📰 AVERE PER NON TENERE

190906C To Have Not To Hold.jpgPuoi avere noi della nostra specie ma non puoi trattenerci. Non lo permetteremo. Siamo gli individui archetipici con cui puoi condividere esperienze, puoi amarci, apprezzarci, prenderti cura di noi e tante altre cose, ma l’unica cosa che non puoi fare è aggrapparti a noi.

Ti permettiamo di averci perché ciò che ti offriamo è costruito e ci viene a basso costo. Anzi ci permette di guadagnare. Essere generosi con il nostro presunto amore, appassionati con le nostre parole, altamente desiderabili con le nostre prodezze sessuali, affascinanti, lusinghieri e tutto ciò che associ al nostro bombardamento amoroso nei tuoi confronti, vogliamo che tu abbia tutto questo. Vogliamo che tu abbia tutto il nostro fascino, il nostro magnetismo, la nostra illusione. Vogliamo che tu vi anneghi, che diventi inghiottito dalle luci blasonate e dai suoni rilassanti, inondata dal desiderio seducente che abbattiamo su di te come uno tsunami. Puoi avere tutto ciò perché più ti diamo, più è probabile che sarai trasportata da questa onda anomala di falso amore. Più zucchero ti versiamo addosso, più dolce diventa il periodo d’oro e maggiore la tua dipendenza da noi. Naturalmente, la misura di quanto tu puoi avere di noi è governata dai nostri livelli di energia e dalla nostra capacità di controllo, così che l’esperienza è tanto più piena se vieni irretito da un Medio Rango piuttosto che da un Inferore e spesso più intenso se cadi preda di un Superiore.

Puoi avere tutto il nostro tempo perché serve ai nostri scopi. Tutta la nostra concentrazione è su di te, tu ricevi la nostra quasi totale attenzione mentre estendiamo tutte le tappe per sedurre e conquistare. Puoi avere le nostre risorse finanziarie mentre spendiamo soldi per te (anche quando potremmo non avere i soldi da spendere per te – faremo debiti o useremo le risorse di qualcun altro), ti portiamo in luoghi, prenotiamo giornate interessanti, allettanti serate fuori e utilizziamo poteri finanziari, che siano nostri o presi in prestito dalla banca o da una vittima svalutata, per farti vivere l’intera esperienza magica di venire sedotta da noi.

Ti garantiremo l’accesso ai nostri amici, il che ovviamente consentirà alla facciata di avvolgersi attorno a te e di convincerti della nostra buona fede, alla nostra cerchia solidale e invitante di dedicare tutto il suo tempo a te, lodandoci e accogliendoti.

Ti permetteremo di avere un collegamento per tutte le nostre cose preferite, anche se ovviamente questo è stato costruito per permetterti di attaccarti alle tue cose preferite mentre rispecchiamo i tuoi gusti, i tuoi desideri e le tue speranze, ma si tratta sempre di darti le nostre.

I quadri Somatici ed Elite ti permetteranno di averci fisicamente, dato che l’arma della seduzione di massa che è il sesso, viene sfoderata per deliziarti. Apparentemente ti viene dato accesso ai nostri livelli più intimi, in una serie di incontri fumosi e orgasmici mentre utilizziamo le nostre abilità sessuali ben esercitate in combinazione con l’intera seduzione orchestrata di te per creare un’esperienza intensa e affascinante.

Possiamo farti traferire da noi, un gesto apparentemente generoso, in quanto ti permettiamo di avere un rapporto di vicinanza e di incontri regolari con noi, tutto progettato naturalmente per mantenere la nostra facciata di convenienza e affidabilità mentre ti leghi di più a noi. In alcuni casi, possiamo permetterti di avere ciò che potrebbe essere considerato l’atto ultimo di “possesso” mentre ti diamo il nostro seme o il nostro grembo allo scopo di creare una nuova vita.

Sì, permettendoti di avere così tanto di noi, creiamo l’immagine di qualcuno che dona, qualcuno che di sacrifica, che pensa a te prima che a noi stessi perciò tu, comprensibilmente, ci caschi e credi davvero di averci. Tu ci hai ma, secondo lo schema delle cose, si tratta di una circostanza temporanea. Un semplice momento nella vastità del tempo e nonostante la sua meraviglia e splendore, ti è permesso di averci ma non puoi trattenerci.

Non possiamo permettere che questo accada perché rigireremo le cose, per garantire che la nostra fame di carburante venga soddisfatta, per provvedere alla nostra devozione servile per il mantenimento della superiorità e per affermare il nostro diritto di fare come ci pare, quando ci pare, perché ci piace e con chi ci piace.

Non puoi trattenerci. Non puoi tenerci. Consideriamo noi stessi come quella forza onnipotente che non è delimitata da confini, da vincoli e da schiavitù. Non hai voce in capitolo su ciò che facciamo. Non sei lì per imporci le tue regole, per tenerci sotto controllo o per impedirci di cercare ciò di cui abbiamo bisogno per mantenere la nostra esistenza. In effetti, impedirti di tenerci è fondamentale per garantire che la minaccia della nostra partenza sia qualcosa che ti fa lavorare duramente per farci piacere, per fornirci quel carburante, positivo o negativo, e per permetterci di tenerti esatamente dove vogliamo. Possiamo tenerti d’occhio, naturalmente, questa è la natura del patto narcisistico, ma come al solito, ciò che si applica a te non si applica a noi e viceversa.

Noi prendiamo le decisioni. Noi scegliamo. Noi eseguiamo e operiamo. Non siamo lì per essere legati a una persona e soprattutto a una persona che inevitabilmente ci deluderà. Ci consideriamo al di fuori di tali cose e quindi le nozioni di fedeltà, fedeltà e monogamia vengono scacciate come inquilini sfrattati dalla Casa del Narci.

Vogliamo che tu tenti di trattenerci, fa parte del nostro gioco. Vogliamo che ti sforzi di tenerci, di esercitare ogni tuo momento di veglia per aggrapparti a noi, ma non potrà mai accadere. Siamo programmati per rifiutare quel desiderio di tenerci come vuoi che siamo. Non c’è speranza che ciò accada, ma ti daremo quella falsa speranza, attraverso i periodi di tregua e la periodica ripresa del periodo d’oro. Sarai portata a credere che sei riuscita a tenerci, che puoi continuare ad averci e trattenerci, ma non durerà e non potrà durare per il concetto di essere legati a te e solo tu alla fine verrai incontro ai nostri bisogni e, dato che ora hai ben chiara l’idea, i nostri bisogni devono sempre venire per primi.

Noi decidiamo quando tornare, decidiamo quando ti verrà mostrato di nuovo il falso amore, decidiamo quando venire a incontrarti, quando puoi parlare con noi e quando ricevere la nostra attenzione, la seduzione, la rabbia o il disprezzo. Dobbiamo comportarci in questo modo per rinforzare la nostra idea di essere quello che dà gli ordini, che prende le decisioni e tira le corde perché non osiamo considerare troppo a lungo ciò che accadrebbe se ti permettessimo di prendere in mano le cose.

Lasceremo sempre che tu ci abbia, ma non ti sarà mai permesso di tenerci.

H.G. TUDOR

To Have Not To Hold

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi