📰 DOV’È ANDATO?

191102C Where Has He Gone.jpg

La relazione aveva raggiunto un punto critico. Anche descriverla in questo modo, in realtà, sottovaluta il modo in cui il nostro rapporto si è evoluto negli ultimi tempi. Sarebbe più accurato descriverlo come una serie di alti e bassi. È iniziata la svalutazione e il comportamento sgradevole è peggiorato. Ci sono stati dei picchi in cui ti abbiamo concesso tregua dalla denigrazione e dagli abusi, la breve reintegrazione del periodo d’oro, prima che tu venissi gettato di nuovo in un’altra valle di trattamenti sconcertanti e sconvolgenti. Ogni discesa sembrava più ripida e più dura della precedente. Stavi appeso a quello, aggrappato alla prospettiva di un altro assaggio del periodo d’oro. Forse questa volta saresti in grado di tenerlo stretto? Dopotutto, è segno che stai facendo qualcosa in modo corretto, non è vero, se riesci a far sì che il periodo d’oro torni? Se solo riuscissi a capire cosa sarebbe necessario per far sì che esso torni e poi perché rimanga, allora tutto sarebbe di nuovo meraviglioso. È questa speranza eterna, su cui noi facciamo affidamento e che alimentiamo, che ti costringe a resistere anche mentre vieni fatto girare, sballottato qua e là, e condotto alla disperazione.

Questo periodo tumultuoso è perdurato e poi improvvisamente ce ne siamo andati. Non siamo tornati quando ti aspettavi. Le ripetute telefonate che hai fatto hanno avuto come risultato squilli ma nessuno risponde. Hai lasciato ripetuti messaggi vocali e hai inviato numerosi messaggi scritti, ciascuno di essi con disperazione crescente, chiedendoci e implorandoci di contattarti. Hai chiamato amici che non sono stati in grado di aiutarti a localizzarci. Hai anche chiamato la polizia locale e l’ospedale per verificare se siamo stati arrestati o ricoverati in seguito a una caduta o un incidente stradale, ma anche queste indagini hanno fatto un buco nell’acqua. Hai controllato la nostra presenza online e non c’è nulla che vi mostri alcuna attività da quando siamo scomparsi. I messaggi non vengono nemmeno mostrati come letti. Non c’è nessun indicatore che noi siamo online da oltre venti ore. È come se fossimo scomparsi dalla faccia della terra.

La gente può considerare questo come lo scarto. Questo momento in cui semplicemente cessiamo ogni contatto con te e scompariamo. Sicuramente ti sembra di essere stato scartato. Man mano che le ore si trasformano in giorni e non hai ancora avuto alcuna notizia, ti senti proprio come se fossimo andati altrove senza preoccuparci di dirtelo, di fornirti alcun tipo di spiegazione o anche di essere preoccupati dell’effetto che questo atto di sparizione ha avuto su di te. Anche se questo improvviso abbandono da parte della nostra specie si è guadagnato la definizione popolare di scarto, un modo più accurato di descriverlo sarebbe definirlo la pausa.

Questo succede perché anche se siamo scomparsi e diamo l’impressione di aver terminato la relazione, nella nostra mente non è finita. Ho accennato in precedenza che dal momento in cui noi ci siamo impegnati con te, tu hai accettato un contratto non scritto secondo il quale sarai legato a noi, in qualche modo, finché uno di noi non muore. La natura di questo legame, questa connessione varierà in base alle varie fasi della relazione. Durante la seduzione terremo molti tentacoli avvolti attorno a te mentre ti leghiamo a noi e questo continuerà durante il periodo d’oro. I tentacoli si districheranno e poi si stringeranno di nuovo durante la fase di svalutazione e poi quasi tutti ti libereranno quando si verifica lo “scarto”. Puoi non vederci, puoi non avere nostre notizie, puoi non avere alcun contatto con noi, ma nella nostra mente rimangono ancora dei tentacoli tra di noi. Una manciata di essi può sempre rimanere allo scopo di raccogliere carburante. Anche se non possiamo vedere la tua disperazione e la tua angoscia, sappiamo che questo è ciò che starai provando e ciò ci fornisce carburante. Di conseguenza, rimane sempre una connessione intangibile tra di noi. Anche quando quei tentacoli di carburante si sciolgono, resta il fatto che ce ne sarà almeno uno sulla sinistra che rimarrà per un periodo di tempo necessario prima che altri tentacoli vengano a cercarti di nuovo mentre interrompiamo la pausa e ti recuperiamo.

Di conseguenza, potrebbe sembrare che ti abbiamo scartato, ma in realtà non è così. Abbiamo premuto pausa in modo da sospendere quella relazione. Ad un certo punto torneremo e premeremo di nuovo play. Potresti essere andata avanti con la tua vita, provando a guarire e a rimettere insieme i pezzi. Noi consideriamo la relazione proprio così com’era prima che scomparissimo. Ecco perché spesso ci comportiamo come se nulla fosse accaduto. Quando ricompariamo, mostriamo una sorprendente tendenza a continuare normalmente, come se la pausa di mesi, forse anche di anni, non ci fosse mai stata realmente. Questo perché dal nostro punto di vista non vi è stata alcuna interruzione. Abbiamo interrotto i nostri rapporti con te e ora possono continuare. Qualsiasi altra cosa sia successa dopo è irrilevante e non ha bisogno di essere discussa. Questa capacità di comportarci in questo modo ti lascia sconcertata e stupita, ma questo è esattamente il modo in cui consideriamo le cose quando facciamo un’azione del genere. Tutto ciò che abbiamo fatto è premere pausa e ci si aspetta che tu sia pronto e in attesa per quando torniamo a premere di nuovo play.

Quindi dove andiamo quando avviene questo? La semplice risposta è che qualcosa di più brillante, lucente e interessante ha attirato la nostra attenzione. Proprio come un bambino che può giocare con mattoncini da costruzione, poi quando un giocattolo con suoni e luci lampeggianti gli viene agitato sotto il naso, il bambino vuole il nuovo giocattolo e si dimentica immediatamente degli affidabili mattoni da costruzione, noi siamo uguali. Stavamo coltivando e corteggiando questo nuovo giocattolo e nel momento in cui riteniamo che esso è superiore a te, vogliamo giocarci per tutto il tempo. Non vogliamo più giocare con te. Quando ti abbiamo sedotto, ti abbiamo fatto sentire come se nient’altro al mondo contasse e tu eri il centro del nostro universo. Questo ora sta accadendo con il tuo rimpiazzo. Questo apparecchio più efficace è stato scelto al tuo posto e al fine di garantire che la seduzione sia totalmente efficace e che il carburante sia ottenuto in grandi quantità tutta l’attenzione deve essere focalizzata sul nuovo arrivo. Ci saremo barcamenati tra voi due per un periodo di tempo (anche se forse non sapevi che stava succedendo) mentre valutavamo le prospettive del carburante positivo che sgorgava da loro contro il carburante negativo che continuava a sgorgare da voi. A noi piace ricevere entrambi, ma poi viene presa la decisione che di quello positivo ne arriverà in quantità copiosa e quindi passiamo a volere questo per tutto il tempo e ci si dimentica di te, anche se non per sempre.

Quando avviene questa pausa, ci staremo concentrando sulla nuova fonte primaria di carburante che abbiamo selezionato. La seduzione era già iniziata. Questo è ora il periodo d’oro per noi e lei. Proprio come quello che hai avuto tu. Per far sì che continui il legame e la fornitura di carburante tutti i nostri sforzi devono essere concentrati su di lei e non su di te. Tutte le risorse vengono spostate su questo fronte e tu te ne sei dimenticato. Sembra che tu non sia mai esistito ma noi non abbiamo premuto stop. Non vieni gettato via così facilmente. Abbiamo premuto pausa così tu sei stata spinta da una parte in questo modo abbiamo potuti assicurarci che niente si mettesse in mezzo nel collegamento con il nuovo apparecchio. Lo porteremo in posti, lo porteremo via, passeremo un sacco di tempo a casa sua, proprio come una volta abbiamo fatto con te. È lì che siamo andati. Siamo andati da qualcun altro e l’abbiamo fatto con intensamente e totalmente come una volta abbiamo fatto con te.

Non disperare comunque. Torneremo a premere di nuovo play. Quando potrebbe succedere? Non ti verrà dato nessun indizio, ma la tentazione di fresco carburante di recupero implicherà che la pausa si trasformerà in play, anche se è più probabile che tu ti senta come in fase di rewind mentre tutto ricomincia.

H.G. TUDOR

Where Has He Gone?

📰 DOV’È IL MIO RECUPERO?

79437665_632041460872663_3716380874187472896_n.jpg

Il Recupero. Quell’utile parola che viene utilizzata per descrivere la classica mossa della nostra tipologia per riportarti indietro sotto il nostro controllo, la nostra magia e dentro il nostro mondo ancora una volta. Ovviamente noi applichiamo molti differenti recuperi nel corso del tuo coinvolgimento con noi, ma focalizziamoci sul recupero che avviene dopo l’interruzione della relazione ufficiale tra te e la nostra tipologia. Quando faccio riferimento alla relazione ufficiale, voglio alludere a quel concetto (nel vostro mondo) secondo cui io e te stiamo insieme come partner intimi. Naturalmente, nel nostro mondo, la relazione durerà per sempre per via del patto non scritto in cui sei entrato involontariamente rimanendo intrappolato con noi. Questo implica che siamo in diritto di attingere carburante da te fino al momento in cui uno di noi due esala l’ultimo respiro e in questo senso esiste la Relazione Narcisistica e solo dopo viene la Relazione Ufficiale, quest’ultima consiste nella percezione convenzionale che due persone sono impegnate l’una con l’altra.
Di conseguenza, una volta che la Relazione Ufficiale è finita, che sia tramite la tua fuga o più frequentemente attraverso lo scarto, ci sono poi tre potenziali recuperi che possono avvenire.

1. Il Grande Recupero Preventivo;
2. Il Recupero Successivo Benigno; e
3. Il Recupero Successivo Maligno

Ti trovi nella situazione in cui la Relazione Ufficiale è conclusa ma dove sta il recupero? Forse hai capito con chi avevi a che fare e fatto qualche lettura e c’è ripetutamente menzionato questo “hoover-recupero” che deve succedere ma fino ad ora non è successo? Perché? Come mai non hai avuto un tentativo di recupero da parte del tuo narcisista? Molti di voi sarebbero felici di trovarsi in questa situazione, in grado di focalizzarsi su se stessi invece di preoccuparsi di dover affrontare la nostra tipologia ed essere sottoposti ad un recupero. Però anche l’apparente mancanza di recupero da parte della nostra tipologia porta le vittime, come previsto dalla loro indole, ad essere preoccupate del perché non è accaduto e a sua volta colpevolizzare se stesse.

“Non ha provato a recuperarmi. È ovvio che non pensa che io valga lo sforzo.”

“Non ho più sentito niente da lui. Mi sento tradita che non abbia nemmeno tentato di recuperarmi.”

“Voglio che tenti il recupero. Ci sono cose che voglio dirgli ora che so cosa è accaduto.”

“Non c’è stato un tentativo di recupero. Questo mi ha fatto sentire una nullità.”

“È rimasto in silenzio. Voglio che provi a riconquistarmi.”

Di conseguenza, se non c’è stato nessun recupero successivo rimani comunque con una sensazione di confusione e disperazione. In effetti gli effetti del nostro comportamento sono di ampia portata. Ad un osservatore esterno potrebbe apparire strano che tu voglia interagire ancora con qualcuno che ti ha maltrattato, ma ci sono numerose ragioni per cui le vittime vogliono che accada il recupero:

1. Vuoi che la Relazione Ufficiale ricominci. Sei ancora in preda al mare di emozioni che ti fa credere che le cose possano essere sistemate, che in qualche modo i problemi che si sono verificati possano essere superati e aggiustati. Se proviamo un recupero, tu ti sottometterai volontariamente così torneremo insieme.
2. Un’opportunità per resistere al recupero per far sapere alla nostra tipologia che non sei più un tipo da prendere in giro. Una dichiarazione d’intenti, se preferisci.
3. Una chance per toglierti un peso dallo stomaco. Vuoi dirci la tua. Spesso avviene che tu chieda “perché” ma potresti anche volerti sfogare con noi come conseguenza del modo in cui sei stato trattato.
4. Un’opportunità per farci sapere che tu sai cosa siamo. L’occasione di guardarci dritti negli occhi e dirci che tu sai precisamente cosa siamo al fine di misurare la nostra reazione a questa rivelazione e auto-affermarti.
5. Per sistemare le cose in sospeso. Potrebbero essere questioni finanziarie irrisolte, riconsegna di oggetti, posta e così via.
6. La chance per essere validato. Sicuramente se tutte quelle cose che abbiamo detto durante il periodo d’oro avessero un significato allora deve essere che ti vogliamo ancora. Deve essere così, no?

A seconda della scuola di narcisisti con cui stai interagendo, abbiamo vari livelli di consapevolezza riguardo questi fattori il che significa che, a prescindere da altri fattori come il tipo di narcisista che siamo e gli sforzi che faremo per il recupero, noi sappiamo che sei suscettibile ai nostri potenziali recuperi e che questi potrebbero avere successo.

Tu vuoi che il recupero avvenga, ma non sembra che succeda. Perché?

1. Potresti essere stato recuperato senza accorgertene. I recuperi post fuga/scarto non consistono solo nel riportarti indietro. Qualche volta non vogliamo che questo accada ma preferiamo ottenere carburante da parte tua.
2. Il Grande Recupero Preventivo viene sempre utilizzato per riconquistarti e riprendere la Relazione Ufficiale.
3. I Recuperi Successivi di tipo Benigno potrebbero cercare di far ricominciare la Relazione Ufficiale ma vengono anche utilizzati con la sola intenzione di ottenere carburante positivo da parte tua e/o indagare.
4. Il Recupero Maligno mira solamente ad attingere carburante negativo.

Quindi, due dei tre recuperi post fuga/scarto riguardano solamente l’ottenimento di carburante o informazioni da parte tua. Quindi, se pensi che un recupero riguardi solo ricominciare la relazione potresti aver considerato che la chiamata che hai ricevuto dal nostro numero in cui siamo rimasti in silenzio quando hai risposto non fosse un recupero. Lo era. Abbiamo attinto carburante dal modo in cui hai risposto (un “pronto” nervoso, una risposta arrabbiata o un saluto pieno di speranza) ma è stato anche fatto per indagare. Risponderesti? Come risponderesti? Questo viene poi utilizzato per elaborare la tipologia di ulteriori recuperi. L’invio di un invito a iscriversi ad una particolare applicazione non causa il ripristino della Relazione Ufficiale ma potrebbe attingere Carburante Mentale ed è certamente un modo di indagare concepito per vedere come reagirai. Quindi, potresti essere stato recuperato senza realizzarlo.

2. Il recupero potrebbe non provenire davvero da noi. Potresti essere stato recuperato da un sostituto tramite uno dei luogotenenti o un membro della nostra congrega ti ha fatto una domanda su cosa stai facendo, se pensi a noi, come stanno andando le cose e così via. Queste notizie insieme alla tua reazione ci verranno recapitate e da questo noi otterremo carburante e informazioni.
3. Possiamo averti contattato direttamente ed in modo affascinante ma senza esortarti a ritornare da noi o possiamo essere stati osceni. In ogni caso, questi sono recuperi e sono concepiti per attingere carburante da parte tua sebbene non siano tentativi di ricominciare la Relazione Ufficiale.

4. Potrebbe essere che tu non ci abbia dato nessuna possibilità di recuperarti. Ci sono due casi in cui questo avviene:-
5. Ci contatti ripetutamente e così spesso per ottenere risposte e/o ricominciare la relazione che non abbiamo bisogno di recuperarti. Non ci lasci in pace.
6. Ti sei messo in una posizione per cui non siamo in grado di contattarti.

7. È troppo presto. Quando sei stato sottoposto alla scarto noi eravamo infatuati e pre-occupati del tuo rimpiazzo come fonte primaria di carburante. Quindi, non abbiamo bisogno di recuperarti. Siamo focalizzati su queste persone e loro soddisfano i nostri bisogni di carburante. Sei stato cancellato dalla nostra mente e quindi non c’è bisogno di recuperarti. Potrebbero volerci dei mesi prima che tu anche solo ti infili ancora nella nostra mente. Molte vittime si aspettano che il recupero avvenga entro una settimana o due dallo scarto. Questo potrebbe accadere ma più spesso è il caso che passi un periodo di tempo più lungo tra scarto e recupero.
8. Tu rimani fuori dalle sfere di influenza. Non fai nulla per entrare nel nostro radar. Potresti non essere ancora entrato nella nostra sesta sfera di influenza (il nostro pensiero) o se l’hai fatto possiamo aver deciso di non iniziare un recupero perché è poco fattibile, l’energia che serve non desideriamo spenderla o possiamo avere una persona alternativa da recuperare che è una prospettiva migliore rispetto a te (ad esempio la ex prima di te che vive più vicino a noi).

Quindi ci sono molte ragioni per cui il recupero non è ancora avvenuto. Puoi farlo accadere? Sì, puoi. Se vuoi farlo accadere è meglio progettare un modo per entrare in una delle nostre sfere di influenza ma capisci, per le ragioni sottolineate in precedenza, che potrebbe non accadere quando vuoi che accada, ma che ad un certo punto accadrà. Dopo tutto, in accordo con il nostro assoluto desiderio di controllo, vogliamo che il recupero avvenga quando lo decidiamo noi, non tu.

H.G. TUDOR

Where’s My Hoover