Pubblicato il Lascia un commento

🕋 COME GESTIRE UN GENITORE NARCISISTA

Sei il figlio adulto di un narcisista (“ACON”)? Se è così, avrai convissuto con gli effetti di questo per tutta la tua vita.

  • Hai bisogno di proteggere la tua relazione dall’impatto del genitore narcisista?
  • Hai figli che vengono influenzati negativamente dal tuo genitore narcisista?
  • Famiglia dilaniata dal comportamento del genitore narcisista?
  • Temi che la famiglia si riunisca a causa del comportamento del genitore narcisista?
  • Vuoi porre fine all’interferenza del genitore narcisista nella tua vita?

In tal caso, questo nuovissimo pacchetto di assistenza di HG Tudor è assolutamente essenziale per affrontare quanto sopra e altro ancora.

Ricevi oltre 2,5 ore di materiale incisivo ed efficace attraverso l’ineguagliabile esperienza di HG Tudor e la comprensione finale di come gestire il Genitore Narcisista. Questo materiale include: –

Imparare esattamente con cosa hai a che fare

Cosa avresti dovuto fare ma non l’hai fatto e perché

Il principio centrale della Perdita del Privilegio del Titolo e la sua applicazione

Cosa vuole da te il genitore narcisista?

Qual è il tuo ruolo per il Genitore Narcisista?

Puoi avere una relazione significativa con il genitore narcisista?

Come manipola il genitore narcisista?

I modi comuni in cui sei indotto a essere manipolato e abusato dal Genitore Narcisista e perché ciò accade.

Come proteggere la tua famiglia dal genitore narcisista

I passaggi che puoi eseguire per gestire il genitore narcisista e come metterli in atto attraverso il regime di Totale No Contact

I passaggi che puoi intraprendere (e i rischi associati) per gestire il genitore narcisista attraverso il regime di Parziale No Contact

Passaggi pratici da attuare e come influenzano il narcisista

Come affrontare i problemi collaterali che sorgono nei confronti dell’altro genitore non narcisista

Come affrontare le pressioni portate dai membri della congrega familiare

Come il Genitore Narcisista si vendica ai regimi di Totale e Parziale No Contact

Come affrontare questioni che coinvolgono controversie riguardanti il ​​genitore narcisista e questioni come assistenza sociale, eredità, proprietà, questioni finanziarie tra le altre.

Inoltre molto più materiale costruttivo.

Questa è un’informazione cruciale e un aiuto per chiunque abbia un genitore narcisista.

Pubblicato il Lascia un commento

SERVIZIO DI TRADUZIONE

Comunicazione importante per tutti coloro che seguono questo blog e per chi, da quando ci sono gli articoli a pagamento, ha scelto di beneficiare delle mie traduzioni al costo di conversione euro/dollaro, considerando che il prezzo applicato ai prodotti è lo stesso che applica Tudor nel suo blog.
Finora mi sono divertita, ho giocato, ho passato un po’ il tempo a tradurre mentre curavo le mie ferite di vittima, e intanto aiutavo altre vittime come me a beneficiare del materiale di HG Tudor senza ricevere nulla in cambio se non qualche grazie che ho accettato molto volentieri, ma anche alcune manifestazioni di odio da parte di persone frustrate che mi hanno inizialmente fatto chiudere la pagina e infine mi hanno portato a chiudere definitivamente il profilo di Stella Shelf Unmaskers, e ho accettato anche quelle.
Ora è arrivato il momento di cambiare un po’ di cose. Dal momento che mi sono specializzata e sono diventata a tutti gli effetti una traduttrice professionista, avendo aperto partita iva e avendo trovato diversi committenti che mi hanno affidato i loro libri da tradurre e poi mettere sul mercato, non posso più lavorare gratis o a prezzi irrisori, per rispetto di me stessa prima di tutto, ma anche degli altri miei colleghi traduttori che giustamente si fanno il mazzo anche più di me visto che esercitano da molti anni.
Gli articoli gratuiti che ci sono sempre stati continueranno a uscire periodicamente, e ci saranno sempre, non ho intenzione di togliere ciò che ormai è fatto, ma gli articoli a pagamento, i LIBRI, i PACCHETTI ASSISTENZA, i PACCHETTI PRIMARI, i BOLLETTINI, e le PERLINE funzioneranno in modo diverso. Il prezzo indicato su ognuno di questi prodotti non indicherà più il prezzo del prodotto tradotto (a costo zero) come succedeva finora, ma darà diritto a ricevere solo il prodotto in lingua inglese così come distribuito su blog di HG Tudor e un preventivo personalizzato di tempi e costi per la traduzione di quel prodotto, e non costituisce un vincolo da parte mia a fornire la traduzione del prodotto, né da parte vostra a richiedermela. Chi fosse interessato ad avere la traduzione del prodotto acquistato,dopo l’acquisto dovrà contattarmi in privato all’indirizzo email conoscereilnarcisista@gmail.com e pagare tramite PayPal un importo pari al 20% del preventivo ricevuto. La ricezione di tale somma, che sarà accompagnata da regolare ricevuta, costituirà un impegno da parte mia a consegnare il lavoro nei termini stabiliti nel preventivo, previa riscossione della restante somma pattuita.
Le tariffe che applico per le traduzioni sono di € 0,03 a parola per i prodotti in formato testo, e € 0,05 per quelli in formato audio, che richiedono un super lavoro aggiuntivo tra cui la sbobinatura del testo.
E’ possibile anche richiedermi traduzioni dei vostri consulti privati con Tudor a € 0,05 a parola, e altri tipi di traduzioni che non riguardano Tudor ma altri autori e campi, anche diversi dal narcisismo.
In seguito a questi cambiamenti, la pagina e il blog subiranno delle modifiche, sparirà la sezione di donazioni ASSISTENZA ALL’ANGELO, che non ha avuto un gran successo, e i prodotti contenuti lì dentro andranno a far parte della sezione PERLINE. Come al solito, questi cambiamenti richiederanno un po’ di tempo perché anch’io come Tudor “sono un esercito di uno”, ma questo post resterà in alto finchè il tutto non sarà completato.


STELLA SHELF UNMASKERS

Pubblicato il Lascia un commento

🕋 PROTETTORE DI BAMBINI

Ora hai accesso al materiale per difendere tuo figlio o i tuoi figli dal narcisista.

Utilizzando anni di esperienza e conoscenza combinati con consigli applicati ed efficaci forniti alle persone nelle consultazioni, HG Tudor ha creato il Pacchetto Assistenza Protettore dei Bambini. Questo materiale senza precedenti è pieno di informazioni, approfondimenti, consigli, analisi e passaggi pratici per aiutarti a proteggere tuo figlio quando sei stato catturato dal narcisista.

Che tu rimanga nel legame, che tu sia fuggito o che tu sia stato sganciato, che ci sia una battaglia giudiziaria in corso, accordi per i figli o che tu voglia sapere cosa fare se il narcisista torna, questa è l’assistenza più completa che puoi ottenere.

Il costo lo vale tutto, ti farà risparmiare migliaia di costi, ore di tempo sprecato ed energia e, soprattutto, ti darà la chiave per difendere tuo figlio.

Questo ampio pacchetto assistenza comprende

  1. Introduzione e Obiettivi
  2. Qual è il ruolo del bambino nella dinamica narcisistica?
  3. Come proteggere il bambino dal narcisista (conseguenze dirette e conseguenze collaterali)
  4. Devo dire a mio figlio che il suo genitore è un narcisista?
  5. Come posso convincere il narcisista a lasciare in pace mio figlio e me.
  6. Anche mio figlio diventerà un narcisista e cosa posso fare per impedirlo?

Lo strumento più efficace disponibile per difendere tuo figlio dal narcisista, fornito da colui che conosce i narcisisti e le loro vittime dentro e fuori.

Pubblicato il Lascia un commento

✉ UNA LETTERA ALL’EMPATICO – N. 8

Cara Empatica,

Non avere paura. Non sei morta. Non lo desideri?!
Ci sarà un sacco di tempo per questo più avanti, ma per ora, abbiamo troppo lavoro da fare. Da ora in poi, se la tua unica missione nella vita è sopravvivere, sarai comunque considerata un “vincitrice”.
Ascolta, ascolta … posso dirti, c’è di più in tutto questo oltre a quello. Ho un contratto da offrire, tuttavia, il “Grande Tipo” è davvero d’accordo, e se sarai in linea con quello che dirò, e acconsentirai, porgi semplicemente la tua mano …
raggiungi la luce …
Ok bene. Adesso toccati la fronte, cara.
Lo senti? Sì, è sangue e vetro. Sì, hai avuto un incidente. Ora ho bisogno che tu combatta. Combatti come non hai mai fatto prima. Esci da questo stupido SUV e vivi !!!
Brava ragazza, sei scappata.
So che sei appena crollata sul marciapiede, ma eccoli che arrivano … Empatica, starai bene!
* Paramedico EMT in sottofondo: “Aspetta lì! Starai bene!”
Vedi, Empatica? Anche il sexy paramedico di 24 anni pensa che tu stia bene. Se avessi buon senso, ti sveglieresti e te lo godresti. Guarda quei muscoli e che energia! Ragazza, ha davvero passione per la tua vita in questo momento.
* Paramedico EMT in sottofondo: “oh no !!! …. Sento odore … .. “
SHHHH !. Ehi, Empatica, non ascoltare quello che sta dicendo. Quando ti svegli, andrà tutto bene. Sei viva, ma una parte di te è morta stanotte. Quando ti svegli, la merda colpirà l’ammiratore! Ma non crederai al miracolo che può avvenire quando scegli la forza e la vita. Non puoi dare per scontata questa prossima parte della tua vita, mi senti? NON-DARE-LA VITA PER SCONTATA!!!!
ASCOLTA ORA! Devo essere veloce! L’EMT ha appena pompato la ketamina in una flebo per te, stai per diventare un po’ pazza, le astronavi stanno arrivando per portarti ad altre dimensioni, ma non impazzire!
A proposito, sono io
…. oppure sei tu! Tra 2 anni! Ripeto, tutto andrà bene! quando conto all’indietro fino a 1, ti sveglierai e griderai alla tua cara vita come un bambino appena nato. 3 …… 2 …… 1 ……

HG TUDOR

Pubblicato il Lascia un commento

📰 TU SEI IL CONCORRENTE

Se dovessi chiedere a certe persone quale sia il segreto del loro successo, questi risponderebbero spesso con

“Siamo una squadra”

Questo si applica a matrimoni felici, a una coppia che gestisce una fiorente agenzia pubblicitaria, ad un gruppo di persone che fa eccellenti servizi professionali e a uomini e donne campioni nello sport. Pensa a Lennon e McCartney, Stanlio e Ollio, Abercrombie e Fitch, Fred Astaire e Ginger Rogers, Bill e Ted, Batman e Robin, Marks and Spencer.
Perfino quelli che sono considerati come persone di successo singole sono entusiasti di condividere la gloria e attribuire i motivi del proprio successo come conseguenza di una collaborazione. Il giocatore professionista di golf che riconosce che la sua vittoria al torneo Masters è dovuta allo sforzo congiunto tra lui e il proprio caddy. Il pilota di formula 1 che ringrazia la sua squadra ai box per la loro professionalità e per la velocità nel cambiare le gomme e fare rifornimento. Il campione Olimpico di tuffi che ringrazia il proprio padre per averlo supportato per anni portandolo a gare e allenamenti.

Il mondo è orientato ad incoraggiare la collaborazione e a guidare le persone mettersi insieme per un bene superiore. Vuole che la gente cooperi, lavori insieme, si supporti l’un l’altra e condivida. Riconosce che tante cose diventano migliori quando sono combinate, si uniscono, si integrano. Considera ad esempio frasi come:

“Due teste sono meglio di una.”

“Più siamo più ci divertiamo”

“Mal comune mezzo gaudio”

“Più della somma delle parti”

Guardati intorno e tutto quello che vedrai è che il mondo crede che l’unione è auspicabile. Gin e Tonic, hamburger e patatine, Yin e Yang, Fife and Drum, I due Steve nel garage (Steve Jobs e Steve Wozniak) , Il Gufo e la Gattina (libro inglese per bambini) e perfino le caramelle M&Ms. Il messaggio è semplice, insieme siamo migliori.

Noi lo odiamo.

Noi non vogliamo condividere o mettere insieme le nostre risorse. Quello che ci appartiene rimane sempre nostro. Noi prendiamo dagli altri. Non c’è alcun senso nel lavorare insieme. Non solo sorvegliamo gelosamente ciò che consideriamo nostro, non vediamo alcun beneficio nella collaborazione. È un concetto alieno. Se lavoriamo e viviamo in tandem con altri significa che dobbiamo condividere. Dobbiamo condividere le attenzioni, il riconoscimento, le congratulazioni, i doveri e la pressione. Noi troviamo che questo ci offenda enormemente. Non c’è alcun senso nel condividere il merito con te, significa che ce n’è meno per noi. Meno riconoscimento equivale a meno carburante e queste sono parole che ci fanno terrore nel profondo. Nemmeno se condividiamo il carico di lavoro come aiuto, non condivideremo il nostro fardello con te in modo che ognuno di noi svolga un ruolo per rendere l’operazione più semplice. No, noi scaricheremo tutto su di te e ci spoglieremo di ogni sorta di peso. Dovresti risolvere il problema con il quale ti abbiamo abbandonato e appena c’è profumo di complimenti nell’aria guarda con quanta velocità ritorniamo per rivendicarne il merito. Sì, la situazione è stata risolta dal nostro pensiero fulmineo nel delegarla ad un particolare collega. È stato il nostro comportamento deciso e le profonde qualità da leader che hanno salvato la situazione mentre ti scostiamo da una parte con una gomitata e godiamo dei commenti di congratulazione di un superiore.

Non solo non lavoreremo insieme e non condivideremo, perfino nelle circostanze dove le persone normali si aspettano che questo accada, noi ti consideriamo un nostro avversario. Ci si aspetta che una coppia faccia cose differenti durante una festa, supportandosi l’un l’altro, guardando le spalle all’altro, dando e prendendo e così una fruttuosa alleanza evolve in un apparente beneficio condiviso. Non è il nostro caso. Noi ti vediamo solo come un nostro dispositivo che ci fornisce carburante. Non siamo progettati per fare cose per te (a meno che non vediamo un grande beneficio per noi come conseguenza). Tu sei il nemico. Tu stai tentando di monopolizzare la luce di cui abbiamo bisogno. Tu ci metti in discussione e cerchi di spodestarci dalla nostra posizione di potere. Oh sì, noi conosciamo il tuo gioco. Quando ti vesti in modo elegante tutto quello che stai tentando di fare è renderci meno desiderabili e spostare su di te l’attenzione di tutti al party e di conseguenza negarci l’attenzione che disperatamente vogliamo. Tenendoti in forma vuoi attrarre le persone verso di te invece di noi. Inoltre, stai tentando di alzare la tua desiderabilità in modo da trovare un nuovo partner e lasciarci. Ti abbiamo già capita. Tu leggi molto. Ti abbiamo scovato di nuovo. Lo stai facendo nella speranza di diventare più intelligente di noi e apparire superiore. Vuoi umiliarci. Vuoi essere in grado di batterci in una discussione e farci sentire piccoli. La scuola di cucina a cui ti sei iscritta è uno stratagemma per dimostrare che sei la cuoca migliore a casa (anche se non cuciniamo mai) ma tu vuoi dimostrare di essere superiore rispetto a noi. Perché lo stai facendo? Siamo fatti per lavorare insieme non è vero? Tu continui a fare queste cose per metterci in ombra, facendo in modo che appariamo peggio e superando le nostre abilità e noi odiamo tutto questo.

Naturalmente noi siamo perfettamente in diritto di fare tutto quello che ci piace per mostrare che siamo migliori di te perché noi siamo, migliori di te. È allo stesso modo legittimo da parte nostra tenerti intimorita e sotto controllo. Non devi competere con noi in alcun modo altrimenti prenderai l’attenzione e l’ammirazione dagli altri causando la rimozione del carburante di cui abbiamo bisogno. Come ogni azienda dominante e di successo (ed è quello che siamo, un’azienda, istituita per il rilevamento e l’estrazione di carburante) la competizione deve essere ridotta ed eliminata. Il che significa te.

H.G. TUDOR

You Are The Competition

Pubblicato il Lascia un commento

👤 IL PIÙ ALTO TRA I PAPAVERI

Mi capita spesso di essere oggetto dei comportamenti gelosi degli altri come conseguenza del loro risentimento crescente per la mia magnificenza. Non importa quanto solidale e affascinante possa essere, ci sarà sempre qualcuno che soffre della politica dell’invidia. Se capissi cosa è la solidarietà credo che ne avrei un po’ per queste persone. Deve essere orrendo non ottenere nessun obiettivo degno di nota ed essere invischiati nella mediocrità. Fortunatamente, non tutti coloro che non sono benedetti dai talenti miei e della mia tipologia sono soggetti a questo comportamento. Se fosse questo il caso allora dovremmo fronteggiare l’anarchia. Molti di loro realizzano che il loro stato è di livello Epsilon semi-idiota per seguire la descrizione de “Il Mondo Nuovo” di Huxley e si accontentano di riempire un tale ruolo.

Ci sarebbe molto da dire sulla capacità di stare al proprio posto. Pochi sono quelli destinati alla grandezza e si può vivere una vita molto più soddisfacente se lo si accetta fin dalle prime tappe e si lasciano gli affari importanti a chi di noi occupa la sublime stratosfera della superba realizzazione.

È deplorevole che certe persone, invidiose e gelose dei miei successi sentano il bisogno di attaccarmi. È strano considerando che non ho mostrato altro che gentilezza e apprezzamenti verso di loro e gli ho permesso di beneficiare della mia generosità, ma sentono lo stesso il bisogno di attaccarmi e disprezzare ciò che faccio. Indubbiamente, sono in minoranza e questo è un utile indicatore e una conferma (se ce ne fosse bisogno) che il loro atteggiamento è sia maleducato che sbagliato. Potranno fischiare la mia tipologia e me, provare ad attribuire il nostro successo a metodi subdoli e ambigui, ma sono semplicemente furiosi di non aver pensato di andare avanti in questa maniera. Ogni volta che devo trattare con uno di questi idioti che provano a denigrarmi devo sempre ricordare loro che non è tagliando le gambe ad un gigante che si aumenta l’altezza a un nano. Questo di solito li manda via con una mosca nell’orecchio.

No, non ho simpatia per questi sciocchi, solo disprezzo. Forse se si fossero impegnati più duramente a scuola, avessero lavorato più duramente nella loro occupazione e applicato le loro menti nelle originali visioni e obiettivi per cui me e la mia tipologia siamo famosi, allora e solo allora, queste persone avrebbero ottenuto qualcosa.

Resisto a tutti i tentativi di tagliarmi le gambe. Sono il più alto tra i papaveri e tu devi sollevare il tuo collo, guardare in alto e ammirarmi per ciò che sono.
Naturalmente, è totalmente appropriato che io mantenga la mia statura rimuovendo quelli che potrebbero detronizzarmi. Se qualcuno dovesse crescere vicino a dove sono io e avere l’audacia di gettare un’ombra sui miei progressi e i miei successi allora non ho altra scelta che impugnare la mia falce e tagliargli le gambe. Devo farlo a loro prima che lo facciano a me. È la legge della giungla e non cresci così alto e così bene come me senza essere capace di sradicare i rivali, i falsi scalatori e gli impostori. Minaccia la mia superiorità e ti taglierò le gambe senza esitare o avere rimorso. Sono costretto ad assicurarmi che il bagliore splendente dell’ammirazione cada su di me e che non ci siano ombre da parte di nessuno che possano incidere sul mio costante progresso verso l’alto.

H.G. TUDOR

The Tallest of Poppies