📁 UNA NARCISISTA MOLTO REALE – PARTE 3

191022D A Very Royal Narcissist 3.jpg

Articoli precedenti su Meghan Markle; La Duchessa del Sussex è una Narcisista Molto Reale. Ciò è stato accertato come conseguenza dell’esame di uno schema di comportamento ripetuto, per un periodo di tempo. È questo insieme di comportamenti che consente di arrivare alla valutazione, e non il basarsi su un solo comportamento. Un comportamento isolato può certamente essere indicativo del narcisismo, ma non è determinante. È lo schema che deve essere esaminato.

Una volta stabilito ciò, il comportamento successivo del relativo individuo può essere esaminato attraverso la lente del narcisismo, consentendone l’interpretazione e la spiegazione. Il comportamento e i commenti di Meghan Markle possono quindi essere visti attraverso l’ottica del suo narcisismo.

Come sempre, per i più duri di comprendonio, questo è un articolo sul narcisismo e sui comportamenti di un narcisista. Non si tratta di razza, non si tratta di genere (i narcisisti provengono da tutte le razze e da tutti i generi) e non si tratta di “buono” o “cattivo”, bensì è un articolo che consente alle persone di comprendere il narcisismo e come si manifesta.

Di recente è stata proiettata un’intervista tra Il Duca e la Duchessa del Sussex e un reporter Tom Bradby. È stata registrata a settembre 2019 quando il principe Harry e Meghan Markle, insieme al loro figlio di cinque mesi, Archie, hanno fatto un tour in Africa. Dall’intervista sono sorti vari punti degni di nota.

La Duchessa del Sussex ha parlato dell’insopportabile pressione della vita sotto i riflettori come membro della famiglia reale, dicendo che non riesce più a “sopravviverci”. Naturalmente, essere un nuovo membro della Famiglia Reale richiede un esame ed essere messi sotto i riflettori. Inoltre, come attrice che è apparsa in un popolare programma televisivo “Suits” e anche come persona che sapeva che si stava per sposare all’interno della famiglia reale era pienamente consapevole del livello della luce della ribalta a si stava esponendo. Lo ha fatto consapevolmente e, soprattutto, volentieri, lo ha fatto volentieri perché il suo narcisismo l’ha abbracciato come metodo per affermare il controllo su larga scala e attingere carburante da un’ampia e varia matrice di carburante. Naturalmente, Meghan Markle non è consapevole che è così, il suo narcisismo opera in modo inconscio, ma è la forza motrice dietro il suo comportamento, e le sue azioni e parole come precedentemente analizzate dimostrano il suo narcisismo e anche come lei sia inconsapevole dei vari comportamenti manipolatori in cui si impegna, perché affinché funzioni, il suo narcisismo deve renderla cieca sui ciò che sta realmente facendo.

Un classico esempio di quello è riferito all’incidente con la banana, come evidenziato nell’articolo Una Narcissista Molto Reale 2. In breve, Meghan Markle ha firmato banane per le prostitute con messaggi apparentemente rafforzanti e di supporto. Credeva consapevolmente che si trattasse di un gesto gentile e premuroso. Non era a conoscenza del fatto che fosse grandioso, privo di empatia emotiva, che trasgredisse i confini e che fosse fatto per ottenere il controllo della situazione assicurandosi che tutti gli occhi fossero puntati su di lei, e che avrebbe gestito la sua facciata in modo da sembrare gentile e premurosa. Tutte queste cose venivano compiute dal suo narcisismo in modo inconscio, ma lei non riesce a vedere come appare il suo comportamento, perché il suo narcisismo la rende cieca a questo.

Il commento della Duchessa sulla pressione insopportabile della sua vita sotto i riflettori (che abbastanza ironicamente viene trasmesso ehm attraverso i riflettori – ma ovviamente tale ironia non riguarda lei) è in realtà un Gioco di Pietà progettato per suscitare compassione per la sua situazione. Questa compassione è carburante e le segnala che ha il controllo. Viene anche usato per spostare la colpa affermando che per tutto ciò che fa non è lei che deve essere incolpata (il narcisista deve sempre rifiutare la responsabilità) ma è colpa di qualcuno o qualcos’altro. In questo caso è la pressione che è il problema e quelli che generano il problema, vale a dire i media (parlerò più di questo a tempo debito). La Duchessa sta triangolando tra se stessa, gli spettatori e la pressione dei media per affermare il controllo.

La Duchessa, ha detto che per lei è essenziale “prosperare” e “sentirsi felice”, avvertendo che il semplice fatto di sopportare un controllo indesiderato non costituisce “il senso della vita”. Questo è un altro Gioco di Pietà.

Le parole della Duchessa, dove insiste di aver “veramente provato” ad adottare il contegno rigido britannico prima di concludere che è “davvero dannoso a livello nazionale”, daranno peso ai timori che i Sussex stiano cercando un percorso lontano dalla tradizionale vita familiare reale. (Gioco di Pietà. Perdita Minacciata. Questo sta preannunciando la minaccia di non seguire una vita familiare tradizionale, che di nuovo è fatto per rivendicare il controllo. La Perdita Minacciata simile all’uso della Falsa Promessa Futura sta usando un evento futuro per affermare il controllo nel qui e ora. Nel suggerire che potrebbe esserci un cambiamento in futuro nel cercare un percorso lontano dalla tradizionale vita familiare reale, afferma il controllo ottenendo una reazione attraverso il carburante (una risposta emotiva da parte dell’intervistatore, dell’ascoltatore, degli spettatori e dei lettori), sta anche prefigurando un potenziale isolamento togliendo il Principe Harry (che è la Fonte Primaria Intima della Duchessa (il più importante fornitore di carburante, tratti caratteriali e benefici residui che sono gli Scopi Primari del narcisista) dal controllo di altre persone che interferirebbero con il controllo della duchessa) e anche lo Spostamento di Colpa: lo Spostamento di Colpa è causato dal rifiuto di responsabilità per il ritiro (che consiste essenzialmente nell’isolare il principe Harry per le minacce percepite al suo controllo) attribuendo la colpa ai media. Questo ovviamente ha una certa plausibilità (ecco perché il narcisismo lo fa – sarebbe inutile dire “Abbiamo intenzione di cercare un periodo di isolamento perché la luna è fatta di formaggio” non avrebbe alcun senso.), per il fatto che i media sono visti come invadenti. In ogni caso, se una persona normale stesse facendo questo passo, SAREBBE per le ragioni di evitare l’intrusione dei media. Tuttavia, laddove questa azione viene intrapresa da un narcisista, la si osserva attraverso la lente del narcisismo ed è per questo che in realtà esiste una diversa serie di ragioni che governano questo comportamento.

Il programma che è stato trasmesso dall’emittente britannica ITV ha attratto inevitabilmente il confronto con l’intervista su Panorama intrapresa dalla suocera Diana, principessa del Galles. Questa è l’acquisizione di Mirroring e Tratti Caratteriali. Il narcisista non ha un vero sé e quindi copia le azioni e i comportamenti degli altri per “adattarsi” e anche ai fini del controllo. Mostra anche grandiosità dal momento che il comportamento inconscio di rispecchiare Diana, la Principessa del Galles viene intrapreso per collocare la Duchessa su una piattaforma accanto a Diana e alla sua venerata memoria.

Nell’intervista, Meghan Markle ha rivelato che i suoi amici britannici l’avevano messa in guardia dal principe Harry quando si stavano frequentando, dicendole che i tabloid avrebbero “rovinato la sua vita”, ha detto che è stata ingenua a non crederci. (Spostamento di colpa – questo è un doppio colpo di spostamento di colpa. La Duchessa sta incolpando ancora una volta i media e anche la sua ingenuità. Potresti pensare che se dice che è ingenua, in realtà sta accettando un certo grado di colpa. Non è così. Il narcisismo compartimentalizza e anche se la sua ammissione può sembrare una forma di accettazione della colpa, il suo narcisismo in realtà sta dicendo “L’ingenuità è colpevole, non io, l’ingenuità può sembrare parte di me ma in realtà non è così, quindi posso incolparla e quindi io rimango priva di responsabilità, il che significa che mantengo il controllo e, naturalmente, il narcisismo si basa sul mantenimento del controllo.”)

Insistendo sul fatto che lei non si oppone a un’analisi equa, la Duchessa ha dichiarato che il suo trattamento sulla stampa era stato una “bestia diversa” e ha detto: “Non ho mai pensato che sarebbe stato facile, ma pensavo che sarebbe stato giusto.” (Ancora Gioco di Pietà e Spostamento di colpa)

Il Duca e la Duchessa si prenderanno ora sei settimane di lontananza dalla vita Reale entro la fine dell’anno per concentrarsi sulla loro famiglia, dividendola tra Regno Unito e Stati Uniti. (Questa è l’affermazione del controllo fornendo in effetti una forma di Trattamento del Silenzio. Questa decisione sarà guidata dalla Duchessa e non dal Principe Harry, che ora è nella fase di svalutazione con sua moglie, ma non è in grado di accorgersene. Come conseguenza dell’effetto oscuro del suo pensiero emotivo che è aumentato dalla sua ripetuta e quasi quotidiana interazione con sua moglie narcisista, non riuscirà a usare la logica. Non riuscirà a vedere cosa è lei in realtà, e al contrario come conseguenza del comportamento manipolativo istintivo di lei e del suo oscuro pensiero emotivo non riconoscerà che viene manipolato in modo da essere isolato dalla sua famiglia e dai suoi amici, ma anzi crederà che sia la cosa giusta da fare perché il controllo della stampa è imbattibile. Da notare che il principe Harry è stato sottoposto all’analisi dei media per tutta la sua vita. È stato al centro di centinaia di milioni di persone quando stava in piedi dietro la bara di sua madre nel corteo funebre. Ha accettato questa analisi durante le sue scorrazzate a Las Vegas, il periodo trascorso nell’esercito, le sue varie attività di beneficenza. Non vi è dubbio che alcune parti di quel controllo gli saranno state sgradite, ma molte di quelle le ha accettate e non ha riscontrato problemi. Come membro della Famiglia Reale, sa che questo va a braccetto col settore, quindi perché sta reagendo ora? Gli vanno peggio le cose? No. Potrebbe andare peggio che essere gettato nella luce abbagliante dei giornalisti da ragazzo che seguono la tipologia improvvisa e orribile della morte di sua madre? No. Il cambiamento è sorto perché qualcun altro vuole incolpare l’analisi dei media e usarla ai fini del controllo del principe Harry, sua moglie. Questo è ciò che facciamo noi narcisisti. Dobbiamo controllare tutto ciò che ci circonda e in particolare la IPPS. Questo viene fatto in modo insidioso, con sottigliezza e negabilità plausibile – deve essere così per essere efficace. Il principe Harry non è in grado di vederlo perché è in preda al suo irretimento, crede davvero che ci sia un problema con la stampa e sua moglie gli rafforzerà questo messaggio per controllarlo. )

In precedenza è stato riferito che stanno prendendo in considerazione la possibilità di trascorrere più tempo fuori dalla Gran Bretagna, con il Duca che dice che vivere in Africa sarebbe “straordinario” se non fosse per la logistica che lo rende troppo difficoltoso.

Sia il Duca che la Duchessa hanno recentemente lanciato battaglie legali separate contro la stampa scandalistica, con il Duca che ha rilasciato una dichiarazione straordinaria all’inizio di questo mese descrivendo la sua angoscia. (Provocazione per affermare il controllo sulla sfida presentata dalle critiche che si manifestano dalla stampa.)

Il principe Harry ora ha parlato delle ricadute della sua salute mentale e ha detto: “Non sarò vittima di bullismo nel gioco che ha ucciso mia mamma”. (Sentimenti davvero valorosi, anche se in realtà sta dirigendo la sua determinazione a proteggere la fonte sbagliata, è la persona che gli sta accanto che lo sta “maltrattando” anche se in modo molto sottile e controllato.)

Di recente c’è stato un commovente impegno pubblico per la coppia reale ai premi WellChild, in cui il Duca è stato sopraffatto dall’emozione mentre parlava di come diventare padre gli aveva fatto apprezzare meglio le lotte affrontate dai bambini gravemente ammalati e da chi si prende cura di loro.

In un discorso per le famiglie alle premiazioni per i bambini ispirati, ha dichiarato: “L’anno scorso, quando io e mia moglie abbiamo partecipato [a questi premi], sapevamo che stavamo aspettando il nostro primo figlio – nessun altro lo sapeva all’epoca, ma noi sì – e Ricordo di aver stretto così forte la mano di Meghan durante i premi.

“Entrambi pensiamo a come sarebbe essere genitori un giorno o l’altro, a cosa significherebbe fare tutto il possibile per proteggere e aiutare il nostro bambino se nascesse con problemi immediati o si ammalasse nel tempo.”

“E ora, come genitori, essere qui e parlare a tutti voi fa un appello accorato al mio cuore in un modo che non avrei mai potuto capire fino a quando non avessi avuto un figlio tutto mio.”

Dopo la necessità di una pausa per cacciare indietro le lacrime, mentre la hostess di cerimonia Gaby Roslin gli teneva la mano, ha aggiunto: “Sono passati più di dieci anni da quando sono arrivato a questi premi e ogni anno non mancano mai di sorprendermi e ispirarmi. Eppure quest’anno risuona in modo diverso, perché ora sono un padre.” (Queste parole e la reazione del principe Harry sostengono il suo status di individuo empatico. L’emozione da lui dimostrata tuttavia mostra anche qualcos’altro. Il Duca sta avvertendo la tensione della svalutazione per mano di sua moglie e le sue reazioni emotive sia nell’intervista con Bradby che ai Wellchild Awards dimostrano che lui, come tutte le vittime di narcisisti, si trova in una posizione emotiva vulnerabile. Se qualcuno si renderà conto del perché accade questo e chi c’è dietro piuttosto che attribuire erroneamente la colpa altrove, resta da vedere.)

 

I tabloid ti distruggeranno la vita

Alla domanda sulla “pressione” a cui è sottoposta e sul “sorriso impavido” che la coppia indossava, la Duchessa ha esitato davanti alla telecamera prima di ammettere che la situazione era “dura”. (Gioco di Pietà)

“Credo che nessuno possa capirlo”, ha detto. “In tutta onestà, io non ne avevo idea.

“Che probabilmente suona difficile da capire qui.

“Quando ho incontrato per la prima volta il mio attuale marito, i miei amici erano davvero felici perché io ero così felice.

“Ma i miei amici britannici mi avevano detto: sono sicuro che è fantastico, ma non dovresti farlo perché i tabloid britannici ti distruggeranno la vita.

“E io in modo molto ingenuo – sono Americana, noi non ce l’abbiamo quella roba là – pensavo di cosa stai parlando? Non ha senso, non l’avevo capito. Quindi sì, è stato complicato.”

Sembrando trattenere le lacrime, ha detto: “Non molte persone hanno chiesto se sto bene. Ma è una cosa molto reale passare dietro le quinte”. (Gioco di Pietà, Spostamento di Colpa, Accensione dell’Acquedotto) (È importante ricordare la distinzione tra Prince Harry che piange e Meghan Markle che fa la stessa cosa. Lui è un empatico e quindi la sua reazioneè vista attraverso la lente di essere un empatico, la sua è una conseguenza dell’empatia emotiva per gli altri e della sua vulnerabilità. Non è per affermare il controllo. La reazione di Meghan Markle è causata dal suo narcisismo e dalla necessità di controllo. Non c’è empatia emotiva (perché lei è una narcisista) invece la sua reazione nasce perché il suo narcisismo impone che accendere l’acquedotto sia la risposta appropriata per far sembrare che si interessi e raccogliere compassione (la compassione è una forma di Carburante) e quindi affermare il controllo.

 

Sopravvivere, non prosperare

Se potesse adattarsi alla vita sotto i riflettori così com’è e “tollerarla”, la Duchessa ha spiegato che sperava in qualcosa di più al di fuori della vita di sposa novella e neomamma.

“Ho detto per tanto tempo a H – così lo chiamo – non basta solo sopravvivere a qualcosa, giusto?”, Ha riferito lei all’intervistatore.

“Non è questo il senso della vita. Dobbiamo prosperare, dobbiamo sentirci felici.

“Ho davvero provato ad adottare questa sensibilità britannica di un contegno rigido. Ci ho provato, ci ho provato davvero. (Spostamento della colpa, Revisione della Storia e Menzogna. Il suo ripetuto rifiuto del protocollo e delle convenzioni reali, i comportamenti mostrati alle riunioni, mostrano che non vi è stata affatto un’adozione di questo. Come è stato dimostrato da altre bugie che sono state scoperte (vedi Una narcisista molto reale) il suo narcisismo Revisionerà la Storia per mantenere il controllo.

“Ma penso che a livello nazionale ciò che causa sia probabilmente davvero dannoso.

“La cosa più grande che so è che non avrei mai pensato che sarebbe stato facile. Ma ho pensato che sarebbe stato giusto. E questa è la parte che è davvero difficile da conciliare. ” (Gioco di Pietà e Grandiosità)

Del futuro, ha detto: “Non lo so. Semplicemente si prende ogni giorno come viene.”

 

Una Bestia Diversa

Pressata sui privilegi della vita Reale, dove il denaro pubblico e il palcoscenico richiedono un certo grado di controllo da parte dei media, lei ha ammesso di poterlo accettare “quando le cose sono giuste”. (Gioco di Pietà – cosa dice davvero il narcisismo “Posso accettarlo fintanto che sento di avere il controllo).

“Se faccio qualcosa di sbagliato, sono la prima a dire” oh mio Dio, mi dispiace così tanto, non lo farei mai”, ha detto. (Gestione della facciata, Grandiosità, Falsa Contrizione)

“Quando le persone dicono cose che non sono vere – è stato detto loro che non sono vere ma hanno sempre il permesso di dirle … Non conosco nessuno al mondo che penserebbe che va bene. (Questa è una reazione alla minaccia al controllo.)

“E questo è diverso dalla sola analisi. Questo è … come lo chiameresti? È una bestia diversa, è una bestia davvero diversa.

“Penso che l’erba sia sempre più verde. Non avete idea. È davvero difficile capire com’è.

“So che sembra come dovrebbe essere … È una cosa molto diversa.”

La Duchessa non ha spiegato bene a quali storie di tabloid, che includono rapporti sull’uso del jet privato della coppia e la spesa pubblica su Frogmore Cottage, faceva riferimento.

Sia il Duca che la Duchessa stanno facendo causa ai giornali attraverso i canali legali esistenti e hanno chiesto un risarcimento su alcune storie attraverso il regolatore della stampa IPSO. (L’azione legale è una forma di asserzione del controllo.)

 

“Il resto della nostra vita”

L’intervista ha sollevato inevitabili domande sul futuro della vita dei Sussex in Gran Bretagna, con precedenti report che suggerivano che una volta avevano preso in considerazione un lungo soggiorno in Africa o più tempo nella casa della Duchessa in America. (Perdita Minacciata, Separazione e Isolamento. Quest’ultima manipolazione è una risposta comune del narcisista. Il narcisista percepisce una minaccia al suo controllo da parte di altri individui che esercitano il controllo sulla loro risorsa premio, ovvero la IPPS. Il narcisista cerca di mantenere il controllo sulla IPPS diffamando quelle persone, monopolizzando il tempo della IPPS e tenendola lontana dall’influenza e dall’interazione di altre persone. Non importa se le altre persone sono familiari o amici, è fatto sempre sotto l’egida di essere la cosa giusta da fare per la vittima IPPS e/o perché le altre persone sono cattive, ingiuste ecc., in modo che la IPPS sia separata e isolata proprio dalle persone che potrebbero essere in grado di assistere la vittima IPPS e quindi a sua volta minacciare il controllo del narcisista su quella IPPS. Il narcisista utilizzerà istintivamente questa manipolazione per mantenere il controllo e togliere la vittima IPPS dalle minacce percepite.)

Al principe Harry sono state fatte domande riguardo al fatto di vivere in Africa come conseguenza delle speculazioni sul vivere lontano dal Regno Unito. Lui ha dichiarato “Al momento non so dove potremmo vivere in Africa”, ha detto in un’intervista durante il tour.

“Siamo appena arrivati da Città del Capo. Sarebbe un posto fantastico per poterci stabilire, ovviamente, ma con tutti i problemi che ci sono lì, non vedo in realtà che possa fare molta differenza come vogliamo senza le questioni e il giudizio su come staremmo in quei contesti.

“Penso che sia un posto molto difficile per viverci quando sai cosa sta succedendo e inoltre vi sei leggermente distaccato. (Questa è la risposta logica alla prospettiva di vivere altrove e il principe Harry preferirebbe chiaramente rimanere nel Regno Unito, ma la sua affermazione è una conseguenza del fare osservazioni che concorderebbero con ciò che vuole la Duchessa, anche se gli consente di mantenere il proprio punto di vista: la coppia reale può non allontanarsi e molto probabilmente non lo farà, tutto ciò che conta è che l’assenza intermittente e la minaccia di un trasferimento permanente saranno utilizzate allo scopo di rafforzare il controllo nel qui e ora, quel desiderio di controllo immediato ORA (non nel passato e non nel futuro) che è un obiettivo centrale del narcisista.

Nell’intervista, la Duchessa ha descritto il viaggio come “molto con un bambino di cinque mesi”.

Alla domanda se fosse stancante, ha detto: “Beh, la vita lo è, ma ogni mamma può capire. Ma si sta comportando molto bene, dorme molto bene.”

Sull’incontro di Archie con l’arcivescovo Desmond Tutu durante il tour, l’unica volta in cui è stato fotografato in un impegno ufficiale, lei ha detto: “Non ci siamo persi un momento così importante e significativo.

“Archie ci ripenserà tra molti anni e si renderà conto che è stato così fortunato ad avere questo momento con uno dei leader migliori e di maggior impatto del nostro tempo. È davvero una cosa speciale.” (Questa è l’acquisizione del Tratto Caratteriale in base alla quale l’esperienza del bambino viene utilizzata e requisita dal genitore narcisista allo scopo di affermare il controllo e la raccolta di carburante (vedi Io sono il vero Genio – Esame di un Narcisista Genitoriale)

Parlando del significato della sua famiglia che giunge proprio nella zona segnata dall’apartheid e della sua scelta di descriversi come “donna di colore” durante il suo primo discorso del tour, la Duchessa ha detto che sperava che il suo matrimonio con il Duca non sarebbe stato visto attraverso l’ottica della razza. (No, noi lo vediamo attraverso l’ottica del narcisismo).

“Spero che il mondo arrivi al punto di vederci solo come una coppia innamorata”, ha detto. (Gestione della facciata)

“Non mi sveglio ogni giorno e vedo noi come qualcosa di diverso da quello che io sono sempre stata. Io sono Meghan e ho sposato questo uomo incredibile. Questa per me è solo una parte della nostra storia d’amore.” (Adulazione)

Del suo discorso, in cui raccontava alle donne di una cittadina che era lì come “loro sorella”, ha detto: “Per me, quando ho scelto di aggiungere quelle parole al discorso, è stato davvero l’ultimo minuto. (Grandiosità, Persone Come Estensione del Narcisista – vedi Perché Il Narcisista Vuole Renderti Una Sua Estensione)

“Ho detto a Harry, ‘che ne pensi se ci aggiungo questo?’ Non so, semplicemente mi sembra giusto.

“E lui molto gentilmente e in segno di supporto ha detto se è ciò che ti sembra giusto, allora è ciò che devi dire.

“Perché è vero: come, prima di far parte di questa famiglia [Reale] è così che mi identificavo. Con persone e legami.

“Ora come madre, ora come moglie, ma solo come donna – come donna di colore – che è stata portata alla ribalta nel modo più evidente.”

Forse l’aspetto più significativo dell’intervista è stata la reazione del principe Harry alle notizie di una frattura tra lui e suo fratello William, Duca di Cambridge, quando ha detto che erano su “binari diversi”. Ha detto che lui e il principe William hanno “giorni buoni” e “giorni cattivi”. Ha aggiunto: “Siamo fratelli. Saremo sempre fratelli.

“Al momento siamo sicuramente su binari diversi, ma io ci sarò sempre per lui perché so che lui ci sarà sempre per me.”

(L’ammissione che lui e suo fratello, una persona a cui è stato molto vicino durante tutta la sua vita, lo sta dicendo. Alcuni fratelli sono meno vicini man mano che invecchiano a causa degli obblighi delle loro famiglie primarie, del lavoro e di farsi la loro strada nel mondo. Tuttavia, è evidente in questo caso che il riferimento a loro che sono su binari diversi dimostra un chiaro divario, uno spazio rivelatore tra il principe Harry e il principe William. Perché è emerso questo divario tra due fratelli finora molto vicini? Perché sia William che Kate riconoscono che c’è qualcosa che non va nel comportamento di Meghan Markle e che lei sta dimostrando un’indebita influenza sul principe Harry. È improbabile che William e Kate riconoscano che Harry è preda di una narcisista, ma ciò che è successo è una conseguenza di

a. Il fatto che William e Kate stiano effettivamente imponendo una forma di no contact. Hanno trovato problematico il comportamento di Meghan (vedi i precedenti articoli di Una Narcisista Molto Reale), e

b. Harry viene isolato da loro, dato che il narcisismo di Meghan avrà identificato Kate e William come una minaccia al suo controllo su Harry. Pertanto lo incoraggerà a trascorrere meno tempo con suo fratello e sua cognata (un trio che veniva spesso fotografato insieme e palesemente vicino). Sì, Harry ha meno tempo per far parte del trio avendo una moglie e un figlio, ma questo va oltre la semplice saturazione nella sua vita per obblighi e responsabilità aumentati. È preda di una narcisista ed è chiaro che Kate e William si rendono conto che qualcosa non va. Potrebbero aver espresso le loro preoccupazioni a Harry o aver cercato di trascorrere più tempo con lui. Il narcisismo di Meghan riconoscerà istintivamente la minaccia rappresentata dalla coppia (il nostro narcisismo opera in questo modo per garantire che il controllo venga affermato in ogni momento) e quindi lei allontanerà Harry da Kate e William.

Questa intervista ITV è stata lodata come interessante e rivelatrice per quanto riguarda la vita dei Sussex e certamente lo è stata, ma non per ragioni completamente riconosciute. È stata rivelatrice perché continua a dimostrare il comportamento narcisistico di Meghan Markle e il fatto che Harry, ora in svalutazione, rimanga molto nella morsa di una Narcisista Molto Reale.

H.G. TUDOR

A Very Royal Narcissist – Part 3

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

I contenuti di questo blog nascono nel Regno Unito dalla mente e dalla penna di HG Tudor, Narcisista Superiore Élite, che con l’aiuto dei suoi psichiatri ha deciso di svelare al pubblico cosa c’è nella sua mente. Due anni dopo la nascita ho scoperto per caso il blog di HG, dopo aver subito lo scarto da parte di Angelo Arcangeli, un Narcisista di Medio Rango Centrale, seguito da una feroce campagna diffamatoria, e ho iniziato a seguirlo trovando conferme e conforto nella lettura dei suoi articoli e, dato che possiedo una certificazione di inglese ESOL Proficiency e sono da sempre appassionata di lingue straniere, ho deciso di tradurre l’intero blog per mettere a disposizione delle altre vittime come me tutto questo prezioso materiale senza fini di lucro. Oggi a distanza di altri due anni il blog di HG Tudor è interamente tradotto, ed è nato un blog simile al suo con tutti gli articoli tradotti in italiano. È possibile inoltre usufruire dei servizi a pagamento messi a disposizione di HG Tudor come consulti e pacchetti di contenuti extra con un minimo contributo per la traduzione.

Rispondi