📰 LANCIARE LA NARCI-BOMBA

191127F Dropping The Narc Bomb.jpg

Il lancio della bomba è una tattica comune della nostra specie. È qualcosa che accade con regolarità. È un atto di manipolazione e un atto che riconoscerai. Qualcuno di questi scenari sembra familiare?

Il giorno prima tu dovevi recarti al matrimonio di uno dei tuoi compagni di scuola dell’infanzia, noi causiamo una discussione per evitare di andare, inventando qualche motivo per cui questo non può accadere. Tu vieni accusato di non interessarti a noi se vuoi ancora partecipare. Alla fine finirai per non andare, dovendo inventare qualche scusa perché non puoi partecipare.

Sei in procinto di trascorrere una serata fuori e noi creiamo una sorta di emergenza che ti fa tardare ad uscire o addirittura ti impedisce di andare. Non c’è emergenza.

Hai invitato gli amici a cena. Poco prima del loro arrivo creeremo un enorme litigio.

La sera prima di un’intervista importante ti teniamo sveglio tutta la notte, ti diamo gomitate e ti insultiamo così non riesci a dormire.

Stai per partire per alcuni giorni quando ti accusiamo di avere una tresca, provocando in questo modo una scenata, tensione e turbamento.

Anche se il fatto che creiamo discussioni, causiamo confusione e generiamo dramma è un comportamento standard, quando ci impegniamo a lanciare la bomba, viene fatto in un momento che, dal tuo punto di vista, è considerato un momento terribile per farlo. Coincide con un avvenimento speciale o importante che lascia la vittima a chiedersi perché questo sembra che accada sempre quando sta per andare da qualche parte o fare qualcosa.

Lanciare la bomba è una reazione istintiva da parte nostra a tali situazioni. Quando sta per accadere qualcosa di importante, rispondiamo creando un dramma che sembra essere progettato per rovinare l’evento importante o piacevole. Non sembrerebbe che sia così. È un atto deliberato. Perché succede questo?

1. Carburante. Come ci si aspetterebbe, il carburante è dietro alla caduta della bomba. Causare turbamento e dramma è sempre un metodo pressoché garantito per ottenere carburante, ma il lancio della bomba è progettato per aumentare il carburante che verrà fornito. Proprio come il fatto che ti innalziamo durante la seduzione e poi ti buttiamo giù durante la svalutazione ci permette di creare un contrasto più intenso e quindi di massimizzare la potenza del carburante, far cadere la bomba in un momento in cui ti aspetti che accada qualcosa di piacevole, o ti stai preparando per un evento importante, la tua reazione sarà di maggiore intensità. Questo aumenta la potenza del carburante. Quando non vedi l’ora di partecipare a quel matrimonio, entusiasta di vedere la gente e goderti la giornata, il lancio della bomba fa sì che il tuo turbamento, il tuo fastidio e la tua delusione siano più marcati. Naturalmente creiamo il dramma anche quando non succede niente, una tranquilla domenica pomeriggio diventa improvvisamente un campo di battaglia. Questo ci procura carburante. Il lancio della bomba è comunque un biglietto per un pieno di carburante mentre tu reagisci perché le tue eccitanti previsioni vanno in frantumi.
2. Gelosia. La nostra gelosia quasi onnipresente implica che non possiamo sopportare il fatto che tu stia andando a fare qualcosa che ti piacerà e ti porterà sotto i riflettori. Prendiamo l’esempio del matrimonio sopra. Dato che è il tuo compagno di scuola, vedrai persone che ti conoscono bene e potrebbero non conoscerci particolarmente bene. L’attenzione sarà su di te il che ci fa essere gelosi. Se hai un colloquio per una promozione, siamo gelosi del fatto che ci stai riuscendo, il che a sua volta implica che non ci riusciamo noi e quindi la nostra gelosia ricompare. Non possiamo sopportare che tu sia felice, eccitato o al centro dell’attenzione, a meno che non abbia a che fare con noi. Se la tua felicità è causata dal fatto che ti stai pregustando una cena con i tuoi amici, non ha niente a che fare con noi. Nella nostra mente, questo suggerisce che noi siamo insignificanti e inferiori. Non possiamo permettere che sia così. Di conseguenza, la nostra gelosia affiora e agisce come elemento propulsore per farci lanciare la bomba.
3. Controllo. Facendoti reagire attraverso il lancio della bomba, siamo in grado di ricordare a noi stessi che abbiamo il controllo nella relazione. Facendo in modo che tu decida di non andare al matrimonio perché ti senti obbligato a rimanere a casa con noi, oppure decidi di non andare a partecipare alla festa di fidanzamento di un amico perché sei troppo sconvolto e ci permette di esercitare il controllo su di te. Ti induciamo a cancellare i tuoi programmi, a cambiare le tue intenzioni e a concentrarti invece su di noi. Ciò sottolinea che abbiamo il controllo e contribuiamo a mantenere i nostri concetti di superiorità e onnipotenza.
4. Paura preventiva. Alla fine riconoscerai che viene sempre creato un dramma prima che tu stia per fare qualcosa di speciale o importante. Ovviamente, le nostre vittime non si rendono conto dei veri motivi per cui avviene questo, ma anzi lo attribuisce a comportamenti egoistici e viziati, senza capire cosa ci sia davvero dietro. Tuttavia, ciò che le nostre vittime arrivano a capire è che, poiché questo accade ogni volta che si attende un evento, finiscono col temere ciò che accadrà quando un evento spunta all’orizzonte. Il tuo compleanno sarà la prossima settimana e stai solo aspettando il nostro scoppio che accade ogni anno. Sarà il giorno, la sera prima o durante i festeggiamenti programmati? Diventi ansioso e nervoso, calpestando quei ben noti gusci d’uovo, e cerchi di ammorbidirci prima che le cose ti sfuggano di mano. Infatti, spesso cominci ad adattare il tuo comportamento, e così decidi che è più semplice non organizzare una festa di compleanno, è assai meno complicato rifiutare un invito ad uscire piuttosto che dover sopportare il dramma che inevitabilmente verrà prima che tu cerchi di partecipare alla cena dei tuoi amici e inventi scuse per evitare di dover andare a matrimoni, battesimi e simili. A poco a poco, il lancio della bomba ti fa temere l’arrivo di un evento che è speciale o importante per te, così tu modifichi le tue azioni, riduci le tue interazioni e lentamente ti isoli e ci permetti di stringere la presa su di te. Questo processo è insidioso dal momento che vedi sempre meno gli amici, la famiglia in meno occasioni e, in cambio, aumenti la tua esposizione a noi e alle nostre manipolazioni.
5. Colpa. Questo funziona in due modi. Se cerchi di resistere all’effetto di lanciare la bomba, decidi di partecipare lo stesso al matrimonio e decidi anche di andare senza di noi oppure hai intenzione di organizzare lo stesso la cena, nonostante il fatto che stiamo facendo un’infuriata in casa sbattendo le porte mentre ce ne andiamo, allora ti accuseremo di essere egoista, egocentrico e poco attento a ciò che vogliamo. Una classica dose di proiezione. Queste accuse di egoismo sono l’apertura di un ulteriore fronte al fine di cercare di attingere ulteriore carburante, per creare uno scenario che possa essere usato contro di te in futuro “Ero malato e sei andato lo stesso alla festa di fidanzamento” e per aggiungere un ulteriore tentativo di logorarti in modo che tu ceda e cambi idea. Viene fatto anche per evitare la colpa. Lasceremo cadere la bomba, solleveremo un polverone, faremo una scenata e metteremo in atto il dramma, e se alla fine ti arrenderai e annuncerai che non andrai, ma ci accuserai di controllarti o di rovinare le cose, tireremo fuori il nostro classico comportamento contraddittorio classico. Possiamo anche aver passato un’ora a litigare con te, a dirti che non dovresti andare e che abbiamo bisogno che tu stia a casa, ma una volta che ti sei arreso, se punti il dito contro di noi, puoi aspettarti che non ti abbiamo detto noi cosa fare, che noi non ti controlliamo e che tu hai deciso da solo di non partecipare. Ti stupirà che possiamo essere così ipocriti e non solo estrarremo altro carburante da te, ma ci permetterà di evitare la nostra solita colpa. Questo rafforza ancora il nostro concetto di superiorità.
6. Efficacia. Quando abbiamo lanciato la bomba diverse volte, possiamo vedere quanto è efficace contro di te in termini di fornirci carburante, controllo e l’erosione della tua autostima. Di conseguenza, sappiamo che vale bene la pena continuare a usare questa manipolazione perché ti fa sentire così turbato e ferito, come dimostrato dalla tua reazione. Sappiamo che tu fornirai carburante, sappiamo che cambierai i tuoi programmi e quindi più reagisci a questo, più lo useremo.

Il lancio della bomba è una manipolazione usata frequentemente nella nostra relazione con te. Per contrastarlo, dovresti imparare a

1. Riconosci cosa è;
2. Renditi conto di quando sta per essere usato;
3. Non fornire alcun carburante evitando di reagire al nostro dramma, discussione o crisi improvvisi;
4. Fai comunque ciò che avevi intenzione di fare. Puoi anche goderti il tuo evento perché causeremo una scena e solleveremo un polverone comunque;
5. Fai comunque ciò che avevi intenzione di fare e questo invia un segnale che il lancio della bomba non funziona, il che, come ogni nostra manipolazione, implica che verrà usato di meno.

H.G. TUDOR

Dropping The Narc Bomb

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi