📰 UTOPIA

2019-10-28 (1).png

Utopia. Tu la vuoi. Noi te la diamo. Ciò che potresti non realizzare è che sei tu la scintilla d’ispirazione per questa utopia, non noi. Ti permettiamo di disegnare questo mondo ideale. È interessante, che le vostre utopie siano sorprendentemente simili. È un posto dove sei amata, protetta e fatta sentire al sicuro. Per qualcuna di voi implica la trappola dell’agio e del prestigio. La residenza imponente dagli interni arredati con gusto e dotata di tutti i benefici degli avanzamenti tecnologici della nostra società. Potrebbe consistere in un guardaroba che esplode di bellezza e che attira l’attenzione. Potrebbe comprendere ciò che di sensazionale esiste nel mondo dell’arte o i tessuti più lussuosi che il mondo abbia creato in milioni di anni. In altri casi potrebbe essere trovare una tazza di te sul comodino ogni mattina come parte del loro mondo perfetto.

Alcune di voi rifiutano la materialità e preferiscono costruire questa utopia su fondamenta che considerate più soddisfacenti, più profonde e nutrienti. Una terra dove viene dato rispetto reciproco, il semplice piacere di uno splendido tramonto evoca più gioia e soddisfazione di qualunque cosa targata Bulgari o Bentley. Volete essere amate, desiderate, ascoltate. Per alcune può significare un’intensa passione per sesso da atleti prima che la carezza di mani delicate non le culli dentro ad un sonno profondo. La vostra utopia è un posto dove non c’è rabbia, lacrime e la mente è in pace. Un posto dove una mano si intreccia perfettamente in un’altra e non la lascia mai andare, una stretta di mano che dice che va bene essere spaventata ma che non ne hai bisogno perché sarò sempre qui. La consapevolezza che in caso di caduta verrai afferrata al volo. Il lupo verrà sempre tenuto lontano dalla porta e nulla si cela nelle tenebre. È un mondo felice come quello di Alcyone dove il profumo del pane con cipolle e aneto, o della pancetta fritta o dei pancakes significa che siamo insieme e non vorresti mai che questa fragranza si placasse. In moltissime tra voi offrite differenti interpretazioni di cosa è costituita la vostra utopia ma molti temi rimangono gli stessi. Amore, felicità, sorrisi, calore, appagamento, cura, risate e passione sono ricorrenti.

Tu costruisci questa utopia. i mattoni sono nelle parole che dici appena ci conosciamo. Quelle frasi dette nel corso della cena diventano mura che creano magnifici palazzi svettanti nel cielo azzurro. Quei desideri sussurrati sono travi di metallo che si incrociano mentre il monumento della nostra relazione prende forma. Il desiderio nei tuoi occhi genera la campagna ondulata e crea limpidi fiumi che corrono attraverso i bellissimi prati e campi che si formano nella tua utopia. Il tuo tocco causa increspature nel paesaggio, creando e nutrendo mentre l’idillio prende forma.
Tutto ciò che dici e fai, ogni espressione ed ogni sguardo, ogni pensiero e azione è caricato di un potenziale così grande ed è tutto per un bene superiore. È tutto per la costruzione di utopia.Tu ci fornisci i progetti e i materiali e noi ci mettiamo al lavoro, per costruire questo mondo perfetto. Tu dirigi e spieghi come utopia deve apparire, che profumo deve avere, come deve far sentire. Siamo vincolati alle tue istruzioni dato che riflettono unicamente ciò che tu vuoi. Vuoi essere chiamata dolcezza ogni volta che ti baciamo sulle guance? Lo facciamo. Vuoi danzare tutta la notte il più lento dei lenti? Fatto. Vuoi ricevere una lettera d’amore nella tua cassetta postale? Consideralo fatto. Ogni singola parte che costituisce questa utopia è stata creata da te, tutto ciò che facciamo è prendere ciò che vuoi e farlo accadere. Questo è ciò che facciamo. Siamo i mediatori dei tuoi sogni. Prestiamo una così stretta attenzione al modo in cui disegni questo mondo, prendendo nota di cosa deve essere escluso, cosa deve essere incluso ed assicurandoci che ogni dettaglio venga eseguito.

Siamo così immersi nel nostro desiderio di costruirti il tuo mondo perfetto che trascorriamo tutto il tempo che possiamo con te, guardandoti e osservandoti, così che perfino ogni tuo più piccolo atteggiamento venga incluso in questo grande progetto. Siamo così abili che assorbiamo tutto riguardo a te, ogni speranza, ogni desiderio e ogni sogno e poi li intrecciamo dentro questa utopia così che prenda presto forma e tu rimanga a bocca aperta per quanto è meravigliosa. È come se ogni respiro che esali creasse un altro pezzo di questo posto straordinario. Ogni battito del cuore gli infonde vita, ogni piccolo passo che fai trasmette energia in questo mondo delle meraviglie, sembra che i tuoi pensieri siano stati scritti, che in qualche modo siano stati tradotti e fatti diventare realtà. Tu sei l’architetto e noi soltanto i costruttori che si adoperano per darti ciò che vuoi e il ragazzo delle consegne che te lo porta. Nessuno può creare la tua utopia come noi. Nessuno ha l’abilità o la dedizione per portare in vita questo paradiso. Ha davvero importanza che sia una costruzione, fatta di pensieri, sogni e desideri? Naturalmente no, è reale per te come lo schermo che stai fissando ora e la sensazione di avere le farfalle nello stomaco. Lo puoi vedere, assaggiare, sentirne l’odore, ascoltarlo e toccarlo. Sei estasiata per quanto è perfetto, sembra quasi incredibile ma non lo è perché l’hai ispirato tu stessa. Tu hai fornito i disegni e i progetti e noi l’abbiamo portato in vita.

Questo è utopia.

Tutto ciò che hai sempre voluto.

Ora l’abbiamo costruito per te.

Cosa importa che sia un’illusione?

Se anche fosse, beh, sei tu che hai iniziato.

H.G. TUDOR

Utopia

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi