📰 IL NARCISISTA CHE INVECCHIA – PARTE UNO ➡

191118D The Ageing Narcissist – Part One.jpgMi viene spesso chiesto quali sono gli effetti dell’avanzamento del tempo sulla nostra specie. Ho scritto di come questo abbia influito su uno dei miei zii, Robert, e su come ho predisposto di spiegare come il suo destino non cadrà su di me. In che modo tuttavia il passare del tempo e l’invecchiamento hanno un impatto più generale sulla nostra specie? La domanda standard che viene posta è se un narcisista migliorerà o peggiorerà con l’età. Come ci si potrebbe aspettare, non è così semplice in quanto dipenderà dal gruppo di narcisisti e dalla scuola pertinente.

Il Quadro Vittima

Tutti noi ci consideriamo vittime e ricorreremo a ricatti emotivi, a commedie e a compassione come parte dell’arsenale narcisistico per raggiungere i nostri obiettivi, ma un gruppo di narcisisti lo porta all’estremo e conta sulla compassione, la pietà e su essere assistito più spesso e più intensamente e quindi equivale ad essere un Narcisista Vittima.

L’Inferiore Vittima

L’età darà al Narcisista Inferiore Vittima più motivi per lamentarsi, più cose da sottolineare e più motivi per cercare compassione. Abituato a pescare il suo carburante principalmente attraverso la richiesta di preoccupazione, compassione e premura, non vede l’ora di averne di più con il passare del tempo. Man mano che le sue malattie peggiorano, la sua carne si indebolisce e le sue condizioni diventano tanto più invalidanti si affiderà particolarmente ad ottenere il carburante dalla sua fonte primaria che è probabile che sia la sua principale fonte di assistenza. In mancanza della capacità di cercare carburante dal fraternizzare con nuove risorse, il Narcisista Inferiore Vittima cercherà di mantenere i livelli di carburante mantenuti dalla fonte primaria e da un piccolo gruppo di familiari e amici.

Sarà un po’ bisbetico, si lamenterà sempre dei suoi dolori e il dolore per attingere quel carburante e sarà visto come un peso. Mancando di controllo, spesso esplode quando sente di non essere curato e i suoi dolori fisici diventano troppo grandi per lui. Probabilmente avrà scelto un Empatico Portatore per affrontare questo fardello ma se per caso la fonte primaria dovesse scappare, anche se è meno probabile poiché la fonte primaria pertinente sarà stata selezionata per le sue qualità di cura e le sue capacità domestiche, è probabile che venga trasferito in una casa di cura in cui una successione di assistenti sarà smistata tra fonti primarie – non intime – e fonti secondarie.

Il Narcisista Inferiore Vittima in età avanzata farà fatica a trovare una fonte primaria intima sostitutiva se lui o lei viene perduto. Questo perché il Narcisista Inferiore Vittima si basa esclusivamente sul suo bisogno di essere seguito e curato come il “punto a suo favore”. I suoi genitori saranno morti e quindi non potranno essere promossi a fonte primaria e mancherà della mobilità e delle funzioni cognitive per sedurre una nuova fonte primaria intima. Può farlo quando è più giovane, quando le sue condizioni non sono così gravi e trova quell’individuo particolarmente premuroso, ma quando è molto più vecchio non ha questa possibilità. Non ha né fascino, né denaro né intelletto per attrarre un apparecchio più giovane per lui e quindi il Narcisista Inferiore Vittima corre il rischio di perdere la fonte primaria di vecchia data attraverso le sue invenzioni e i suoi scoppi d’ira.

Si troverà a provare ad affidarsi a membri della famiglia, possibilmente fratelli, sorelle o figli, come fonti secondarie, ma nessuno sarà disposto ad adottare il titolo di fonte primaria in quanto avranno la propria vita da condurre e a meno che il Narcisista Inferiore Vittima non possa avere il carburante da queste fonti secondarie anche insieme ai badanti professionisti come fonti secondarie, affronterà una diminuzione del carburante che aggiungerà un’ulteriore debolezza a quelle fisiche e mentali già accumulate. La decrepitezza è inevitabile.

Il Narcisista Inferiore Vittima anziano diventa ancora più sgradevole con l’età. Furioso per i suoi limiti, incapace di controllare quella furia, ma indebolito dalle perdite di carburante, la sua è una vecchiaia sgradevole. Si scaglia contro coloro che si prendono cura di lui, correndo il rischio di isolarsi da loro e diventare l’autore della propria disgrazia mentre viene visitato sempre meno da un gruppo ristretto di amici e familiari. Se è in grado di garantire l’assistenza professionale, verrà considerato come un compito sgradevole e spiacevole per coloro che si prendono cura di lui che lo fanno solo per un senso di obbligo professionale e quindi il carburante fornito da questi operatori sanitari sarà limitato. Manterrà invariabilmente la mancanza di mobilità e persino l’accesso alla tecnologia difficilmente potrà essere d’aiuto a causa di una ridotta funzione cognitiva, una diminuzione dell’udito e della vista.

Avrà anche condotto una vita che è stata povera in termini di salute e igiene. Potrebbe benissimo avere problemi con il bere e farà affidamento in particolare su questo mentre continua a bere lentamente fino alla morte, usando questa cosa come una stampella contro la crudeltà del mondo che l’ha ridotto in questo modo. Sprofonderà nell’abitudine di chiedere la sua dose di alcool o tabacco, preoccupandosi non per l’impatto deleterio che avrà, ma piuttosto perché ha bisogno dell’aiuto a breve termine che gli fornisce, ignaro della spirale discendente che ha intrapreso.

Una combinazione di scelte di vita povere, problemi di salute preesistenti e la potenziale perdita di una fonte primaria che gli fa da badante, con le altre fonti che si sono allontanate a causa della natura sgradevole, cattiva e riprovevole del LVN significa che con ogni probabilità di affronteranno la morte tra i 50 e i 60 anni.

Il Narcisista Inferiore Vittima, incapace di controllare la sua bestia, spaventerà quelli che sono i più resistenti e quindi corre il rischio di sprofondare nella vecchiaia, da solo, furioso e non amato mentre i suoi giorni già abbreviati arrivano a una fine ignominiosa.

Il Medio Rango Vittima

Il Narcisista di Medio Rango Vittima segue un percorso simile a quello del Narcisista Inferiore Vittima. L’età non sarà gentile con lui, aumentando il suo disagio, esacerbando il suo dolore e facendolo scagliare contro l’ingiustizia della sua situazione. Mentre il Narcisista Inferiore Vittima diventa l’artefice del suo isolamento per la sua incapacità di tenere sotto controllo la propria furia con chi lo circonda, il Narcisista di Medio Rango Vittima ha una maggiore funzione cognitiva che lui o lei impiegherà meglio.

Il Narcisista di Medio Rango Vittima manterrà un certo grado di fascino, sebbene non sia in alcun modo vicino allo standard del superiore, ma sarà in grado di intrattenere e attirare le persone verso di lui, cercando educatamente il loro aiuto per farlo sedere in bagno o spalmare le pomate sulle sue membra doloranti. Non gli piace questa dipendenza, ma ha abbastanza consapevolezza per rendersi conto che ha bisogno dell’aiuto degli altri e ha anche un controllo sufficiente sulla sua furia per evitare di scatenarsi in un impeto di collera contro quelli di cui ha bisogno che si prendano cura di lui

Il Narcisista di Medio Rango Vittima ha una migliore possibilità di affidarsi alla sua fonte primaria e riconosce anche che questa persona non solo si prende cura di lui e quindi fornisce carburante, ma fornirà una serie di benefici residui e di conseguenza le sue macchinazioni si attenueranno man mano che invecchia. Ha abbastanza acume per riconoscere che avere qualcuno che cucina, pulisce e si prende cura di lui mentre invecchia è un utile compromesso perché resti con la stessa persona. La probabilità di infedeltà diminuirà considerevolmente da un punto già basso dal momento che i Narcisisti Vittima hanno scarso interesse per il sesso, ma piuttosto usano la loro incompetenza generale o impotenza in quel campo per raccogliere la compassione che li alimenta. Non hanno bisogno di essere elogiati come olimpionici sessuali quando possono mettere in atto un gioco di pietà per l’incapacità di adempiere e dare la colpa di quello a un’immaginaria paura di vecchia data.

Quando il Narcisista di Medio Rango Vittima invecchia ci sarà una diminuzione della commedia che una volta esisteva e con livelli di energia ridotti non può più sostenere il gioco delle persone le une contro le altre e si concentra invece solo sulla ricezione della loro attenzione emotiva e sull’essere curato. Userà il suo discreto grado di fascino per chiedere alla gente di venire a trovarlo, fingendo di interessarsi a ciò che i nipoti stanno facendo o di come il suo nipote preferito sta procedendo con il suo nuovo lavoro. Getterà una spolverata di zucchero per far sì che quelle fonti secondarie gli prestino attenzione. Il Narcisista di Medio Rango Vittima farà un uso particolare delle fonti secondarie familiari durante la sua vecchiaia e addirittura la fonte primaria può assistere a una diminuzione del suo fardello come una “ricompensa” per stare attaccata al Narcisista di Medio Rango Vittima. Se questi delicati attacchi di fascino non funzionano, tuttavia, ciò che noterete è che la furia che viene innescata si manifesterà come ricatto emotivo e col tenere il broncio mentre il Narcisista di Medio Rango Vittima costringe le fonti secondarie a prendersi cura di lui e a fargli visita perché gli forniscano carburante.

“Sono tuo padre, non che a te sembra importare, non mi vieni a trovarmi da due settimane.”

‘Mi limiterò a star seduto qui da solo, mentre tu fai il vagabondo, egoista questo e quest’altro.’

“Il vecchio Bill ha molti visitatori, quindi mi chiedo dove siano i miei.”

La famiglia e gli amici del Narcisista di Medio Rango Vittima possono aspettarsi che certi commenti vengano fatti nelle telefonate e nei messaggi allo scopo di ricattare emotivamente quelle fonti perché forniscano carburante.

Il Narcisista di Medio Rango Vittima si assicurerà di essere ben curato con una fonte primaria motivata e un sacco di fonti secondarie, stimolate con la carota del fascino dolce o col bastone del ricatto emotivo. È improbabile che lotti per il carburante e riconosce i considerevoli vantaggi di mantenere dalla sua parte le fonti primarie e secondarie per i benefici residui. Non è così miope, sia letteralmente che in senso figurato, come il Narcisista Inferiore Vittima. Per lo più, il suo comportamento migliorerà, salvo occasionali e bruschi trattamenti del silenzio, ma questi non saranno così produttivi come quando era più giovane. L’età avanzata sarà agiata per lui poiché è contento di abituarsi alla routine di essere curato e che gli venga fornito un ragionevole livello di carburante, capace essenzialmente di riconoscere i suoi limiti e controllare la sua furia. Quelli intorno a lui incontreranno il periodo occasionale di broncio egocentrico e richieste di assistenza, ma molto probabilmente lo troveranno meno difficile di quando era più giovane.

Il Narcisista di Medio Rango Vittima avrà intrapreso un percorso ragionevolmente assennato nel corso della vita e nonostante i suoi disturbi e le sue mancanze fisiche, avrà sufficiente fascino e potere economico per assicurare che l’autunno della sua vita sia relativamente confortevole, se limitato. Si confinerà nella sua “torre” e aspetterà che gli altri gli facciano visita.

Il Narcisista Superiore Vittima

Questa combinazione di quadro e scuola non esiste.

La Parte Due affronterà i quadri somatici e le scuole pertinenti appropriate per quel tipo di narcisista.

H.G. TUDOR

The Ageing Narcissist – Part One

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

I contenuti di questo blog nascono nel Regno Unito dalla mente e dalla penna di HG Tudor, Narcisista Superiore Élite, che con l’aiuto dei suoi psichiatri ha deciso di svelare al pubblico cosa c’è nella sua mente. Due anni dopo la nascita ho scoperto per caso il blog di HG, dopo aver subito lo scarto da parte di Angelo Arcangeli, un Narcisista di Medio Rango Centrale, seguito da una feroce campagna diffamatoria, e ho iniziato a seguirlo trovando conferme e conforto nella lettura dei suoi articoli e, dato che possiedo una certificazione di inglese ESOL Proficiency e sono da sempre appassionata di lingue straniere, ho deciso di tradurre l’intero blog per mettere a disposizione delle altre vittime come me tutto questo prezioso materiale senza fini di lucro. Oggi a distanza di altri due anni il blog di HG Tudor è interamente tradotto, ed è nato un blog simile al suo con tutti gli articoli tradotti in italiano. È possibile inoltre usufruire dei servizi a pagamento messi a disposizione di HG Tudor come consulti e pacchetti di contenuti extra con un minimo contributo per la traduzione.

Rispondi