✉ UNA LETTERA AL NARCISISTA N. 89

A Letter to the Narcissist – No. 89.png

So chi sei. So cosa sei. Nel profondo, l’ho sempre saputo. Solo che non avevo un’etichetta per questo. Alla ricerca infinita di libri di psicologia per trovarti. Sei bipolare? Sei schizofrenico? O sei semplicemente pazzo? No … .. sei qualcosa di molto più manipolativo, sinistro e calcolato di quelle etichette.

So chi sei. So cosa sei. Di tutti i gruppi all’interno della tua etichetta, non puoi nemmeno essere nel gruppo principale. Fallimento epico! Il tuo tentativo di avere il potere su di me mi ha dato potere su di te, quindi sei anche una merda in quello. Forse un tocco di lavoro in più e ci arriverai, stai attento però, stai diventando più vecchio ogni giorno che passa. L’abbondanza di rifornimento che una volta gradivi si sta lentamente prosciugando. Oh come stai perdendo il tuo tocco. Espliciti screenhots di messaggi delle ex postati su Fb perché tutti li vedano. Una signora di buona reputazione: il tuo tentativo di farle perdere il lavoro? FALLISCE! Proprio come stavi diffamando me per tutto ciò che sai durante la tua nuova campagna di carburante. Il tuo stato depressivo si verifica più spesso ora perché il carburante si sta esaurendo. Riesci a sentire che sta calando?

So chi sei. So cosa sei. Sìììì … Ora guardo indietro e me la godo sapendo di aver inconsapevolmente rovinato i tuoi piani di irretimento di una nuova fonte di carburante ignara, ma so che ce ne sono state altre. Ho sentito che ti affannavi a riprendere il controllo ignorando la mia minaccia di chiamare la polizia se dovessi contattarmi di nuovo. Pensavi davvero che la promessa di lasciarmi nella tua volontà mi avrebbe riportato nel tuo mondo contorto? Fallisci! Spesso mi chiedevi se ero felice. La mia risposta era sempre che le donne non sono mai felici. Questa domanda era un tentativo di diventare un duro sapendo cosa avevi intenzione di infliggere? Mi dispiace di averti deluso. Sì, continuavo a tornare quale vera empatica che sono, pensando di poterti in qualche modo aiutare, ma la mia sete di conoscenza ha ribaltato la situazione. Ora mi rallegro sapendo che la furia bruciava dentro di te quando i tuoi tentativi di ottenere carburante da me sono iniziati a diminuire. Ho reso sempre più difficile il tuo ritorno perché ho avuto molto più da te in quei momenti. Allo stesso tempo, ti ho dato meno. Sapevo che stavi archiviando i miei episodi di disobbedienza e che mi avresti colpito in un dato momento, ma una volta saputo ciò che eri, mi sono ritrovata a farti penzolare caramelle davanti al viso. Una volta che mi sono resa conto di cosa eri, hai sentito il tuo potere scivolare via? Mi piaceva guardarti reagire con rabbia. Mi piacevano le tue tattiche di spostamento. Mi piaceva la tua consapevolezza che i miei figli vengono prima di tutto, che chiunque altro viene prima.

Mi piaceva la tua consapevolezza di non avere più alcun potere su di me. Mi sono divertita ripetutamente a dire che il Natale sarebbe stato fantastico perché, una volta detto questo, mi sono preparata perché fosse il contrario. Tuttavia, È STATO il miglior Natale di sempre, perché tu non c’eri! Ti è piaciuto il mio piccolo boo hoo lol? A me è piaciuto il tuo tentativo di proiettare la tua malattia su di me. Mi è piaciuto il tuo recente tentativo di inviare una richiesta di amicizia usando uno pseudonimo. Mi fa piacere sapere che la furia sta crescendo in te perché non sai cosa sto combinando. Una volta saputo cos’eri, mi piaciuto … per un po’… mi divertivi … ma poi mi sono stufata … .. sei incredibilmente noioso!!

So chi sei. So cosa sei. Ma tu non mi conosci! Mi hai sottovalutato! Hai sottovalutato il Narcisista in me! Fai qualche ricerca e mi troverai! Ora per me tu sei insignificante! Tutto perché so chi sei e cosa sei. TU, comunque, non sai chi o cosa sei! Questo mio caro è POTERE! Hai perso! PERDENTE!!!!

H.G. TUDOR

A Letter to the Narcissist – No. 89

 

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi