🆕 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 6

A Very Royal Narcissist – Part 6.jpg

Lo scorso ottobre ho proseguito la serie “Una narcisista molto reale” in relazione a Meghan Markle dopo l’intervista rivelatrice che lei e il principe Harry hanno rilasciato alla televisione britannica durante la loro visita in Africa. Durante questa intervista, è stato fatto riferimento alla possibilità per la coppia reale di vivere lontano dal Regno Unito. Ho scritto quanto segue: –

L’intervista ha sollevato inevitabili domande sul futuro della vita dei Sussex in Gran Bretagna, con precedenti report che suggerivano che una volta avevano preso in considerazione un lungo soggiorno in Africa o più tempo nella casa della Duchessa in America. (Perdita Minacciata, Separazione e Isolamento. Quest’ultima manipolazione è una risposta comune del narcisista. Il narcisista percepisce una minaccia al suo controllo da parte di altri individui che esercitano il controllo sulla loro risorsa premio, ovvero la IPPS. Il narcisista cerca di mantenere il controllo sulla IPPS diffamando quelle persone, monopolizzando il tempo della IPPS e tenendola lontana dall’influenza e dall’interazione di altre persone. Non importa se le altre persone sono familiari o amici, è fatto sempre sotto l’egida di essere la cosa giusta da fare per la vittima IPPS e/o perché le altre persone sono cattive, ingiuste ecc., in modo che la IPPS sia separata e isolata proprio dalle persone che potrebbero essere in grado di assistere la vittima IPPS e quindi a sua volta minacciare il controllo del narcisista su quella IPPS. Il narcisista utilizzerà istintivamente questa manipolazione per mantenere il controllo e togliere la vittima IPPS dalle minacce percepite.)

Al principe Harry sono state fatte domande riguardo al fatto di vivere in Africa come conseguenza delle speculazioni sul vivere lontano dal Regno Unito. Lui ha dichiarato “Al momento non so dove potremmo vivere in Africa”, ha detto in un’intervista durante il tour.

“Siamo appena arrivati da Città del Capo. Sarebbe un posto fantastico per poterci stabilire, ovviamente, ma con tutti i problemi che ci sono lì, non vedo in realtà che possa fare molta differenza come vogliamo senza le questioni e il giudizio su come staremmo in quei contesti.

“Penso che sia un posto molto difficile per viverci quando sai cosa sta succedendo e inoltre vi sei leggermente distaccato. (Questa è la risposta logica alla prospettiva di vivere altrove e il principe Harry preferirebbe chiaramente rimanere nel Regno Unito, ma la sua affermazione è una conseguenza del fare osservazioni che concorderebbero con ciò che vuole la Duchessa, anche se gli consente di mantenere il proprio punto di vista: la coppia reale può non allontanarsi e molto probabilmente non lo farà, tutto ciò che conta è che l’assenza intermittente e la minaccia di un trasferimento permanente saranno utilizzate allo scopo di rafforzare il controllo nel qui e ora, quel desiderio di controllo immediato ORA (non nel passato e non nel futuro) che è un obiettivo centrale del narcisista.

Oggi, i media hanno riferito che il Duca e la Duchessa del Sussex hanno annunciato che faranno un passo indietro in quanto reali “senior” e divideranno il loro tempo tra il Regno Unito e il Nord America.

In una dichiarazione rilasciata da Buckingham Palace, la coppia ha dichiarato di volersi “ritagliare un nuovo ruolo progressista all’interno di questa istituzione”.

Hanno detto che intendevano “lavorare per diventare finanziariamente indipendenti”.

La BBC ha fatto un resoconto sull’argomento e all’interno ha commentato l’ex funzionario della stampa di Buckingham Palace Dickie Arbiter, il quale ha suggerito che questa decisione ha dimostrato che il “cuore del principe Harry governa la sua testa”.

Ha detto alla BBC che il “massiccio assalto della stampa” alla nascita del figlio Archie potrebbe aver contribuito alla decisione.

E ha paragonato il trasferimento all’abdicazione di Edoardo VIII nel 1936 per sposare l’americana Wallace Simpson reduce da due divorzi.

“Questo è l’unico altro precedente, ma non c’è stato nulla di simile nei tempi moderni”, ha detto.

Questo passaggio che avevo prefigurato nell’ottobre 2019 e spiegato attraverso l’analisi come parte della manipolazione in corso da parte del narcisista per separare il principe Harry da qualsiasi influenza che minacciasse il controllo di Miss Markle sulla sua Fonte Primaria Intima serve solo a rafforzare la manipolazione in corso e la svalutazione del principe Harry. Naturalmente è travestito, attraverso la gestione della facciata, dal fatto di “ritagliarsi un nuovo ruolo progressista all’interno di questa istituzione”, ma questo ci dice che non ci sono precedenti recenti, in tempi moderni di questo comportamento e che i commentatori, ancora una volta, non riescono a vederla per quella che è – manipolazione.

Un crescente numero di commenti nel Regno Unito è contro Meghan Markle e si è manifestato in particolare nella stampa. Questo commento in gran parte critico e negativo equivale a Carburante di Sfida per Markle, ci sono i commenti e il reportage e la alimentano, ma poiché il contenuto è critico e sfavorevole, mette in discussione il suo inconscio senso di superiorità, senso di diritto e mancanza di responsabilità. Il suo narcisismo l’ha costretta a cercare di affermare il controllo su coloro che la sfidavano e questo ha provocato

• Inizialmente una campagna d’immagine che cerca di conquistare la gente. È fallita.
• Utilizzo di Giochi di Pietà, questo è stato fatto attraverso l’intervista come ho spiegato all’epoca quanto segue

Alla domanda sulla “pressione” a cui è sottoposta e sul “sorriso impavido” che la coppia indossava, la Duchessa ha esitato davanti alla telecamera prima di ammettere che la situazione era “dura”. (Gioco di Pietà)

“Credo che nessuno possa capirlo”, ha detto. “In tutta onestà, io non ne avevo idea.

“Che probabilmente suona difficile da capire qui.

“Quando ho incontrato per la prima volta il mio attuale marito, i miei amici erano davvero felici perché io ero così felice.

“Ma i miei amici britannici mi avevano detto: sono sicuro che è fantastico, ma non dovresti farlo perché i tabloid britannici ti distruggeranno la vita.

“E io in modo molto ingenuo – sono Americana, noi non ce l’abbiamo quella roba là – pensavo di cosa stai parlando? Non ha senso, non l’avevo capito. Quindi sì, è stato complicato.”

Sembrando trattenere le lacrime, ha detto: “Non molte persone hanno chiesto se sto bene. Ma è una cosa molto reale passare dietro le quinte”. (Gioco di Pietà, Spostamento di Colpa, Accensione dell’Acquedotto) (È importante ricordare la distinzione tra Prince Harry che piange e Meghan Markle che fa la stessa cosa. Lui è un empatico e quindi la sua reazioneè vista attraverso la lente di essere un empatico, la sua è una conseguenza dell’empatia emotiva per gli altri e della sua vulnerabilità. Non è per affermare il controllo. La reazione di Meghan Markle è causata dal suo narcisismo e dalla necessità di controllo. Non c’è empatia emotiva (perché lei è una narcisista) invece la sua reazione nasce perché il suo narcisismo impone che accendere l’acquedotto sia la risposta appropriata per far sembrare che si interessi e raccogliere compassione (la compassione è una forma di Carburante) e quindi affermare il controllo.”

I Giochi di Pietà non sono riusciti a convincere la gente. Markle non è riuscita ad affermare il controllo.

• È passata quindi a un’altra forma di manipolazione. Questa è stata di nuovo una risposta inconscia, istintiva e poi è passata alla Perdita Minacciata (vedi sopra) dove è stato fatto cenno alla possibilità di trascorrere del tempo fuori dal Regno Unito. Ho osservato che la coppia potrebbe non allontanarsi, tuttavia, è evidente che le sue manipolazioni non hanno avuto l’effetto desiderato e, a causa del suo totale bisogno di controllo sul suo ambiente e su tutte le persone all’interno di esso, ha dovuto spingersi oltre la Perdita Minacciata (suggerendo una vita fuori dal Regno Unito e soggiorni prolungati fuori dal Regno Unito, come quello recente in Canada) e mettere in atto un ampio allontanamento dal Regno Unito annunciando questo accordo condiviso.

Il suo tentativo di manipolazione non è riuscito a influenzare l’opinione a suo favore, non ha rivendicato il controllo sull’opinione popolare e sulla stampa perciò questo ha continuato a minacciare il suo controllo. Ha quindi usato la tecnica del salame affettato attraverso ulteriori manipolazioni facendo sì che il principe Harry accettasse questo ruolo modificato. Il principe Harry, incapace di riconoscere ciò con cui ha a che fare e in preda alla svalutazione, starà, come individuo empatico, cercando di compiacere e adattarsi a Markle e ha quindi accettato questo passo che è praticamente senza precedenti. Tale è la presa che la narcisista ha su di lui.

Dal momento che Markle non è stata in grado di rivendicare il controllo sulle istituzioni, i media e l’opinione popolare nel Regno Unito, sta battendo in parziale ritirata. In realtà, ciò che stiamo vedendo è il suo narcisismo che si rende conto che non può affermare il controllo nel Regno Unito e quindi piuttosto che continuare a combattere una battaglia che non può essere vinta, le farà ottenere il controllo non cercandolo più – si sposta altrove. Percepisce un ambiente più ricettivo e una volta così più facile da controllare, in Nord America. Il suo narcisismo le ha fatto pensare di poter controllare e conquistare all’interno del Regno Unito, ma nonostante la campagna d’immagine, il gioco di pietà e la perdita minacciata, ha fallito e quindi ha spostato la sua attenzione su un ambiente alternativo.

Il principe Harry, controllato da lei, potrebbe aver avuto delle riserve sul trasloco ma nella morsa del narcisista e offuscato dal Pensiero Emotivo, ha accettato questa situazione condivisa. Quello che probabilmente si sta preparando è che ciò che viene pubblicizzato come un accordo condiviso diventerà un accordo in cui la coppia del Sussex trascorre sempre più tempo in Nord America (se quell’ambiente si rivela favorevole a un contesto benigno per il controllo di Miss Markle) e lentamente e costantemente la tecnica del salame affettato continuerà così i Sussex trascorreranno la maggior parte del loro tempo in Nord America, trasformeranno il Nord America nella loro sede e il Regno Unito diventerà un luogo di visita anziché la loro dimora o addirittura una sede condivisa.

Se il Nord America si dimostrerà favorevole al controllo di Markle, lei continuerà a esercitare il suo controllo sul principe Harry e lui affronterà il rischio di essere sottoposto a disimpegno perché alla fine avrà portato a termine la sua missione per Markle e se dovesse verificarsi uno dei fattori scatenanti del disimpegno, il Principe Harry verrà accantonato e senza dubbio sostituito. Non c’è dubbio che il principe Harry sia in svalutazione, non avrà voluto trasferirsi in Nord America, ma viene indotto con l’inganno a farlo, senza dubbio persuaso e sottoposto a pressioni attraverso una serie di manipolazioni inconsce usate contro di lui da Markle per suggerire che il Nord America è una dimora migliore per loro (tradotto un ambiente migliore da controllare). Nel disperato tentativo di tenere insieme la sua unità familiare, nel disperato tentativo di mantenere la pace, il principe Harry, avendo già sperimentato uno screzio con suo fratello a cui una volta era molto unito, ha permesso a se stesso di venire costantemente isolato dalle sue reti di supporto (così Markle riesce a controllarlo meglio attraverso questa manipolazione dell’Isolamento) e il risultato è il nuovo programma.

Vedremo abbastanza presto come si evolve la divisione tra Nord America e Regno Unito, che punta a favore del Nord America. Lo leggerete pertanto, di nuovo, prima qui.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 6

 

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi