Pubblicato il Lascia un commento

🎶 IL PRIMO NO CONTACT

 

Il primo no contact che l’empatico ha provato,

Era devastante per alcuni narci per contrastare le loro bugie,

I recuperi hanno usato per attirarli di nuovo,

Ma l’empatico non è stato ingannato da quel sorriso così falso,

No C, No C, No C, No C,

Il no contact fine alla sofferenza.

L’empatico restò concentrato e poi bloccò il telefono,

E teneva il narci lontano dalle sue e-mail, dai suoi messaggi e da casa,

Hanno studiato duramente e tutti hanno letto HG,

Così hanno capito che le sue opere avrebbero dato libertà,

No C, No C, No C, No c,

Il no contact ti renderà libero.

E così le difese furono costruite, ferme ed alte,

L’empatico sapeva che non doveva ridere, sorridere, gridare o piangere,

Così affamato di carburante e sentendosi sconfitto,

Il narci ferito si ritirò e batté in ritirata,

No C, No C, No C, No C

Il no contact proteggerà il tuo destino

H.G. TUDOR

The First No Contact

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 ASCOLTA, IL NARCI SOMATICO

Narci, il somatico canta sonoramente,

Tornando dalla sua ultima avventura,

Conquiste sessuali che trova selvaggio,

Ora tocca a te essere contaminato

Gonfio insorgono tutte le sue erezioni,

Con una pillola blu non c’è da meravigliarsi,

Vuole che il tuo corpo annunci

Sei il migliore non posso lamentarmi

Narci il somatico ama girare

Malattie sessuali porterà

Narci, il più alto dei cieli ha assicurato,

Narci, con regali che non può permettersi,

Dura nel tempo, guardalo arriva,

Mentre ti sculaccia sul sedere,

Il dio in carne e ossa che vedrai,

Raccogliere carburante così esperto,

Soddisfatto, come un pugno inizia a gonfiarsi,

È più sensuale di Emmanuel,

Narci, il seduttore qui da portare

La conquista sessuale è cosa sua.

Saluta il muscoloso palestrato coniglio della palestra,

Si rallegra a fare sfoggio dei suoi soldi,

Regali in quantità ti porta,

Anche uno che spesso punge,

Sembra così bello che vorresti piangere,

Guarda quel barlume nei suoi occhi,

Nato per chattare online, naviga,

Ti porta a schiantarti a terra

Narci il somatico con lo splendido anello,

Sperando che ti aggrappi sempre a lui.

H.G. TUDOR

Hark! The Somatic Narc!

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 NOTTE SILENZIOSA

Notte silenziosa, notte gelata,

Non sei calmo, senti brividi,

È scomparso, lasciandoti agitato

Rimasto solo, privato e insultato

Dovresti chiamare la polizia?

Quando cesserà questo comportamento?

Notte silenziosa, notte assente,

Al telefono non ha risposto, non è giusto,

Lasciato a piangere lacrime sul tuo viso,

Continuerai a cercare, fa parte della caccia

Sconfiggere la tua autostima

Visto che lui ti ha detto di stare alla larga

Notte silenziosa, notte solitaria,

È scomparso dalla tua vista,

Come può questo essere amore?

Questa volta ne hai avuto abbastanza

Cambia le serrature, rescindi il contratto

È tempo di no contact

H.G. TUDOR

Silent Night

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 O VENITE TUTTI VOI EMPATICI

O Venite tutti voi empatici
Così bravi e onesti
O venite, venite alla mia illusione,
Venite e siate irretititi
Dal mio periodo d’oro
O venite, datemi carburante
O venite, datemi carburante
O venite, datemi carburante
Narci l’Inferiore
O piangete lacrime di tristezza,
Piangete per pura frustrazione,
Piangete e siate feriti da
Le mie manipolazioni
Date al vostro narci carburante
In abbondanza
O venite, datemi carburante
O venite, datemi carburante
O vieni, datemi carburante
Narci il Medio-Rango
Tutti gridiamo Superiore, ti adoriamo,
Malevolo e così bello,
O Superiore, per sempre ci recupererai,
Le parole sono le tue armi
Mentre la Svalutazione compare
O andiamo, diamogli carburante
O andiamo, diamogli carburante
O andiamo, diamogli carburante
E non smettiamo mai

H.G. TUDOR

O Come All Ye Empaths

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 GIRO DELLA MORTE

Ascolta quelle pompe di carburante che si caricano

Splish Splash anche Sploshing

Vieni sul suo bel rifornimento

Su un giro della morte insieme a te

Quelle lacrime stanno cadendo

E continui a dire “Boo hoo!”

Vieni alla tua svalutazione

Quando ho bisogno di quel carburante da te

Le tue guance sono belle e rosee

E anche il tuo naso sta sanguinando

Ma farò finta che mi dispiaccia

Anche dopo che ti ho colpito

Per favore non lasciarmi ora

Cambierò e ti attraverserò

Perché io divento nulla

Quando sono senza il tuo carburante

Ho del fango delizioso qui

Che sto per imbrattare

Tutta la tua reputazione

Perché non sei più qui

Mi hai tradito di nuovo

E sei uscita dalla porta

Ecco perché sto raccontando a tutti

Che sei un’assoluta puttana

H.G. TUDOR

Slay Ride

Pubblicato il

🎶 LA CAMERA STREGATA

Il tuo cuore ha la sua camera stregata,

Dove cade il trattamento del silenzio,

Sul pavimento ci sono impronte di passi,

Sussurri maligni lungo le pareti.

Anche se il tuo amore perfetto è multiforme,

Questa camera ci sarà sempre,

Il suo dolore persistente e la tristezza,

È destinata ad esistere sempre.

Non importa quanto tu splendi e sorridi,

È un luogo di freddo gelido,

Che ora nessun amore, nessuna gioia, nessuna cura

Può cedere il posto alla sua presa infinita.

Il tuo cuore in questi momenti è infestato,

Dai fantasmi del nostro passato,

Così insidiosa è l’infezione

Sembra che duri per sempre.

Una sagoma si siede vicino alla tua finestra,

Sempre al tuo fianco,

Aspetta e guarda tutta la notte

Ma non risponde mai perché.

Mi siedo lì al chiaro di luna,

L’odio inciso sul mio viso,

E punto un dito per incolpare,

Per evitare la mia vergogna.

Io perseguito il tuo cuore e la memoria,

Il mio veleno scorre sempre,

Per ricordarti del tuo tradimento,

E rimproverarti per avermi fatto ammalare.

Ogni sola e oscurata mezzanotte,

Sentirai il mio lamento accusatore,

Gli argomenti aspri e contorti,

Rimani ancora oltre il pallore.

L’abbagliante bagliore di questo fantasma,

Sembra assorbire e svuotare la tua volontà,

Il ricordo del tormento,

Alberga nel tuo cuore malato e freddo.

Il mio maleficio oscura il tuo ricordo,

Tutto il resto diventa aria sottile,

Le ombre si formano e ora si contorgono,

Così mi vedi sempre lì.

Il bussare al vetro della tua finestra,

Distoglie il tuo pensiero da me,

Un annuncio di tamburi inarrestabile,

Dal buio albero oscurato.

Lì sta la nostra quercia, provata dalla pioggia, i rami piegati,

Un posto che era un santuario,

Ci siamo arrampicati spesso insieme,

Per immaginare di essere liberi.

Eppure ora vicino al monumento senza vita,

Serve solo a torturarti,

La corteccia grigiastra e le ferite più dolorose,

Formano il lamento vuoto della notte.

So che guardi lì ogni notte,

So che mi vedi lì,

La maledizione del tuo cuore dolorante

Mai sollevata da una sincera supplica.

La tua colpa pensierosa incatenata e appesantita,

È nulla per il mio inferno,

Ma il tuo è legato in silenzio,

Dal momento che non lo puoi mai dire.

Sotto i rami di quercia,

È la tomba di quel piccolo bambino,

Che cadde dalla grazia così violentemente,

E non ha mai pianto né sorriso.

Così il tuo cuore resta una camera vuota,

Dove risiederà il mio odio,

E sempre ti punirò,

Per ciò che hai sempre negato.

Ciò che una volta brillava luminoso e dorato,

È opaco e profondamente offuscato,

E il ricordo dei tuoi sbagli,

Ruberà via il tuo sonno.

Ho incolpato lei perciò ora incolpo te,

Tutto deve appassire e diventare cattivo,

Visto che non ho altra speranza che vederti

Come il genitore che non ho mai avuto.

H.G. TUDOR

The Haunted Chamber

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 99 PROBLEMI (MA UN NARCI NON LO È)

Se hai problemi con un narci, sembra che lui abbia vinto,

Ho 99 problemi ma un narci non lo è.

Ho preso un HG per la mia squadra di narci,

Nemici che vogliono assicurarsi che il mio carburante sia esposto

Sfruttando le critiche che dicono che lei è un “Amore Leggero e di Risate”

Sono un empatico stupido, che genere di fatti sono quelli?

Se sei stato irretito da questo nemico insidioso,

Dovresti festeggiare il momento in cui hai HG,

È come se fossi stato ingannato, voleva la mia energia,

Ma sto leggendo un po’ di Tudor per essere libero

Sono accecato dal periodo d’oro che mostrano,

Non giocano lealmente, vi è la massima seduzione, quindi

Loro afferrano i miei tratti empatici

E quando le bandiere rosse si alzano è troppo tardi, vaff***

Ho dato tutto il mio amore, pensavo di avere il suo,

Ma ora so che stava prendendo per il culo,

Mi ha stabilizzato, fatto tira e molla, mi ha fatto sentire stupido,

Ho 99 problemi ma un narci non lo èi (no contact)

99 problemi ma un narci non lo è

Se hai problemi con un narci, devi splendere come il sole,

Ho 99 problemi ma un narci non lo è (no contact)

In un batter d’occhio, mi ha fatto sentire inadeguato,

Mi ha regalato il silenzio ed è uscito dalla porta

Ho due scelte, e sono tutte leggere un po’ di HG oppure

Restare confuso e sprofondare a terra

E non sto cercando di riprendermi quel narci,

Ho provato troppe volte e non ci sono riuscito,

Quindi ho aperto le pagine

E deciso di sigillare quella porta.

Perché sono ancora giovane e splendo anche se mi sento veramente debole,

Voleva un lettore del pensiero, ma non potevo saperlo

Cosa intendeva, voleva contraddirmi un po’,

Io sono meglio di questo, quindi il diavolo ha dovuto andarsene.

Gaslighting e manipolazione, prende le chiavi della mia macchina,

Mi ha minacciato con armi, mi ha spinto molto lontano,

Sto disegnando una linea nella sabbia, questa volta è regolare,

Mi sto preparando per la partenza, no contact, questo è.

Beh, ho cambiato le serrature, gli amici mi hanno voltato le spalle

E conosco i miei diritti, questa riserva di carburante è ora vuota,

Ho affilato i miei artigli, lo tengo fuori

Non mi interessa se piange, implora o se inizia a gridare

Ha continuato a spostare la barra, la mia autostima ha preso il colpo,

Ne ho abbastanza, ho preso abbastanza della sua merda,

Bene vedremo quanto è grande quando il carburante si abbassa,

Ho 99 problemi ma un narci non lo è,

Se hai problemi con un narci, devi splendere come il sole,

Ho 99 problemi ma un narci non lo è (no contact)

Provo ad ignorarlo, a parlare alla mano,

Può diffamarmi in famiglia, con gli amici, in tutto il paese,

Ora conosco la sua specie, il nemico narci

E ho avuto la mia conoscenza da HG

E l’unica cosa che succederà è che sarò libero,

Lui e i suoi luogotenenti cadranno vedrai,

Perché ho costruito le mie difese, io ho empatia

E soprattutto ho letto tutto il mio HG

Può recuperare, può promettere il cambiamento, può portare addirittura fiori,

Ma niente più carburante per lui, perché per me è morto,

Ho costruito un muro, resterò fuori dalla sua sfera

E per la prima volta da secoli non provo paura

Tutto perché aveva bisogno di carburante e mi ha preso di mira,

Ma tutto questo è esposto e presto sarò libero,

So cosa è lui e il gioco è fatto,

Ho 99 soluzioni HG, e un narci non la è (no contact)

99 soluzioni per far sparire un narci,

Non ho più problemi di narci, splendo come il sole,

Ho 99 soluzioni e il narci non c’è più (no contact)

H.G. TUDOR

99 Problems (But A Narc Ain´t One)

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 ERA LA NOTTE PRIMA DI NATALE

Era la notte prima di Natale,
E per tutta la casa,
Un narci ha iniziato a complottare
Con un clic del suo mouse
Le calze tutte appese
Con un buco nel fondo
Svuotate dei regali
Quanto si sentiranno deboli
I bambini erano accoccolati
Tutti al sicuro in un letto
Ma non era la loro gioia
Era nella testa del narciso
E mamma singhiozzava in silenzio
Quando il narci ha cercato il suo carburante
Le sue parole erano state caustiche
E le sue azioni così crudeli
Quando fuori sulla rete
Il narci ha ampiamente navigato
Cercando i compagni di gioco
Perché lo rendessero potente dentro
Fuori dal sito di incontri
Lui vola in un lampo
Creando profili falsi
Usando i soldi di qualcun altro
La luce della luna dalla finestra
Ha messo in evidenza la sua maschera
Mentre mentiva e si vantava
Ossessionato dal suo compito
Quando cosa ai suoi occhi vagabondi
Dovrebbe apparire all’improvviso?
Ma una nuova vittima
Che era deliziosamente nei paraggi
Con un clic del mouse
E il fascino è alle stelle
Ha aperto la sua trappola
E ha inviato una bugia dopo l’altra
Più rapido delle aquile
I suoi tentacoli si distendevano
Per avvolgersi attorno a lei
Grondante di carburante
Così prestante
E affascinante
Così veloce
Iniziò la danza
Lei era abbacinata
Grata
Incantata
Non ha avuto alcuna possibilità
Una bandiera rossa stava volando
Da un alto pennone
Eppure era stata incantata
Presa da tutto questo
Sì, era tardi
Ma che ne dici di una birra
Gli piacerebbe incontrarla
Sapeva che era vicina
Quindi fuori al bar
La sua vittima andò
Incuriosita ed eccitata
Mentre camminava nella neve
E poi in un batter d’occhio
Ha avuto un bacio sotto il vischio
Che regalo meraviglioso
Era troppo bello per perderselo
E lì nella sua testa
Che stava girando vorticosamente
Lei ignorò i campanelli d’allarme
Che stavano iniziando a suonare
Le porse la sua pelliccia
Mentre l’accompagnava a casa
E lì sotto il portico
Le sue mani vagavano
So che sembra improvviso
E so che è tardi
Ma devo dirtelo
Che sei la mia anima gemella
Lei sorrise e ansimò
Il suo cuore tutto acceso
Perché la freccia ha colpito il bersaglio
E si sentiva stringere il petto
Lei lo ha portato dentro
E lui l’ha presa per tutta la notte
Un accoppiamento perfetto
Tutto sembrava così perfetto
Sei fantastico
Quasi non sembra vero
Ma io penso di
Essermi innamorato te
Lei sgranò gli occhi
Perché lui era perfetto
E si avvolse nell’amore
Che lui rifletteva
Ti proteggerò sempre
Disse mentre lei sonnecchiava
La sua bocca iniziò a sorridere
Mentre i suoi occhi restavano chiusi
Qualche ora dopo si svegliò
La stanza era gelida
La finestra si spalancò
Impronte di stivali sul davanzale
Stava alla finestra
La sua bocca si spalancò
Quando lei ricordò con un brivido
E una tale eccitazione dentro
Il misterioso sconosciuto
Che è venuto dal nulla
Chi ha abbracciato la sua pelle
E ha mostrato di prendersi tanta cura di lei
Il suo cuore batteva più veloce
Lei lo voleva così
L’avrebbe visto presto
Con ciò che conosceva
Con il cuore ora in fiamme
E i ganci affondati in profondità
Si ritirò ancora sorridente
Per recuperare il sonno
Dall’altra parte della città il narci si stava alzando
I suoi semi erano stati piantati
E il primo messaggio del giorno
Arrivò sul suo telefono
Sentì le prime grida
Da sotto la scala
Per i regali scomparsi
Che urla di disperazione
Il narci andò allo specchio
E gli donò un sorriso
Perché i suoi programmi ora stavano funzionando
Li stava accalappiando
Già la giornata
Era iniziata così bene
E la sfortunata festa di Natale
Avrebbe fatto proseguire l’inferno
Nessuna risata, nessun sorriso
Nessun piacere o gioia,
Sorrise al pensiero
Del prossimo giocattolo rotto
I suoi piani hanno dato i loro frutti
La nuova preda ora assicurata
Le speranze della sua famiglia
Presto si sarebbero infrante a terra
Un giorno di turbolenze
Di dramma e rimpianto
Con una nuova vittima volontaria
Quante cose buone avrebbe ottenuto?
Sorrise allo specchio
E lì fissò il demone
Ma al nostro narci non importava di una virgola
Stava prendendo il suo carburante
Quindi se la notte prima di Natale
Sembra simile a questa storia
Sai cosa fare
E ora non devi sbagliare
Acquisisci la conoscenza, afferra il potere
E renditi libero dal narci
Leggendo tutte le cose che trovi
Scritte da HG

H.G. TUDOR

‘TWAS THE NIGHT BEFORE CHRISTMAS

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 NOI TRE NARCI

Noi tre Narci non cambieremo mai

Uno è un Superiore quest’altro è Medio Rango

Per quanto riguarda l’altro, potrebbe essere un Inferiore

Ma certamente è strano

O facciamo sì che ti chieda quando siamo crudeli

Catturiamo il tuo interesse quando giochiamo a fare i fighi

Sempre cercando prima di tutto di mentire

Donaci quel carburante perfetto

Lui è Medio Rango, un tale codardo

Ometti di invitarlo, diventa capriccioso

Presto piangerà, poi mentirà di più

Mentre cerca la tua pietà

Oh ci piace prenderti per stupido

Non importa quale sia la scuola

A tradire sempre così competitivi

Dacci quel carburante perfetto

Sì, lui è un Inferiore, è diventato chiaro

L’inferno di rabbia governa con paura

Niente al piano di sopra ma non gli importa

Adesso prendi i suoi fumi e la sua birra

Oh su di te dobbiamo governare

Sempre presente come dei ghoul

Deviando sempre spesso riflettendo

Dacci quel carburante perfetto

Io sono un Superiore è evidente

Fantastico, magnetico, dannatamente sexy

Regole sempre cessare mai

Puoi chiamarmi HG

Oh assolutamente pratica GOSO

Rigido no contact niente scuse

La logica è libertà l’emozione è stupida

Quando sai, è ora di andare.

H.G. TUDOR

We Three Narcs

Pubblicato il Lascia un commento

🎶 LONTANO IN UNA TANA

Lontano nella sua tana, lui non verrà a letto,

È troppo impegnato a navigare, una nuova fonte da incorporare,

Il mouse fa clic nella notte mentre lui inizia a giocare,

E inizia a spargere le sue cazzate a tutte quelle che troverà.

Sa che sono sola e che sono ancora sveglia

E sto iniziando a rendermi conto di aver commesso un grosso errore,

Lo amo, no, lo odio e mi farà piangere,

Ma ha detto che sono sua fino al giorno in cui morirò.

Quindi accendo il mio tablet e avvio la mia ricerca,

Sono stanca di questo stronzo che mi pianta in asso,

Io valgo più di lui e ho bisogno di essere libera,

Ora cos’è questa pagina Evil, e chi è questo HG?

H.G. TUDOR

Away In A Bolthole