📢 ATTENZIONE AL NARCI! SVENTOLA BANDIERA ROSSA – N. 3

Un’ulteriore bandiera rossa che dovresti conoscere e anche prestarvi attenzione è quella di noi che stiamo dappertutto nei tuoi social media. È abbastanza ovvio che la tecnologia si è dimostrata essere un assistente particolarmente utile per la nostra specie e forse una forma in cui si manifesta ciò più che in tutte le altre si è dimostrata particolarmente utile. Quella forma di tecnologia è il social media che si tratti di Twitter, Snapchat, Instagram o Facebook. I social media sono davvero un’arma meravigliosa per la nostra specie. Che si tratti di utilizzare i social media come terreno di caccia per individuare i nostri obiettivi e poi raccogliere informazioni sull’obiettivo da quella traccia online, i social media ci forniscono un’assistenza considerevole. I social media ci consentono di estendere la nostra portata oltre i luoghi, non vi si poteva andare in passato, ci consente di raggiungere nuovi e più obiettivi, ci consente di raccogliere carburante molto più facilmente e offre un metodo ideale per risucchiare le nostre vittime con la messa in atto dei recuperi. I social media sono un’arma pericolosa e temibile nelle nostre mani e in realtà è un notevole pregio per te evitare del tutto i social media. C’è comunque una cosa positiva che deriva dal nostro uso dei social media quando interagiamo con te, ed è che ti fornisce una bandiera rossa che puoi notare e su cui agire. In questo caso non mi riferisco ai messaggi che potrebbero essere trasmessi attraverso i social media come messaggi privati ​​o su messenger, né al fatto che li utilizziamo per raccogliere molte informazioni da utilizzare nella nostra seduzione di te. No, questa bandiera rossa riguarda il fatto che saremo presenti su tutti i tuoi social media a commentare, mettere like, condividere, ritwittare. Saremo come un’eritema che si diffonde tra i tuoi post, tra le tue foto, i tuoi commenti e i tuoi tweet. Noterai che ti seguiamo, che ti abbiamo inviato una richiesta di amicizia, che saremo qui, là e ovunque, accederai per scoprire che abbiamo messo like quasi su tutto, a volte proprio su tutto ciò che hai pubblicato, troverai un commento su ognuna delle tue foto sulla falsariga di “Sembri così bella”, “Bacio Bacio Bacio” o “Bella foto”, “Adoro il tuo sorriso in questa” oppure “Non vedo l’ora di fare la nostra prima vacanza insieme”, smiley, emoji, amore, cuore emoji, bacio bacio bacio. L’invasione dei tuoi social media da parte nostra è perché ci sentiamo in diritto di commentare e postare poiché in tal caso è probabile che tu sia la fonte secondaria intima candidata o che tu sia al momento la fonte primaria, e quindi poiché appartieni a noi il nostro senso del diritto che è il frugare, che possiamo commentare su ogni singola cosa. Questa in parte è anche la strategia, ancora una volta un desiderio istintivo del Narcisista Inferiore o di Medio-Rango di monopolizzare il tuo tempo. Con una simile monopolizzazione del tuo tempo, stiamo cercando di legarti a noi e tenere a bada altri interessi concorrenti, inoltre la mancanza del nostro bassissimo riconoscimento dei confini implica che non vediamo lo scorrazzare su tutti i tuoi social come qualcosa che non dovrebbe esser fatto. Non viene notato e qualora ci rendessimo conto che potrebbe esserci qualche lamentela al riguardo, ovviamente il narcisismo ci motiva le basi per farlo. Costituisce quella base del diritto il fatto che c’è una ragione, una spiegazione del perché l’abbiamo fatto, e ovviamente in particolare nel caso dei narcisisti di Medio-Rango qualsiasi suggerimento che ciò che viene fatto è in qualche modo sbagliato verrà affrontato con lo stupore, scuotimento di testa e in alcuni casi aperta indignazione “tutto ciò che sto facendo è essere carino”, “tutto ciò che sto facendo è scrivere bei commenti, cosa c’è che non va?”, “perché sei così orribile?”, “perché sei così difficile?”,”tutto quello che sto cercando di fare è essere amichevole”. Naturalmente è insolito per loro ricevere una risposta ostile a questa proliferazione di commenti sui tuoi social media in questa fase della seduzione perché invariabilmente non saprai con cosa hai a che fare, e inoltre il tuo pensiero emotivo te la farà considerare come una cosa buona, e quindi ciò ti porta a continuare ad accettare questa massiccia invasione e trasgressione dei tuoi confini attraverso questo postare ripetuto su tutti i tuoi social media. Noi postiamo su tutti i tuoi social media per i seguenti motivi:

1. Per farti sentire speciale in modo che tu sia strettamente legato a noi

2. Per dimostrare agli altri che appartieni a noi e che quindi non dovrebbero interferire in alcun modo con la nostra presa su di te

3. Per farci dare carburante quando rispondi a tutta questa attenzione che ti stiamo dando

Comprendi che al narcisista non gradisce veramente ciò che hai pubblicato. Il narcisista pensa di gradirlo, ma ciò che sta realmente accadendo è che il narcisismo sta solo guidando questo comportamento che è istintivo nel caso del narcisista Inferiore e di Medio-Rango per ottenere nuovamente risultati, cioè legarti, mantenere altri a bada, e provocare in modo piacevole la fornitura di carburante da parte tua.

Pubblichiamo inoltre su tutti i tuoi social media per i seguenti motivi:

4. Per creare un dispositivo che può in seguito essere tolto durante la svalutazione non commentando più tutto ciò che pubblichi o twitti, e questo viene notato considerevolmente da te e diventa sconvolgente di per sé.

5. Per creare qualcosa a cui tu ripenserai più volte quando ci saremo disimpegnati. Quante volte lettori siete tornati ai messaggi di testo ricevuti dal narcisista durante quegli intensi giorni di seduzione, li avete riletti e avete desiderato che questa situazione ci fosse ancora? Quante volte siete stati sollecitati a eliminare tutti quei messaggi ma non riuscite a farlo? Vi aggrappate ad essi come promemoria di un’epoca d’oro a cui volete solo tornare. Mettere commenti del genere su tutti i tuoi social media, è una cosa che il narcisista fa istintivamente per creare un ulteriore vantaggio a tempo debito. Ci vuole un enorme sforzo poiché devi superare il tuo pensiero emotivo per sradicare ogni traccia della nostra presenza sui tuoi social media, e spesso non finisci nemmeno e ti infastidisci per lo sforzo che richiede, ma anche perché il tuo pensiero emotivo ti impedisce di farlo. Di conseguenza ci sarà sempre un promemoria del periodo d’oro che abbiamo avuto con te, e questo ci consente di mantenere l’onnipresenza

6. Viene fatto per eliminare qualsiasi concorrente che possa rispondere ai nostri commenti in qualsiasi modo, così da poter identificare istintivamente chi è questo interesse concorrente, diffamarlo, aggirarlo, assicurarci che stia lontano da te. Se consideri l’equivalente di questo comportamento nella vita reale, è come se io stessi camminando per la strada con te dandoti un pollice in su a tutto ciò che dici. È come se stessi scattando molte fotografie di te, e mostrassi quelle stampate ad altre persone e poi spiegassi loro ogni singola volta quanto sei meravigliosa, quanto sei bella, in continuazione. È come se io entrassi in casa tua e attaccassi post-it dappertutto commentando quanto è grande la tua televisione, quanto è lucido il tuo bollitore, che bella vista che hai dalla finestra anteriore, post-it gialli appiccicati tutt’intorno con commenti e osservazioni scarabocchiati su. Lo considereresti chiaramente come un comportamento insolito e con ogni probabilità ci penseresti due volte a coinvolgerti con una persona che si è comportata in questo modo, ma non riesci a farlo quando accade sui social media, eppure dovresti. Quando una persona fa questo nei confronti della tua presenza sui social media è una bandiera rossa, è invasiva e indicativa della mentalità di un individuo narcisista che ti considera puramente come un’estensione di se stesso, ed equivale a un’altra bandiera rossa. Naturalmente attinge ai tuoi tratti empatici di essere un devoto d’amore; tutti questi commenti prorompenti sono considerati con la tua idea di come dovrebbe essere l’amore, e quindi il tuo pensiero emotivo fa leva su questo allo scopo di farti evitare di prestare attenzione a questa particolare bandiera rossa. Si accorda anche con il tuo tratto empatico di decenza “quanto è piacevole, quanto è carino ricevere questi messaggi” e poiché tu sei educato e di buone maniere rispondi in modo devoto e favorevole. Il tuo pensiero emotivo sfrutta questo e te lo fa considerare una cosa buona, una cosa educata, qualcosa che dovresti affrontare in modo piacevole e responsabile per mantenerla e non offendere l’individuo in questione. Laddove noi appiccichiamo mi piace e commenti su tutti i tuoi social media, tienilo presente, questa è una bandiera rossa di un narcisista.

H.G. TUDOR