👤 L’AVVERTIMENTO D’AMORE

79906867_590390278384778_72725817934741504_n.jpg

Amore. È l’emozione più potente. L’emozione che potenzialmente tutti vorrebbero ricevere. Amore dai genitori, amore dal tuo migliore amico e amore dalla tua metà.
In effetti questo desiderio va addirittura oltre. Le aziende vogliono che la gente ami il loro prodotto. Un artista desidera che il pubblico ami le sue creazioni. Uno chef vuole che gli astanti amino le sue pietanze. È interessante quanto selvaggiamente sia usata la parola amore. Vieni in questo parco a tema, ti innamorerai. Hai visto l’ultimo film di Tom Cruise? Lo amerai. È usata ancora e ancora. Questa nobile emozione più potente di ogni altra è applicata alle cose più triviali come “amo il colore rosso” o “amo le mie scarpe nuove”. E nonostante il suo abuso non ha perso nulla della sua potenza.

Sfrutto il potere di questa emozione nelle mie operazioni utilizzando la frase “ti amo, ma”. Appena ascolti queste magiche 3 parole, drizzi le orecchie e senti un’ondata di piacere. Mi ha detto ancora che mi ama, mi sento desiderata e speciale.
La sensazione stellare finisce in un momento perché contemporaneamente inizia un attacco su due fronti la cui funzione è quella di controllarti.

Quando dico “Ti amo, ma mi piacerebbe che non mettessi quel vestito”, ti sto criticando per esserti vestita come una puttanella. Trasformando la mia critica in una frase dove professo il mio amore per te, ti sto solo dimostrando quanto mi hai delusa presentandoti vestita in quel modo. A livello immaginativo ti sto prendendo a pugni con un tirapugni rivestito di glassa zuccherata. Fa male e ha significato. D’altra parte contiene un trabocchetto. Se tu non fai ciò che voglio, ritirerò il mio amore da te. Utilizzato più volte, sarà come una serie ripetuta di affondi con i pugni che porterà via la tua sicurezza. Uso questa potenziale perdita contro di te. È un metodo di controllo. Ora ti cambierai il vestito perché non vuoi perdere il mio amore. E lo dirai anche a te stessa perché ti ho condizionata riguardo al fatto che te lo sto dicendo solo perché ti amo, Quanto è buono? Tiene così tanto a me che si accorge di come mi vesto ed è così interessato da osservare quando sto indossando qualcosa che non approva. Tu imbroglierai te stessa, per la paura di perdere il mio amore, che la mia motivazione è legata ad un reale interesse di prendermi cura di te. È completamente falso. È uno strumento di controllo. Prendi nota e presto scoprirai quante volte lo utilizzo contro di te.

H.G. TUDOR

https://narcsite.com/2016/06/24/the-love-caveat/

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi