📰 FIUTARE IL SANGUE


191205B Scenting Blood.jpgNel nostro impegno con i nostri apparecchi e in particolare con le nostre fonti primarie, cerchiamo ripetutamente di estrarre carburante. Siamo stati progettati per attirare quei fornitori di carburante nella nostra presa, dai colleghi con cui lavoriamo, ai membri della famiglia agli amici interessati in modo che, piuttosto che circondarci di dispositivi con funzioni limitate, ci assicuriamo che tutti quelli che ci sono affezionati è più probabile che ci forniscano carburante. Come ho spiegato prima, ci piace preservare la nostra energia e operare in modo efficace ed efficiente. Come parte di tale approccio ci piace appurare se riusciamo a percepire il carburante nelle nostre interazioni con voi, allo stesso modo in cui uno squalo sente il sangue nell’oceano e sa che l’attende un bottino più grande. Ci sono alcune reazioni che tu hai che ci dicono immediatamente che c’è più carburante pronto per essere estratto. Proprio come un piccolo taglietto sulla gamba può far cadere gocce di sangue ed essere fiutato dallo squalo predatore, ci sono alcune cose che ci dirai che ci dicono che dovremmo tuffarci e cogliere il vantaggio. Ci sono commenti che farai, che ci indicano che hai in mano un serbatoio di carburante appena sotto la superficie e tutto ciò che dobbiamo fare è aprirti e abbuffarci di quel carburante che ci attende. La tua reazione ci dice che la tua emozione è lì, a pochi minuti dall’essere estratta, sequestrata e raccolta, in modo che, invece di occuparci di qualcos’altro, ci fa più comodo concentrare i nostri sforzi su di te.

È come fissare una grande massa d’acqua dietro una parete di vetro. Vogliamo che quella massa d’acqua arrivi a uscir fuori, a travolgerci e cadere a cascata su di noi. Non vogliamo dedicare il tempo a martellare questo vetro temprato nella speranza di farlo crollare. Non vogliamo spendere le nostre energie a picchiare con lo scalpello e trapanare ma invece vogliamo trovare il punto debole. Vogliamo identificare quella pecca, quella debolezza, quell’apertura, il che implica che con un’accurata applicazione di pressione, il costrutto si frantumerà e l’acqua si riverserà su di noi in un istante. Tu non sei diverso. Sei pieno di carburante. Questo è il motivo per cui ti abbiamo scelto. Potresti essere una super cisterna di carburante co-dipendente che richiede che venga praticata una breccia nella carena, potresti anche essere un pozzo di carburante super empatico che ha solo bisogno di un piccolo foro di trapano o una pompa di carburante empatica in cui una punta di spillo nel tubo consentirà al carburante di sprigionarsi. Sei un deposito di carburante che cammina e a volte possiamo solo fare una cosa, dire una cosa e il carburante uscirà a fontana, verrà sparato fuori, sgorgherà da te, pronto perché noi lo succhiamo tutto, mentre ci rimpinziamo del tuo delizioso e potente carburante e beviamo in profondità delle tue vaste risorse.

Sei tu che ci dai l’indicazione che sei pronto a far fluire il carburante, che la diga può essere facilmente violata e una volta fornita questa indicazione, ci vuole solo una piccola quantità di pressione, un minimo di applicazione e la più semplice delle manipolazioni per farti esplodere e otteniamo così tanto carburante. Sei lì lì per fornire il carburante, sta quasi per traboccare, ce n’è così tanto e tu ci dici che è lì, spesso con una sola frase, quindi noi applichiamo la pressione e il geyser erutta.

Queste indicazioni si possono applicare sia al carburante positivo che a quello negativo. I commenti di per sé forniranno una piccola quantità di carburante ma sono indicatori, i portali che ci dicono che in quel momento c’è tutto un mucchio di carburante aggiuntivo pronto per essere sfruttato ed è facile da fare. Questo è il motivo per cui quando ci fornisci gli indicatori positivi ci tuffiamo e ti invitiamo ad ampliare l’osservazione che hai fatto, i commenti che hai scambiato perché sappiamo che dietro ciò che hai detto c’è di più e lo vogliamo. Questo diventa ancora più evidente con gli indicatori negativi. Questi per noi rappresentano una vera e propria luce verde per saziare il nostro desiderio di carburante nel modo in cui un pugile soddisferebbe la sua sete di sangue. Hai sbandierato la chiave di fronte a noi con il tuo commento e noi ci concentreremo su quel commento e su ciò che questo significa per ottenere il carburante accumulato dietro di esso.

Se dovessi dirci queste cose, dovresti essere consapevole del fatto che ci hai appena mandato un telegramma per avvisarci che c’è carburante da guadagnare e qualsiasi cosa che stavamo facendo verrà dimenticata mentre giriamo e fissiamo i nostri occhi su di te. Come lo squalo in cerca, è stato rilevato l’odore del sangue e una preda facile e appagante è a portata di mano. Le nostre fauci fredde si serreranno intorno a te mentre ti perforiamo e iniziamo a bere rumorosamente la sovrabbondanza di carburante. Quali sono quindi questi indicatori, quali sono le cose che ci dici di cui dovresti essere consapevole che ci comunicano che c’è carburante pronto e in attesa di essere estratto, sfruttato e consumato?

Gli Indicatori Positivi

1. Ti amo
2. Come sei riuscito a farlo?
3. Non c’è nessuno come te.
4. Dove hai preso quella maglietta?
5. È stato fantastico.
6. Questo è un risultato eccezionale.
7. Potrei ascoltarti parlare per ore.
8. Potrei baciarti per sempre.
9. Morirei per te.
10. Non posso immaginare di essere da nessuna altra parte in questo momento, se non con te.
11. Ho finalmente trovato ciò che stavo cercando.
12. Se morissi ora, non avrebbe importanza.
13. Non so cosa farei senza di te.
14. Farei qualunque cosa per te.
15. Appartengo a te.

Gli Indicatori Negativi

1. Dove sei stato?
2. Adesso ti odio.
3. Non lasciarmi
4. Perché devi farmi del male in questo modo?
5. Chi è lei?
6. Ho solo bisogno di sentirmi amato.
7. Mi manchi sempre.
8. È così?
9. Cosa vuoi fare con me?
10. Sei ingiusto.
11. Per favore ascoltami.
12. Non urlare contro di me.
13. Non capisco.
14. Per favore parla con me.
15. Per favore fermati.
16. Ho bisogno di dormire.
17. Ti prego sii ragionevole.
18. È il mio compleanno.
19. Per favore, per il mio bene, fallo e basta.
20. Ora mi stai spaventando.

Lascia che cominci la smania di nutrimento.

H.G. TUDOR

Scenting Blood