📰 ALLA RICERCA

190730C Searching.png

Passi il tuo tempo alla ricerca. Alla ricerca di colui che realizzerà quel desiderio di completa felicità, colui che sarà il tuo partner, colui che si accorda con l’essere l’anima gemella, colui che ti completa, l’ying per il tuo yang, colui che fa sempre tutto bene. Colui che asciugherà quelle lacrime di tristezza e ti porterà lacrime di gioia ed euforia. Colui che sarà sempre lì, che venga l’inferno o l’acqua alta. Colui che crea quel mondo che hai sempre bramato. Colui che scaccia le ombre e tiene il lupo fuori dalla porta. Colui che ti ama per quello che sei e non cerca di cambiarti. Cerchi chi vuole stare con te ma non si lamenterà quando ci sarà un’assenza forzata. Colui che non dimentica mai le pietre miliari importanti delle vostre vite, ma non ricorda mai i momenti in cui le cose non vanno proprio secondo i piani. Colui che si assicurerà che i tuoi ricordi vivano mentre ne crescono altri. Colui che non se ne andrà da te ma ti solleverà e si affiderà anche a te. Colui che prenderà la tua mano e la terrà stretta a prescindere dalle tempeste che ti vengono incontro. Colui che si sveglia con te e sorride con quel sorriso speciale. Colui che pone le sue labbra sulle tue quando il giorno finisce e la notte avvolge la terra. Colui che ti conosce dentro e fuori e si prende cura di tutto ciò che hai da offrire al mondo. Colui che ti capisce e vuole capirti. Colui che accoglie i tuoi difetti e imperfezioni e non li usa contro di te. Colui che guarda nei tuoi occhi e desidera ciò che vi vede. Colui che non ti giudicherà, non userà i tuoi errori contro di te, ma ti terrà quando il mondo potrebbe crollare intorno a te e colui che dirà il tuo nome assieme al suo ultimo respiro.

Trascorri il tuo tempo alla ricerca di un segno. Un indicatore che ti darà le risposte. Qualcosa su cui puoi appendere la speranza, quell’imbroglione, per risolvere il mistero che ora ti trovi di fronte. Qualcosa che ti permetterà di svelare il puzzle che è emerso ogni giorno e ha distorto la tua mente, i pensieri tesi e contorti. Stai cercando la verità, la tua devozione servile a un tale concetto è davvero onorevole e tu devi trovare quella verità e tenerla in alto affinché tutti possano vederla. Devi localizzarla e sollevarla al di sopra per assicurarti che tutti la conoscano. Devi trovare la soluzione, devi identificare la panacea che curerà tutti questi mali, perché sei un aggiustatore, un risolutore, un guaritore. Sei alla costante ricerca della spiegazione, l’illuminazione e la delucidazione. Sei a caccia in lungo e in largo a causa di qualcosa che sembra insondabile. La tua ricerca ti condurrà in vicoli ciechi, in frustranti strade senza uscita e lungo percorsi insidiosi e pericolosi dove il tuo disorientamento è solo accresciuto. La tua ricerca di chiarezza tra la confusione sembra essere senza fine. Puoi essere benedetto con uno spirito instancabile che ti permette di andare oltre la resistenza degli altri mentre questa ricerca continua. Ci sono indizi, ma ballano lontano da te come uno sfuggente fuoco fatuo, lasciandoti dietro a casaccio, mentre tu vieni condotto nel pantano di una perturbante inquietudine.

Cerchi l’antidoto al dolore che ti avvolge ogni singolo giorno. Un po’ di unguento per lenire la tua fronte febbrile, una medicina che intorpidirà il dolore e porterà la cura. Cerchi la fine del dolore. La fine della sofferenza che ti avvolge, le sue catene pesanti e arrugginite, che ti fanno piegare e ti tagliano fino al midollo. Che ti trascinano giù con il suo odio, l’orrore e la malevolenza, così cadi in ginocchio. Strisci attraverso la terra arida, le mani graffiate dalle spine che crescono lungo il tuo percorso mentre stanco e abbattuto ti spingi a cercare una via d’uscita. Singhiozzi per la frustrazione mentre il tuo viaggio prosciugante rivela che hai fatto un giro in tondo e fissi con occhi increduli le tue impronte di mani nella polvere, la consapevolezza che ti piomba addosso che i tuoi sforzi sono stati tutti inutili. Sei alla ricerca del Santo Graal che ti concederà di liberarti da questa tortura, la risposta a ogni domanda che rode la tua mente terrorizzata, l’olio che calmerà le acque agitate permettendoti di attraversare il mare emotivo per renderti più facile permetterti di raggiungere la terra promessa. Cerchi la chiave che aprirà l’enorme cancello che incombe su di te, l’apertura della porta che ti permetterà di sfuggire a questo orrore che ti circonda e che si è intessuto nell’arazzo del tuo quitidiano. Sei continuamente alla ricerca, ingannato dai ciarlatani che offrono sollievo solo per portartelo via all’ultimo momento, strappandolo alla tua presa. Sei continuamente alla ricerca di una via d’uscita dall’incubo, dagli idioti e dai pagliacci che suggeriscono di averti tracciato il percorso, ma ne sanno poco o nulla, i ben intenzionati o comunque coloro che non saranno in grado di porre fine alla tua ricerca. Sei continuamente alla ricerca della destinazione finale che ti garantirà finalmente la liberazione. Ci sono opzioni che possono portare a termine questo spettacolo dell’orrore, la caduta del sipario finale, ma mentre tu lo contempli, nel profondo di te c’è quella volontà di superare ciò che ti tormenta, di evitare di fallire e di cercare quella via d’uscita alternativa. Questo metodo non fa per te. Devi concludere la tua ricerca. Devi ottenerla e, quale cercatore di verità, la tua ricerca continua. Tu desideri raggiungere la fine ed è un fine che ti dà la verità assoluta, la più chiara delle risposte che ti consente così di raggiungere il potere di creare ciò che soddisfa ancora una volta i tuoi bisogni. Le risposte che spazzeranno via l’oscurità e ti permetteranno di camminare verso la luce ancora una volta, un campione di perseveranza e un gigante di determinazione.

Quindi, giorno dopo giorno, giorno, tu sei alla ricerca.

La tua ricerca finisce qui.

Il Santo Graal ti insegna a liberarti dalla rovina.

H.G. TUDOR

Searching

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi