ti recuperiamo è presentarti su un piatto davanti a noi. È improbabile che rifiutiamo una simile opportunità di raccogliere carburante da te quando lo rendi così facile. Ovviamente, potresti scoprire che cerchiamo carburante negativo da te perché siamo infatuati del tuo rimpiazzo e vogliamo punirti per averci lasciato andare e quindi restiamo dediti al tuo sostituto. Supponendo che tu sia in grado di trovarci (il che non dovrebbe rivelarsi particolarmente difficile dal momento che anche quando ti scartiamo, di solito non prendiamo grosse misure per renderci impossibili da contattare) uscendo fuori e facendoti vedere da noi ti recupereremo. C’è un rischio se ti presenti in una delle nostre “fortezze” (casa o lavoro per esempio), potremmo non ammetterti, preferendo raccogliere Carburante di Pensiero dal tuo turbamento per il fatto che ti viene negato l’ingresso, quindi per i migliori risultati avvicinati a noi nei luoghi pubblici come un ristorante o un bar.

2. Fornisci i tuoi dettagli di contatto

Puoi farlo come parte di un apparente messaggio broadcast che è stato inviato a tutti i tuoi contatti.

“Ecco il mio nuovo numero. Grazie. Una vittima.”

La ricevuta di questo, che si tratti di indirizzo e-mail, contatto Skype o numero di telefono è una luce verde per noi. Stai aprendo il cancello e useremo queste informazioni per recuperarti.

3. Inviaci un Messaggio Chiedendo Aiuto

Una volta cavalcavamo nella tua vita come un cavaliere bianco per salvarti dall’infelicità, dalla solitudine e da una ventina di serpenti diversi che cercavano di ferirti. Non offriamo un vero sostegno, ma ci piace essere presenti quando è necessario un aiuto per permetterci di dissetarci nel carburante che proviene dal tuo turbamento e dal tuo bisogno, e di apparire come l’eroe onnipotente. Se invii un messaggio dove chiedi il nostro aiuto, stai giocando al nostro senso di onnipotenza e troveremo difficile resistere a rispondere con un recupero. Il messaggio deve essere specifico sul tipo di aiuto richiesto ed essere qualcosa in cui potevamo aiutarti, se lo avessimo scelto. Qualcosa di semplice che può essere fatto con un gesto plateale (dopotutto non ci piace sprecare energia e certamente non aiutiamo davvero qualcuno con qualcosa di arduo). Noi appariamo non perché vogliamo aiutarvi, ma perché vogliamo che il carburante che fluirà ci mostri quanto siamo onnipotenti, ad esempio prestandoti denaro, sintonizzandoti la televisione o spiegando una lettera ricevuta dalle autorità. La damigella in pericolo suona e noi compariamo.

4. Proclama la tua miseria

Come recita il detto, “l’infelicità ama la compagnia” di conseguenza se tu dichiari che sei infelice, turbato, solo e sventurato e ancora meglio se lo colleghi al fatto che ti manchiamo, non puoi stare senza di noi e dichiarazioni simili, compariremo per recuperarti. Questo è diverso dal punto 3. Quello richiede aiuto per qualcosa di specifico, qualcosa di pratico. Questo si riferisce al tuo stato emotivo. Ci sono due ragioni per cui questo funziona. Prima di tutto, stai fornendo carburante perché sei sconvolto per il fatto che ti manchiamo. Noi vogliamo questo. In secondo luogo, noi consideriamo il mondo un posto odioso e la nostra visione negativa di ciò implica che vogliamo vedere anche altre persone turbate. Così accorreremo da te in questo stato. Sappi tuttavia che c’è un rischio significativo che perpetueremo la tua sofferenza al fine di attirare questo ultere carburante da te.

5. Pubblica una foto

Pubblica una foto quando è probabile che la vedremo di te e un apparente nuovo interesse amoroso. Non ci piacerà. Ci sentiremo criticati e con l’accensione della furia vorremmo scatenarci contro di te. Non ti è permesso essere felice senza il nostro permesso e approvazione. Dobbiamo essere noi l’origine di ciò che senti, non qualcun altro. Quando noi vediamo questa immagine vediamo carburante che viene sprecato e lo vogliamo per noi, perciò verremo a recuperare. Ci compiaciamo anche nel sentirci onnipotenti a gestire la relazione di qualcun altro.

6. Coinvolgi un Amico

Manda un amico a farci sapere quanto ti manchiamo, come le tue giornate sono vuote senza di noi, come non smetti mai di parlare di noi. Questo ci avvisa del fatto che c’è una cisterna di carburante in attesa di essere prosciugata e questo sicuramente stimolerà il nostro interesse a venire a recuperarti al solo citare questa luce verde.

7. Diffondi una Voce

Usa i tuoi sostenitori per diffondere una voce su di noi. Rendila negativa senza deviare nel regno della diffamazione, altrimenti non sarai sottoposto a un sistema di recupero ma riceverai invece una lettera da un avvocato. Suggerisci che ti sei sbarazzato di noi per primo anche se ti abbiamo scartato e l’hai fatto perché la nostra prestazione a letto era sotto la media, o che non ci cambiavamo mai la biancheria intima, o che dicevamo spesso il nome di nostra madre nel sonno. È una cosa abbastanza meschina da irritarci, e verremo a cercarti per metterti in riga e ottenere un po’ di carburante per compensare le tue critiche.

8. Improvviso Anniversario

Immaginiamo che tu ricordi che è passato tanto tempo da quando ci siamo incontrati per la prima volta, dalla prima volta in cui ti abbiamo baciato, dalla prima volta in cui ti abbiamo portato fuori per il weekend e così via. Spesso lo fai perché è il modo in cui ti contagiamo per farti ricordare molto. Se ci rammenti un imminente anniversario e ciò implica che per te rimane speciale, ci sono buone probabilità che useremo quell’anniversario per recuperarti perché ti considereremo più suscettibile in quella data particolare ed è probabile che tu fornisca più carburante attraverso il tuo stato emotivo amplificato.

9. La Chiamata Sporca/Il Messaggio Sporco

Se ti metti in contatto con una chiamata o un messaggio provocante, attirerai un recupero da parte nostra. Nulla dice “il gioco abbia inizio” come il contenuto sessuale in un messaggio. Il somatico della nostra specie vede anche la possibilità di esibire le sue tecniche di seduzione. Anche il Cerebrale apprezzerà la possibilità di esibire le sue tecniche di seduzione anche se non vi è un effettivo compimento. L’Elite vedrà entrambe le cose come del tutto stuzzicanti. Persino il Vittima risponderà poiché è facile farlo e se inquadrato in modo da fare appello al suo punto di vista sessuale sottomesso. Esibisci questo messaggio davanti a noi e seguirà il recupero.

10. Scatena un’Invettiva

Ormai sai che il carburante, positivo o negativo, è ciò di cui abbiamo bisogno. Se vuoi provocare un recupero, mostra un po’ di quell’emozione attraverso un’invettiva in un messaggio in segreteria, una e-mail al vetriolo, una serie di messaggi pieni di odio o solo un monologo isterico sul tuo profilo Facebook. Saremo attratti da questa manifestazione di emozioni e ne desidereremo di più, così verremo a recuperarti per estrarre ancora più delle stesse.

H.G. TUDOR

https://narcsite.com/2017/09/16/ten-ways-to-cause-a-hoover-2/