📁 CHI POSSO ESSERE OGGI?

190703 The Expanded Narcissistic Truths – No. 3.jpgArriviamo ammantati nel nostro splendore per incantare e ammaliare ma questo aspetto affascinante e seducente non è altro che un artificio progettato per soddisfare i nostri bisogni e tenere a bada ciò che il mondo non dovrebbe vedere.

Devo essere il ragazzo affascinante che ti porta la colazione a letto o il tiranno brizzolato che sbraita dal pianerottolo chiedendo di sapere perché la camicia giusta non è disponibile anche se ieri ne hai stirate sette? Forse sarò il vicino allegro che si ferma e si complimenta con il vicino della porta accanto per il suo nuovo motoveicolo o raschio con una chiave sulla vernice sorridendo a me stesso mentre sento il Carburante di Pensiero al suo sgomento che mi cosparge? Che ne dici di essere il capo benevolo che è magnanimo nella valutazione di un giovane impiegato oppure potrei essere il dittatore selvaggio la cui polemica infestata di raggiri riduce il subalterno alle lacrime? Amante appassionato o compagno glaciale? Divertente narratore di aneddoti o rabbioso emittente di insulti? Scelte così.

Eppure non è solo una questione di bene o male, c’è dell’altro da sovrapporrvi. Intrattengo i miei amici con quella storia di come andavo a pescare in Bermuda per impressionarli, anche se era mio fratello che c’era andato e io ho preso la sua storia per farla diventare mia? Rivendico le teorie di un collega accademico come mie quando discuto gli argomenti con gli studenti del mio gruppo di esercitazione? Rivendico di sapere molto sulle opere di Bach perché ho dato uno sguardo alla playlist di musica classica della mia ragazza? Quel pezzetto di conversazione che è stato ascoltato mentre si discutevano i vantaggi di alloggiare al Cavalieri Hotel di Roma e le “opinioni per cui morire” diventano il mio soggiorno lì il mese scorso. Un’utile revisione di Transpotting 2 nei fogli di calcolo viene requisita per diventare la mia opinione che riceve cenni di approvazione quando la racconto a cena.

Perché sentire il bisogno di essere qualcosa che non siamo? Ciò varia a seconda della scuola da cui proveniamo, ma nella sua essenza rimane questo fatto indiscutibile; non vogliamo essere e nemmeno possiamo essere, la cosa da cui passiamo il nostro tempo a fuggire. La maggior parte di quelli della nostra tipologia non se ne rende conto. Non hanno alcuna comprensione del fatto che sia stato creato un costrutto per scopi di irretimento. Il coinvolgimento delle vittime e il continuo insinuarsi del Demone. Loro non lo sanno, e sono convinti che il loro costrutto SIA loro e quindi dovresti agire in un modo che attacca questo costrutto con critiche, quindi la risposta sarà intensa, vulcanica e istantanea. Coloro che formano la maggioranza dei nostri ranghi non sono in grado di fare una tale distinzione, incapaci di riconoscere ciò che hanno creato e ciò che stanno imprigionando, ma credono che la loro stessa creazione sia loro. Questo è il potere dell’illusione. Non hanno scelta nel determinare cosa saranno oggi. Sono governati dall’istintiva necessità di rispondere come impone il carburante e quindi il padre pieno di rabbia che distrugge il giocattolo preferito di suo figlio non è stato scelto, ma è apparso perché era quello che doveva rispondere al figlio che correva verso sua madre e non da lui. Il figlio adorante che chiama fedelmente la sua anziana madre ogni domenica senza mancare nonostante il trattamento sprezzante di lei nei suoi confronti solitamente è costretto a farlo per mantenere la sua facciata di decenza e irritarsi quando gli si suggerisce che dovrebbe metterla al suo posto. L’uomo tranquillo e affascinante che è un vero gentiluomo negli incontri che avete insieme è un individuo che è stato costruito per necessità ed è un comportamento programmato per provocare seduzione. In ogni caso, il nostro volto gentile è una conseguenza del bisogno – carburante, facciata, acquisizione di benefici residui – e non importa se c’è un passaggio dal demone all’angelo nello spazio di un minuto, ma questo è ciò che deve succedere.

Inoltre, il ripetuto rigurgito di menzogne per fornire il costrutto ai fini dell’attrazione è una risposta istintiva. La menzogna viene creduta perché l’Inferiore o il Medio Rango percepiscono il loro costrutto come ciò che lui o lei è, e quindi si vanta, le sfacciate esagerazioni e le vere e proprie bugie sui risultati, lo stato, il lavoro, il numero di amanti e il numero di volte in cui hanno visto gli U2 in concerto sono considerati veri. Sfidali a tuo rischio e pericolo. L’Inferiore e il Medio Rango non hanno scelta in termini di come creano il loro costrutto e come rispondono agli apparecchi che li circondano.

Il Superiore del nostro genere fa una scelta, ma è sempre nell’ambito dell’obiettivo principale, ovvero, è tutto come vuole il carburante. Pertanto, la decisione di rimproverare un commesso è una scelta, ma è governata dal bisogno di carburante. La decisione di non rispondere alle tue chiamate telefoniche è una scelta, ma di nuovo è soggetta ai requisiti del carburante. Noi Superiori abbiamo più sostanza dei nostri fratelli di livello inferiore, abbiamo i risultati, le capacità, i successi ma non è mai abbastanza. Uno deve essere migliore, più popolare, più attraente, più muscoloso, più compiuto, di più, di più, di più. Quindi quello che c’è già è stato ritenuto non essere abbastanza buono. Per cui ci devono essere gli abbellimenti, le esagerazioni, le aggiunte. Rubacchia qui, acquisisci lì, sottrai questo e ruba quello per rendere quel mantello il più bello che sia mai stato creato. Potresti suggerire che dovremmo accontentarci delle considerevoli capacità che già possediamo ma che sono viste dalla tua prospettiva. Dalla nostra, c’è sempre un’altra montagna più alta da conquistare e deve essere conquistata perché se non smettiamo di andare avanti rischiamo di perire.

Possiedo un potere tremendo. Posso essere tutto ciò che voglio e fare qualunque cosa mi piaccia. Eppure, come affermò saggiamente Lord Acton,

“Il potere corrompe. Il potere assoluto corrompe assolutamente.”

Ho il potere assoluto ma è stato corrotto perché è sempre soggetto a un’altra forza, quella del bisogno di carburante.

Appaio come il dittatore con un potere e un’influenza apparentemente sfrenati quando scelgo di essere ciò che voglio essere.

Eppure sono giunto a rendermi conto che sono il fantoccio del governo messo in opera dal carburante.

H.G. TUDOR

The Expanded Narcissistic Truths – No. 3

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi