📢 SI PUÒ AVERE UNA RELAZIONE INTIMA DI SUCCESSO CON UN NARCISISTA?

79351965_117084443095305_4172293323400151040_n

Molte persone dopo aver letto materiale sui narcisisti e sul narcisismo, in gran parte errati, credono di essere in qualche modo dotate degli strumenti che consentono loro di controllare, governare, coesistere, persino manipolare il narcisista in qualche modo. Sebbene la dinamica narcisistica esista in situazioni familiari: affari sociali, società, quella da cui emana la più grande devastazione, e quella in cui viene riconosciuta di più, è naturalmente la relazione romantica o intima, e questo a causa dell’entità del dolore che viene avvertito dalla vittima, che desidera ardentemente ritornare al delizioso ed esaltante periodo d’oro. Quelle persone cercheranno qualsiasi mezzo per trovare il modo di avere una relazione intima di successo con un narcisista.

Vi sono due ragioni fondamentali per cui non sarai in grado di avere una relazione intima di successo con un narcisista. La prima è la questione del controllo. Il narcisista nasce da una predisposizione genetica all’essere un narcisista unita a una mancanza di controllo sull’ambiente, e se vuoi saperne di più su ciò leggi l’articolo “Controllare è adattarsi-Il narcisismo e la sua creazione”. Il controllo facilita questo centro dell’esistenza del narcisista e, di conseguenza, quando percepiamo che stai facendo qualcosa per cui ci stai controllando o stai cercando di toglierci il controllo, noi siamo programmati per rigettarlo, per combatterlo. Forse non ti rendi nemmeno conto che quello che stai facendo viene da noi percepito come controllo. Potresti capire cosa stai facendo, ma pensare che non è controllo, però questo in base al tuo punto di vista, e quindi il punto è che il tuo comportamento è tale da essere percepito da noi come controllato, e quindi abbiamo uns reazione automatica istintiva profonda e inamovibile che è quella di respingere quel controllo. Potresti pensare “Beh, io mi comporterò in un modo che non controllerò il narcisista, farò sempre ciò che vuole il narcisista, mi sottometterò sempre al narcisista, fornirò carburante al narcisista”.

Non funzionerà. Perché? Perché continuerai a fare cose che metteranno alla prova il narcisista, che feriscono il narcisista; tu non puoi prevederci e quindi ti comporterai in un modo che minaccia il nostro bisogno di controllo; di conseguenza subirai una reazione manipolativa che è dolorosa. La seconda ragione per cui non puoi avere una relazione intima di successo con un narcisista è che non sai cos’altro sta succedendo nella nostra matrice di carburante. Le nostre matrici di carburante sono composte da una serie di persone diverse: fonte primaria, fonti secondarie – alcune intime alcune non – fonti terziarie. Quelle agiscono come ingranaggi che azionano altri ingranaggi, si influenzano l’una con l’altra, e quando qualcuna viene dipinta di nero tu potresti essere dipinta di bianco. Se qualcuna viene dipinta di bianco, tu vieni dipinta di nero, e quindi poiché non sai che altro sta succedendo nella matrice del carburante, potresti anche non sapere chi altro c’è nella matrice del carburante. Non vi è alcuna certezza su come ti considereremo o come verranno accolte le tue azioni nei nostri confronti. Lunedì ci fai una bistecca, ti diciamo che è deliziosa. Mercoledi fai un’altra bistecca, ti diciamo che è orribile. È esattamente lo stesso tipo di taglio di carne, è esattamente lo stesso metodo di cottura che è stato utilizzato, eppure lunedì è fantastica, Mercoledì è orribile. Perché? Perché il nostro narcisismo riteneva che quello dovesse essere il modo per affermare il controllo su di te. Alcuni fattori Lunedì hanno fatto sì che dirti che la bistecca era deliziosa fosse la risposta più appropriata, e poi da Mercoledì altri fattori di cui non hai conoscenza sono cambiati e questo implica che diciamo che la bistecca è orribile, perché in qualche modo devi essere svalutato, dato che diventerai nero.

Pertanto, visto che non si conosce necessariamente tutto ciò che si trova nella matrice di carburante e non si sa come funziona quella matrice di carburante, non è possibile apprendere, comprendere, prevedere o capire come si è valutati dal narcisista momento per momento. Ciò significa che sarai svalutato quando non te lo aspetti. Ciò significa che anche se potresti essere dipinto di bianco, potremmo non occuparci di te, e quindi a causa del nostro essenziale bisogno di controllo e di come la tua attività viene vista come una minaccia per quel controllo, e delle operazioni della matrice di carburante, questi due fattori fanno sì che tu non possa garantirti alcun risultato con noi, il che significa che non puoi garantirti un relazione intima di successo con noi. Qual’è la natura di quelle relazioni intime che potresti avere con noi?

Quella con cui la maggior parte della gente ha familiarità è essere la fonte primaria intima. Questa è la dinamica di cui parlano molti commentatori. C’è un bombardamento d’amore, la seduzione; c’è la svalutazione, e poi c’è il disimpegno – alcuni lo chiamano scarto – e poi c’è il recupero. Questa è la dinamica di cui tutti coloro che hanno una certa comprensione del narcisismo scrivono sempre, anche se è solo una parte di essa, e qua si torna al motivo per cui alcuni servizi ti forniscono sempre solo una parte del quadro. Pensano che l’unico modo in cui il narcisista opera sia in un contesto intimo romantico. Sbagliato! Quella dinamica in cui tu sei la fonte primaria intima, il che significa che sei il marito, la moglie, la fidanzata, il fidanzato, il convivente, il partner, è quella dove ti verrà dato il periodo d’oro e verrai trattato bene; come minimo il periodo di bronzo, il che significa che vieni trattato bene, ma non è un granché, in ogni caso non vieni trattato male, questo è il punto importante. Quando sei la fonte primaria intima, finirai sempre per essere svalutata come è certo che il sole sorge ad est. Sarai svalutato e ciò significa che non puoi avere una relazione di successo con il narcisista. Quella svalutazione potrebbe essere il venire picchiata, l’essere psicologicamente abusata, potrebbe essere che il narcisista ha tresche dietro le tue spalle di cui tu non sei a conoscenza, ma in ogni caso ti vieni sempre svalutato e trattato male. Il narcisista può diventare emotivamente assente, potresti non essere supportato, potresti essere abusato finanziariamente, potresti essere isolato da amici e parenti, ti sarà familiare dalle tue esperienze e dal mio lavoro sulle manipolazioni e l’armamentario del diavolo in termini di come svalutiamo, ma tu come fonte primaria verrai sempre, sempre, sempre svalutata, ed è per questo che se diventi la fonte primaria intima, sarà meraviglioso e poi ci sarà l’inferno, come succede sempre, perciò non potrà mai avere successo. Ma ci sono altre alternative a quella posizione? Si ci sono. C’è la Fonte Secondaria Intima, del tipo da Scaffale o della varietà Piccolo Sporco Segreto.

Affrontiamo la Fonte Secondaria Intima da Scaffale. Questa è la persona che è il trombamico, l’amico di riserva, l’amante, la persona con cui ha una tresca. Il più delle volte questa persona non subisce un orribile e sostenuta svalutazione come succede con la fonte primaria, invece, ciò che ottiene è un periodo di tempo con il narcisista dove viene ampiamente trattata bene, anzi se è particolarmente fortunata, ed è fortuna, perché di nuovo non c’è nulla che possa fare per controllarlo, può avere una situazione in cui ogni volta che è con il narcisista viene trattata bene. Perchè questo? Perché è dipinta di bianco. È perché, per pura circostanza, non fa nulla che offende il bisogno di controllo del narcisista, quindi non viene svalutata. La fonte secondaria intima se ferisce o sfida il narcisista riceverà quella che è nota come svalutazione correttiva. È simile a una sculacciata, potrebbe esserle urlato contro, potrebbe essere una triangolazione, potrebbe essere il trattamento del silenzio e molte delle manipolazioni che sono simili a quelle subite dalla fonte primaria, ma tendono a non essere così estreme, tendono a non durare così a lungo. È meno probabile che una fonte secondaria arrivi a una svalutazione correttiva, perché semplicemente sta meno con il narcisista rispetto alla fonte primaria. Ciò significa che ha meno opportunità di fare qualcosa che può offendere il narcisista in qualche modo, ferirlo o sfidarlo, quindi la possibilità di una svalutazione correttiva si riduce. Comunque quel rischio rimane, quindi in quel caso c’è ancora una possibilità che tu possa essere svalutato dal narcisista. Potrebbe non essere così brutto come con la fonte primaria, anche se potrebbe esserlo, ma verrai sempre svalutato. Anche se in qualche modo eviti svalutazioni correttive, non avrai una relazione sana. Perché? Perché sarai sempre la seconda scelta, sei, come dice il nome, una fonte secondaria. Quindi verrai preso e riposto, starai in attesa della telefonata, invierai messaggi che non avranno risposta, starai a chiederti dov’è il narcisista, con chi è, potresti sapere che c’è una fonte primaria, potresti sapere che è sposato o che lei ha un fidanzato; e ti starai chiedendo che cosa stanno facendo insieme, perché non ho avuto sue notizie, lo ama ancora, o è la relazione vuota che dice essere. Starai a farti domande, preso, riposto, ad aspettare la chiamata, sempre su richiesta, a completa disposizione e sotto il controllo del narcisista. Questa non è una relazione salutare, non è nel tuo miglior interesse.

E il Piccolo Sporco Segreto? Beh, è anche peggio. Di nuovo, il Piccolo Sporco Segreto può ricevere svalutazioni correttive, può non riceverne; ma in tutto ciò non ha neanche un certo grado di rispetto che ha la IPSS da Scaffale. La IPSS da Scaffale invariabilmente sa qualcosa della vita del narcisista. Incontrerà alcuni dei suoi amici, forse incontrerà alcuni suoi familiari, verrà portata fuori in qualche posto. Magari ottiene un weekend fuori, forse una vacanza per una settimana insieme. Il piccolo sporco segreto è nascosto, tenuto nascosto, e quella persona potrebbe avere svalutazioni correttive e se non le ha, di nuovo si trova in quella situazione di ottenere un’ora ogni tanto con il narcisista, forse un boccone da mangiare e un McDonald’s ai margini della città per un’ora e poi una sveltina sul sedile posteriore della macchina e in un parcheggio, forse in rari casi un pomeriggio in un motel da qualche parte. Non sa molto della vita del narcisista, può sapere che ha una moglie, ma non c’è da parlarne; può trovare davvero difficile persino entrare in contatto con il narcisista, e deve sempre aspettare che il narcisista la contatti. Non ha il permesso di contattarlo. Di nuovo, in questo caso, invariabilmente saranno previste svalutazioni correttive, ma anche se così non fosse, la disposizione generale di esserci come e quando il narcisista vuole, e di venire trattata essenzialmente come quella sveltina sopra il cofano di una macchina sul retro di Walmart è umiliante per quell’apparecchio.

Questi sono i tuoi risultati se sei una fonte intima per un narcisista. Che tu sia la fonte primaria e ottenga il meraviglioso periodo d’oro che poi diventa un inferno, o che tu sia di tipo da scaffale, quindi verrai presa e riposta, sostanzialmente trattata bene, ma con la possibilità di subire svalutazioni correttive se va male, anche se è abbastanza raro per te subire svalutazioni e disimpegno. Ancora di più il Piccolo Sporco Segreto. Tu sei davvero quella persona portata via nella scatola, nascosta nelle profondità della matrice di carburante di un narcisista, a cui non è permesso di interagire con nessuno, a cui non è permesso di avere alcuna interazione con nessun altro nella matrice di carburante, sempre trattata come l’oggetto che sei considerata. Se sei coinvolta intimamente con un narcisista, sarai una di queste tre cose. Ciò vuol dire che è spiacevole in una forma o nell’altra, e non puoi influenzare questo. Non puoi controllare il narcisista, non puoi garantire un risultato, e quindi non importa cosa il tuo pensiero emotivo ti getta in termini di pensare: che è accettabile sopportare questo, che l’80 per cento di esso è buono e il 20 percento di esso è cattivo va bene, che qualcosa è meglio di niente…Quando prendi quelle briciole di conforto dal narcisista, che lui ti ama davvero, ha solo difficoltà ad esprimerlo, che un giorno lascerà la moglie e starà con te, che in qualche modo se continui a provarci, cambierà e potrai tornare a quel periodo d’oro prolungato perché te ne viene dato uno scorcio di volta in volta per un certo periodo.

Il tuo pensiero emotivo ti ingannerà più e più volte con quei commenti, quei pensieri e altre centinaia per cercare di convincerti a rimanere in una relazione intima con un narcisista. Capisci questo. Non potrai mai avere una relazione intima di successo con un narcisista, quindi obbedisci alla prima regola d’oro della libertà “una volta che sai, esci e resta fuori”.

H.G.  TUDOR

Can You Have A Successful Intimate Relationship With A Narcissist?

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

I contenuti di questo blog nascono nel Regno Unito dalla mente e dalla penna di HG Tudor, Narcisista Superiore Élite, che con l’aiuto dei suoi psichiatri ha deciso di svelare al pubblico cosa c’è nella sua mente. Due anni dopo la nascita ho scoperto per caso il blog di HG, dopo aver subito lo scarto da parte di Angelo Arcangeli, un Narcisista di Medio Rango Centrale, seguito da una feroce campagna diffamatoria, e ho iniziato a seguirlo trovando conferme e conforto nella lettura dei suoi articoli e, dato che possiedo una certificazione di inglese ESOL Proficiency e sono da sempre appassionata di lingue straniere, ho deciso di tradurre l’intero blog per mettere a disposizione delle altre vittime come me tutto questo prezioso materiale senza fini di lucro. Oggi a distanza di altri due anni il blog di HG Tudor è interamente tradotto, ed è nato un blog simile al suo con tutti gli articoli tradotti in italiano. È possibile inoltre usufruire dei servizi a pagamento messi a disposizione di HG Tudor come consulti e pacchetti di contenuti extra con un minimo contributo per la traduzione.

Rispondi