👤 UNA DICHIARAZIONE D’INTENTO

2019-10-17 (28).png

Immagino che la maggior parte di voi abbia guardato questa immagine di una persona che spingeva un masso su una collina e abbia pensato tra sé e sé,

“Oh sì, è così che è la vita con un narcisista.”

So che lo fai come mi è stato detto più volte. Rispondo sempre

“Raggiungere e mantenere lo splendore non è fatto per essere facile. Se lo fosse, tutti lo farebbero. Devi lavorare duro per stare al passo con me.”

Vedi che ci sono alcuni tipi di empatici che vanno davvero al di là del richiamo del dovere. Possono essere di natura co-dipendente, ma non è detto che sia così. È più il fatto che la sua persona, un super empatico, ha un desiderio quasi inestinguibile di fare del bene, di guarire, di sistemare e fare le cose nel modo giusto. Considerano qualunque cosa come una sfida, ma che nessuna sfida è insormontabile. Il loro livello di ottimismo è francamente sconcertante, ma non mi lamento perché lo sfrutto a mio vantaggio. Il super-empatico crede che ci sia del buono in ognuno, tutto sta nel trovarlo. Questa persona crede che il bene trionferà sempre, che l’amore conquisterà tutti e che nessuna persona è una causa persa. A volte è abbastanza facile identificare queste persone in quanto tendono a raccogliersi nelle professioni di assistenza o se non lo fanno, si può dire che sono super empatiche per il modo in cui intraprendono il lavoro di beneficenza, si prendono cura degli animali o romanzano tutto eccessivamente. Ho già scritto in precedenza su come nella primissima fase della nostra interazione mi impegno in una metodologia sistematica e deliberata per garantire che tu mi fornisca carburante e che sarai attratto dalla mia sfera di influenza. Questa metodologia mi consente anche di individuare il super empatico. Una volta che ne compare uno sul mio radar, vi è un’eccitante ondata di potere anticipatorio che mi percorre mentre assaporo il carburante che presto fluirà da questo serbatoio finora non sfruttato. Quando ho un super empatico nel mirino, allora so che questa persona farà più del dovuto, si coinvolgeranno in imprese difficili e mireranno al 110%. Armato di questa conoscenza, rilascerò le mie dichiarazioni di intenti in modo che lavorino sodo e mi forniscano quello che è straordinario carburante.

Che aspetto hanno queste dichiarazioni di intenti? Arrivano in una varietà di forme ma alcuni esempi sono i seguenti: –

“Sai che ti farò del male, quindi staresti meglio a stare lontano da me.”

“Non so di cosa si tratta, ma sono sull’orlo della pazzia e ti farai coinvolgere, quindi devi stare attento.”

“Sono difficile da accontentare, penso che dovresti esserne consapevole.”

“Nessuno mai soddisfa le mie aspettative.”

“Sono sempre stato deluso in passato e non mi aspetto che tu sia diverso, quindi se vuoi andare ora, prima che sia troppo difficile, allora puoi farlo.”

“Posso prometterti che non ti annoierai mai con me, ma non so se potrai sopportarlo.”

“L’intensità del mio amore sarà brutale e probabilmente ne verrai distrutto. Ci vuole una tipologia speciale di persona per stare con me.”

“Ti sto dando la possibilità di andartene adesso prima che diventi troppo per te.”

Questi commenti e simili sono tutti l’equivalente orale di lanciare una sfida. Posso dire queste cose in modo assolutamente sicuro sapendo che ora te ne andrai. È contro la tua natura farlo. Ascolti queste parole e in quanto super empatico vedi una sfida, ma qualcosa che ne vale assolutamente la pena. C’è un’anima persa che deve essere salvata, una creatura desolato per far del bene ancora una volta e una persona ribelle da indirizzare verso la luce. Vuoi salvarmi dal lato oscuro, liberarmi dall’abisso e salvarmi. Non importa quanto sia duro possa sembrare, quanto sia difficile e pericoloso è descritto; io so che lo vuoi tanto più perché vuoi dimostrare di poterlo fare. Non importa quanto in alto siano stati sollevati gli ostacoli e quanto sia disagevole e demoralizzante il viaggio, come un super empatico ti ci avventurerai.

Non faccio queste dichiarazioni di intenti per il tuo bene. Non ti avverto per un improvviso senso di colpa o preoccupazione. Neanche per idea. Lo sto facendo per attrarti ancora di più. So che è come accendere i dispositivi post-combustione e tu risponderai dando il massimo per cercare di compiacermi, guarirmi e riabilitarmi.

Non ci riesci mai. Tutto quello che fai è darmi il carburante più splendido.

Il masso rotolerà giù per la collina, non importa quanto lontano lo hai spinto, e verrai schiacciato da esso. Ogni volta.

H.G. TUDOR

https://narcsite.com/2015/12/20/a-statement-of-intent/

Pubblicato da

Stella SHELF Unmaskers

Sono la ex vittima di un Narcisista di rango Medio/Superiore che dopo questa esperienza devastante ha deciso di approfondire le sue ricerche sul narcisismo ed è nato questo blog

Rispondi